Pubblicità

Caro Nicky, adesso puoi capire perchè io ho una Honda ed al massimo mi comprerò una Yamaha R1, certamente non una moto italiana, se riescono a fare simili bidoni nella categoria prototipi figuriamoci che accidenti di moto ci propinano a noi poveri ed ignoranti mortali.

Nicky  per cortesia  vai da Valentino e con il tuo sorriso ed il tuo bellissimo accento del sud digli che non ce la fai più.

Tutto si può digerire nella vita, ma davanti al tuo entusiasta pubblico variopinto,  prendersi 31 secondi dal primo proprio a casa tua sulla tua pista questo no, assolutamente no ! Spegne anche il sorriso più sincero e lo cambia in una smorfia amara.

Vattene via  con Valentino ed il suo team, tanto anche il tuo team vi seguirà , per colmare la misura portati dietro anche le ombrelline della California che sono le uniche che ieri ci hanno rasserenato.

Nicky io ti ammiro perchè,  da signore quale sei,   non hai il coraggio di prendere a calci la GP11 evoluzione 2,  che ti ha fatto prendere un distacco pesantissimo  di 31 secondi dal primo ,  stessa moto stesse gomme stessa mescola,  lo ha giurato la Bridgestone, lo so li ho sentiti confermartelo,  stessa temperatura, stesse buche di Laguna Seca 2010, dove avevi pagato solo 14 secondi da Jorge.

Per fortuna che te ne sei accorto caro NIki e anche se, sempre sorridendo, lo hai dichiarato Sabato dopo le qualifiche non spiegandoti questo mezzo secondo in piu’ che paghi sistematicamente contro i primi  rispetto al 2010, dove già pagavi un distacco che non puoi e non devi accettare.

Con la Honda caro Nicky ci hai vinto a Laguna Seca te lo sei dimenticato ? Spero di no.

Valentino te lo ha letto in faccia e ti e venuto nel box a dare una pacca sulla spalla e a dirti : “I wan in front of you!!”  non ce l’hai fatta a sorridere, ti ho visto, ed allora ho deciso di sciverti questa lettera.

Io ti stimo ti ho sempre stimato per la tua simpatia e sincerità,  ti stimerò ancora di più se farai  definitivamente questo passo interiore, probabilmente lo hai gia fatto tempo fà,  te ne vai via subito con Vale che ti vuole bene.

Siediti di fianco a Vale togliti il caspellino rosso e digli: “I wonna go !!!”


 

 

Pubblicità

33 COMMENTS

  1. che ducati non abbia indovinato la moto è cosa risaputa, ma andare indietro, caspita questo proprio non me lo immaginavo. probabilmente nel museo ducati ci sono 2 o 3 moto che andrebbero più forte di quella che stanno usando!!

  2. Be’ basterebbe quella del 2010, dal momento che la gara e’ durata esattamente come quella dell’anno passato, stessi tempi e quasi stesso passo dei primi. A mio parare la GP11 e GP11.1 sono da prendere e mettere inseme sotto una bella pressa!

  3. Nessuno spiega,però,come mai quella moto abbia il giro
    più veloce ,in qualifica ed in gara,a Laguna Seca,e come mai,
    l’anno scorso,si classificò seconda con un tempo totale inferiore a quello di quest’anno.
    Quella moto è ancora nei box Ducati,non credo che sia stata distrutta.Basta metterla in moto,e guidarla con coraggio.

  4. @Cesare e 27HRC: quella Ducati ormai non è più la Ducati 2010. Queste rivoluzioni non so quanto bene abbiano fatto alla moto, e hayden mi sembra un buon termine di paragone.
    Può darsi che la gp11 stia soffrendo oltre misura i pneumatici attuali, a questo punto io non so più che dire.

    Parlando di Hayden, devo dire che mi è sempre piaciuto come pilota e come uomo. Forse non il più veloce e talentuoso, ma lui intanto si è vinto un mondiale e sgobba come uno in fabbrica. E’ professionale e corretto, è un pilota da tenere stretto, senza tanti capricci e pretese.
    Vediamo come andrà e se potrà contribuire a migliorare questa moto

  5. l’unico pilota che la farebbe andare piu’ forte se ne è andato via appena ha potuto (intelligentemente!!) e adesso guida una moto con cui domina ilmondiale

  6. @Pantiboio, Casey deve fare un monumento a Suppo perche’ non solo lo ha preso in Ducati, per la prima volta in un team ufficiale, lui si e’ messo brillantmente in luce ripagandolo con un mondiale, poi lo ha fatto arrivare in HRC ed adesso sta facendo di tutto per ripagarlo di nuovo con un mondiale. Scelta azzeccata per entrambi.

  7. Premesso che Nicky pare essere persona dotata di grandi doti umane, e sta simpatico a tutti, non penso che se mollasse Ducati avrebbe la fila davanti alla porta per un’altra moto ufficiale.
    Piu’ che altro vale il suo peso in oro come testimonial per il mercato americano, motivo per cui lo presero in Honda (e lui vinse pure il mondiale della domenica) e per cui adesso e’ in Ducati.
    Ripeto, gran bravo ragazzo, onesto e serio professionista, ma quelli coi mezzi secondi nel polso sono altri. Mi viene in mente Button.

  8. Quanti anni sono che Hayden è in Ducati? 3 o 4 giusto?
    Mi associo all’esortazione di Aseb: scappa, scappa altrove, che alla Ducati hanno toccato il fondo.
    Secondo me fareste bene, tu e Vale dico, a mandarli tutti af… educatamente a quel paese e trascorrere i prossimi mesi in una bella spiaggia dei Caraibi a cazzeggiare, tanto alla Ducati hanno le teste troppo dure e quadre per capire che è tutto da rifare. E se anche l’avessero capito, cosa aspettano a muoversi? Siamo arrivati a metà campionato e fan come i gamberi….che delusione.
    E’ vero, tu non sei un fenomeno, ma sei uno tosto e coraggioso, il mondiale del 2006 te lo sei meritato eccome, perchè sei stato più costante del tuo attuale compagno di squadra.
    Sei fra i pochissimi che possono dire di aver battutto la leggenda, scusate se è poco!
    Quindi incazzati pure tu di brutto e cantagliele come non gliele hai mai cantate.

  9. @Aseb
    è sempre un piacere leggere ciò che scrivi, che siano articoli di tecnica, oppure opinioni, o cronache di gara.
    Sempre preciso, puntuale e pungente, quando serve.

  10. Simona Niki si e’ fatto in categoria 800 in Ducati il 2009, 2010 e ora il 2011.

    Il 2007 e 2008 era in Honda con Dani vessato da Puig 😀 😀 😀 😀

  11. @Aseb & Simona: E dove dovrebbero andare Rossi e Hayden? In un team CRT? Di moto 2012 ufficiali non ce ne sono.Potrebbe esserci una yamaha tech3 se silurano Edwards…
    E poi scusate, ma andarsene adesso sarebbe da conigli.La nave affonda e che fai, cerchi una scialuppa giapponese?
    Hanno 8 mesi per preparare la moto 2012, c’e’ anche il tempo per rifarla da zero (ed e’ probabile che un altro progetto sia gia’ partito).Rossi e Hayden sono due piloti simili, molto affidabili,bendisposti al lavoro.Portare la Ducati al livello mostruoso di Honda e Yamaha deve essere uno stimolo e anche noi tifosi del pilota piu’ che della marca dovremmo vederla in quest ottica.Rossi e la Ducati hanno una stagione e mezzo, ancora, per fare quello che Biaggi e l’Aprilia hanno fatto in sbk.Chiaramente e’ piu’ difficile perche’ il livello (soprattutto dei piloti) in gp e’ ben piu’ alto, ma proprio per questo bisogna remare tutti dalla stessa parte…

  12. @Rombotti e’ un CONTROCORRENTE quindi non si prende in considerazione dove vanno, ma sta tranquillo che se volessero due M1 ufficiali o due HRC ufficiali le trovano, e’ solo un problema politico, sarebbe un team in piu’ con enorme gioia della Dorna altro che CRT !!!!

    Forse la Yamaha avrebbe un problema ad avere due team satelliti, sicuramente non la Honda.

    Sul discorso che fai della sfida sono d’accordo, di tempo ne hanno e sicuramente stanno facendo qualche cosa, forse anche per questo non seguono piu’ tanto queste due 800 anomale.

    Lo sforzo e’ stato fatto nel mettere subito fuori la GP11.1 che sicuramente serve da laboratorio, magari adesso stanno solo lavorando sul 2012 avendo raccolto abbastanza informazioni.

    Il fatto disdicevole e’ che non c’e’ nessuno che si prenda in mano la responsabilita’ di dire : “Abbiamo inciuccato ci vorranno otto mesetti buoni ma ne veniamo fuori .. ale ale si parte”

    Mi sembra la stessa situazione del 2009 quando Casey si eclisso’ a pescare e tutti facevano finta di non sapere dove fosse o che facesse o se tava sul letto di morte o sul letto con Adriana che sicuramente e’ molto meglio del letto di morte o per lo meno era piu’ scusabile.

  13. Mah, Aseb io credo che noi italiani siamo un po’ piu’ avvezzi a beatificare Rossi di quanto non siano i manager di Honda e Yamaha.Se cosi’ non fosse Rossi sarebbe ancora sulla M1. Al momento una honda 2012 non e’ sicuro di averla nemmeno Gresini e non credo proprio che ne’ Stoner ne’ Pedrosa sarebbero felici di vederne una sotto il culo di Rossi. La carriera di Rossi, ora, e’ nelle sue mani come e’ giusto che sia a 32 anni. Vi saluto tutti ci sentiamo domani…

  14. @rombotti
    ti pare che io non remi dalla parte giusta? 😉 😉
    E’ che in Ducati hanno la testa quadra, se non hanno ancora capito chi hanno preso, beh…ragazzi tutti ai Caraibi a cazzeggiare, l’ho scritto! Andiamo rombotti? 😉 🙂

  15. Sono d’accordo con Rombotti. Che la sfida fosse dura si sapeva da prima, che le critiche sarebbero state tante se non si riusciva subito, pure. Mollare adesso sarebbe ridicolo, e diventerebbe un bruttissimo tirarsi indietro che molto non perdonerebbero a Rossi. (In fondo l’ha cercata lui la sfida)

    Purtroppo sono d’accordo anche con Simona, la moto è un pantano dal quale non si esce.. un mezzo cancello insomma. Se ci fossero Rossi, Stoner o Lorenzo sulla Suzuki andrebbe più veloce pure quella.

    Ducati e i suoi ingegneri hanno avuto in passato intuizioni geniali controcorrente, ma questa volta credo bisogna mangiare il rospo e tornare sulla strada vecchia, rifare un bel telaio (acciaio, carbonio, alluminio che sia) e vedere cosa si può migliorare ancora su quel tipo di moto.

  16. Le sfide sono belle cose, ma penso che il tempo sia ormai scaduto e non si vedono ancora miglioramenti.

    Hanno provato con il concetto molto rischioso o la va o spacca della GP11.1 ed ha appunto spaccato perche’ che vada non sembra proprio.

    Il mio timore e’ che aspettino le Bridgesotne medie che dovrebbero arrivare a Brno, pensando che siano la vera soluzione a tutti i problemi che hanno sull’avantreno e che per adesso non sono riusciti a risolvere dal punto di vista ingegneristico.

    Questo e’ preoccupante perche’ si ha l’impressione che aspettino semrpe qualche cosa che deve avvenire o deve arrivare e risolve un errore di fondo di progetto, che Casey fino ad un certo punto ha gestito ma gia’ dal 2010 non ci riusciva piu’.

    Non dimentichiamoci che a Laguna Seca entrmbe le GP giravano con la morbida posteriore (la stessa usata in qualifica) chi ha vinto o andato a podio girava con la dura.

    Se montavano la dura che succedeva arrivavano ultimi ?

  17. piu’ nella merda sprofonda la ducati e piu’ a fondo sara’ fatta pulizia. alla fine profumera’ di rose…. abbiate fiducia nel talento italiano, sono utili anche momenti come questi.

  18. guarda, la Ferrari ha dovuto toccare il fondo prima di risorgere, ha dovuto subire l’umiliazione necessaria per tirare fuori la necessaria voglia di vincere ed e’ partita l’era Todt. non e’ un caso che un periodo cosi’ vincente sia accaduto dopo un periodo di merda totale. idem quest’anno per la honda, si erano stancati di prendere batoste da chicchessia. i su e giu’ sono fisiologici, adesso non so se gia’ dal prossimo anno la ducati possa diventare vincente, anzi penso proprio che sara’ ancora presto ma ho il sentore che tra poco si prendera’ una delle due strade, o il ritiro o il massimo impegno che non sara’ a livello di soldi ma a livello di rischio, entreranno in campo nuove idee che oggi si ritengono essere troppo rischiose.

  19. comunque sulle riviste di settore si parla già di un telaio già pronto da fare testare ai collaudatori,visto che con queste gomme in moto gp o si ha un telaio tradizionale o non si curva!!!Ciao!!

  20. Infatti finalmente si sono orientati ad una soluzione piu’ tradizionale con magari qualche nuova caratteristica tecnica piu’ avanzata, visto che devono progettarlo da zero. A quetso punto devono anche rifare un motore nuovo spero a “V” stretta.

    Tanto lavoro solo dopo aver raccolto queste figuracce ma vi sembra normale ?

  21. bhe devono cambiare per forza strada altrimenti dopo il fallimento di Rossi nessun pilota più rischierebbe la carrira a salire su una moto inguidabile!!
    Capirossi Out
    Melandri out
    é possibile che piloti di questo calibro siano stati messi da parte dalla ducati!??
    C’è voluto il Dottore per fargli capire che c’era qualcosa che non andava!??
    Stoner quando cadeva era proprio perchè c’erano gli stessi problemi che ci sono ora, solo che lui spesso li riusciva a superare con la sua classe ,ma con la fame di vittorie che aveva alla fine ci sbatteva il muso e si prendeva anche la colpa!!Va bhe! io sono fiducioso alla fine sono anni che dominano i campionati SBK quindi credo che le moto se vogliono le sanno fare!!!ciao a tutti ..Gianka!!

Comments are closed.