Pubblicità

Chris Horner

IL team principal della Redbull dopo il Gran Premio di Singapore ha elogiato la gara del suo secondo pilota Mark Webber nonostante la sua prestazione sia l’ombra della spettacolare affermazione di forza del campione del mondo Vettel. Del Resto basta guardare la classifica generale per capire che mentre il tedesco manca un punto per il titolo 2012, con la stessa Redbull all’australiano riesce difficile confermarsi al secondo posto con un distacco di 127 punti dal leader. Decisamente troppi.

Ma nonostante le cifre siano decisamente contro il suo secondo pilota Horner ne da un giudizio estremamente positivo.

Il problema è che deve misurarsi con il miglior pilota del momento. Mark è un driver di classe mondiale, solo che Sebastian ha alzato in modo fenomenale il livello di riferimento. Sono sicuro che lui spingerà a fondo per cercare di vincere una delle restanti gare“.

Lewis Hamilton 

Il pilota Britannico dopo il fair play dimostrato elogiando il compagno di squadra, prova a gettare acqua sul fuoco della polemica con Felipe Massa dopo il contatto durante il Gran Premio di Marina Bay. Ricordiamo per la cronaca che Felipe Massa avvicinò nel post gara Hamilton con duri commenti riguardo al comportamento dell’inglese in pista con Hamilton che rispose al brasiliano lasciando il tracciato senza manco togliersi la tuta. A mente fredda ecco che arriva la dichiarazione distensiva del pilota della Mclaren.

Felipe era arrabbiato e nervoso alla fine, ma l’ho semplicemente ignorato e sono andato avanti. Questo è lo sport più competitivo del pianeta e ci saranno sempre episodi del genere. Ho comunque molto rispetto per lui, indipendentemente da come si è comportato dopo la bandiera a scacchi“.

Speriamo che a Massa basti…

Bernie Ecclestone

IL patron del circus Ecclestone ha sentenziato che Sebastian Vettel non ha ancora espresso il suo potenziale. Ecclestone pensa che possa ancora migliorare tanto da ricreare un domino addirittura superiore al quello del connazionale Schumacher nella migliore era Ferrari. Ancora afferma che il dominio del team delle lattine volanti non è solo merito di Newey ma di una voglia collettiva di tutta la squadra di primeggiare. Poi si lascia ad una battutaccia riguardo ad un eventuale futuro in Ferrari per il campione del mondo

Sebastian Vettel non ha ancora raggiunto l’apice della sua carriera di pilota e diventerà ancora più bravo in futuro. Non si vede ancora la fine della parabola ascendente di Vettel. C’è ancora molto da aspettarsi da lui. Sebastian ha una voglia di vincere assoluta, ma al contempo è bravo a rimanere coi piedi per terra. Nessuna vittoria, per quanto grande, gli farà montare la testa, una caratteristica estremamente importante in questo sport. Seb è rilassato e sempre sincero con sé stesso è questo il motivo per cui tutto sembra riuscirgli facilmennte. Adrian Newey è sicuramente un genio, ma c’è anche qualcosa nella mentalità dell’intero team: tutti quelli che ci lavorano vogliono disperatamente vincere e vincere ancora”. Sebastian Vettel in Ferrari?. Beh, vista la situazione attuale, sarebbe un modo efficace per farlo andare più piano…”

Aspetteremo che sia la storia a dire quanto ha ragione Bernie.

Robert Kubica

Dopo le recenti pressioni della dirigenza Renault sul futuro di Rober Kubica, il pilota polacco fa sapere attraverso il suo manager Daniele Morelli che prenderà una decisione nelle prossime settimane circa il suo futuro in formula 1. Il manger del pilota afferma che Kubica continua in modo incessante la rialiblitazione con ottimi risultati.

“La mano sta migliorando: è in grado di fare tutti i movimenti, e questa è la cosa più importante. Manca ancora la forza, ma è solo una questione di tempo.Parlo spesso con Bouiller: avrà una risposta positiva o negativa per i primi di novembre, quando tutti avremo un’idea più chiara. Sono ottimista”

Mercedes: Aldo Costa

E ormai ufficiale. Aldo Costa ex direttore tecnico della Ferrari è stato messo sotto contratto dalla Mercedes per la stagione 2012 per assumere la direzione del reparto ingegneria della scuderia della stella a tre punte. Costa affiancherà Jeff Willis proveniente dalla Redbull che assumerà la direzione tecnologie. ed entrambi faranno riferimento a Bob Bell ex capo della Reanult.  Ecco le dichiarazioni di Ross Brawn.

Sono lieto di annunciare che Willis e Costa si uniranno alla nostra squadra. Geoff è un ingegnere molto rispettato, con oltre quattro lustri di esperienza in Formula 1. Si occuperà di aerodinamica, simulazioni, sistemi di controllo e dinamica del veicolo. Aldo è stato a lavoro con me per molto tempo, quindi conosco la sua dedizione ed esperienza. Lui sarà il responsabile del progetto e dello sviluppo“.

Costruire una squadra vincente è una sfida entusiasmante per tutti noi, che miriamo alla massima competitività e ai più alti standard. Con una forte struttura tecnica guidata da Bob Bell, ci stiamo avviando nel modo migliore verso una tela capace di dare forma alle nostre ambizioni“.

Anche Norber Haug si è espresso

La nostra organizzazione tecnica è stata rafforzata, per portarci al vertice. Ross ha individuato le aree dove si può migliorare ulteriormente. I tecnici appena selezionati porteranno esperienza e competenza, per orientare gli sforzi dei nostri talenti. Vogliamo massimizzare la competitività, nel quadro degli accordi per il contenimento della spesa. Il nostro desiderio è di progredire passo dopo passo, per raggiungere i piani più alti“.

 

 

 

Pubblicità