Pubblicità

Sembrava che la Redbull fosse in netta difficoltà soprattutto nei confronti della Mclaren, invece la classe del campione del mondo autore di un giro spettacolare ha soffiato sul filo di lana la pole position proprio a Jenson Button. Terzo un Hamilton in netta ripresa e la prima delle Ferrari quella di Felipe Massa apparso anche lui in netto miglioramento. Alle loro spalle l’altra rossa di Fernando Alonso, che ha preceduto Mark Webber, Michael Schumacher e Bruno Senna. Vitaly Petrov e Kamui Kobayashi chiudono la top ten.

Da quello che si può evincere dalle qualifiche, la gara vedrà un possibile duello tra Vettel e le due Mclaren con la Ferrari in attesa di capire come si comporteranno le gomme che si usurano in modo notevole su questa pista, cosa che potrebbe portare dei vantaggi alla rossa. Da stigmatizzare il comportamento delle squadre immediatamente alle spalle delle tre di testa che hanno preferito non girare per conservare un treno di gomme per la gara di domani. Un comportamento tatticamente comprensibile ma che non ha molto rispetto per gli spettatori paganti il biglietto di tribuna che hanno visto mezzo schieramento girare in pista nello Q3.

GP Giappone F1, classifica delle qualifiche:

01. Sebastian Vettel Red Bull-Renault 1’30.466
02. Jenson Button McLaren-Mercedes 1’30.475
03. Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1’30.617
04. Felipe Massa Ferrari 1’30.804
05. Fernando Alonso Ferrari 1’30.886
06. Mark Webber Red Bull-Renault 1’31.156
07. Michael Schumacher Mercedes
08. Bruno Senna Renault
09. Vitaly Petrov Renault
10. Kamui Kobyaashi Sauber-Ferrari

Eliminati in Q2:

11. Adrian Sutil Force India-Mercedes 1’32.463
12. Paul di Resta Force India-Mercedes 1’32.746
13. Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1’33.079
14. Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1’33.224
15. Sebastien Buemi Toro Rosso-Ferrari 1’33.227
16. Jaime Alguersuari Toro Rosso-Ferrari 1’33.427
17. Sergio Perez Sauber-Ferrari

Eliminati in Q1:

18. Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1’35.454
19. Jarno Trulli Lotus-Renault 1’35.514
20. Jerome d’Ambrosio Virgin-Cosworth 1’36.439
21. Timo Glock Virgin-Cosworth 1’36.507
22. Daniel Ricciardo HRT-Cosworth 1’37.846
23. Nico Rosberg Mercedes
24. Vitantonio Liuzzi HRT-Cosworth

Pubblicità

3 COMMENTS

  1. Ma che combinano nel box di Hamilton? Non so se ci fanno o ci sono. Hanno sbagliato di nuovo a calcolare il tempo rimasto e l’hanno fatto uscire in ritardo,cosi che ha beccato la bandiera a scacchi non potendo fare l’ultimo tentativo,come a Singapore. Roba da dilettanti

Comments are closed.