Pubblicità
Si comincia a parlare e delineare la tecnica della Moto3 , dalle
125  monocilindriche a due tempi alle 250 a quattro tempi (?) 
spero di fare  cosa gradita a tutti passandovi 4 suoni meravigliosi
di altrettanti  motori,  forse molti di voi non hanno mai sentito
da qui il titolo  "L'urlo che viene dal passato"
Honda RC166 250 cc 6 cil  
Yamaha RD05a 250cc V4 
Mitica Yamaha RD 05a 250 cc un fantastico V4
Questa  meraviglia meccanica faceva tranquillamente 18.000 giri
e non stiamo parlando del 2010-2012
Foto della Yamaha :


Va be altri due suoni incredibili :
Yamaha RA31 125cc V4 1967
Suzuki RK67 50 cc 2 cil
La foto sul titolo di apertura è la Guzzi V8
Pubblicità

10 COMMENTS

  1. E’ vero ed ho fatto in tempo a vederli e sentirli … hi hi hi

    Magari nel prossimo futuro faccio anche un pezzetto su come erano fatti questi super motori multi cilindri e con un cambio a 16 marce !!!!

  2. @Aseb–beato te…Chissa che rabbia ti fa’vedere i campionati in mono di adesso(motore,gomme…)

  3. Effettivamente caro @trepacchi hai ragione, pero´ all´epoca ci si ammazava pure … la ricerca della velocita´ era esasperata anche se poi una MV 500 di Ago aveva meno cavalli di una delle nostre R1 o Fireblade di Oggi.

  4. Mamma mia che pelle d’oca!!!! sentire la Yamaha 4 cilindri passare è una roba paurosa, prendeva giri in maniera incredibile!!!
    Quelli erano tempi di evoluzione, tempi in cui si provavano soluzioni particolari che potevano funzionare o finire in un mucchio di rottami…..Se lasciassero liberi i progettisti della meccanica, invece di puntare sugli ingegneri elettronici, avremmo ancora evoluzioni meravigliose.

  5. non me ne vogliano i ducatisti,ma questi sono i veri rumori da corsa,non quello del “pompone”come lo chiamano loro.Non ho mai capito cosa ci trovino di bello…parere mio personale naturalmente.Per me 2 tempi tutta la vita

  6. @trepacchi il °pompone° pompone non è … essendo un 4 tempi ha ha ha ha mentre i due tempi come motori a tutti gli effetti sono delle °pompe° !!!

  7. @terpacchi: della Ducati mi innamorai del rumore della frizione a secco….il mio 900SS a due valvole sputava e scampanellava che era un piacere con la campana della frizione aperta! Din din din dlon dlon bram! Wabrooo wabrooo!!! e partivo impennando a manetta!

  8. @Trepacchi nel campo 4 tempi il bassissimo ululato della MV 500 era innaudito quando ti passava davanti a manetta tremava pure il terreno dove eri seduto

  9. @Aseb-ti credo,lo dicono tutti quelli che lo anno sentito.Io per ragioni anagrafiche non ne ho avuto il piacere,sono dell’epoca del 2t ed è una pugnalata per me vederlo scomparire.A ragione Rombotti quando disse che gli manchera’ il ronzio furioso delle 125 che arrivano alla Casanova-Savelli.Delle motogp salvo solo il suono della Ducati e anche quello della Suzuky non era male,almeno fino a due anni fa’.Quello della M1 invece era orribile,mamma mia mai sentito un rumore piu’ brutto di quello

Comments are closed.