Pubblicità

125: pista umida e Cortese davanti a tutti con caduta nel finale, davanti al francese Zarco che si gioca il mondiale per soli 2 millesimi. Bene Martin che chiude terzo  e Vazquez con la Derbi. Bene Schrotter con la Mahindra quinto, male il capofila del mondiale Terol solo decimo ma siamo solo al primo turno. Appaiati al dodicesimo e tredicesimo posto gli alfieri del Team Italia Tonucci e Morciano.

MOTO2: è ancora in forse la partecipazione di Marquez al GP di Valencia perché pare ci siano ancora problemi alla vista per il giovane spagnolo. Così Bradl può scrollarsi di dosso la pressione e pensare a mettere le mani sul titolo: nella prima sessione è suo il miglior tempo, seguito da Krummenacher e Alex DeAngelis che al Tormo è sempre andato forte. Si rivede nelle zone alte Pasini.


MOTOGP: il campione del Mondo Stoner si piazza davanti a tutti in un turno caratterizzato da asfalto bagnato e condizioni precarie con tempi ben 12 secondi sopra i tempi 2010. Secondo il compagno di squadra Pedrosa e a seguire troviamo un terzetto di Ducati formato da Rossi, Hayden e Capirossi a riprova dell’efficacia della moto italiana in condizioni di bagnato.

Bene Spies che deve recuperare da un infortunio, buona prestazione anche per DePuniet e Toni Elias. Male Dovizioso, solo nono, che deve difendere il terzo posto in classifica generale da Pedrosa. I due sostituti Hayes e Nakasuga chiudono il gruppo senza troppo sfigurare.

Pubblicità