La Ducati ha nominato la Deutsche Bank, Goldman Sachs e Mediobanca  per presentarla in borsa sul mercato di Hong Kong una delle  più  importanti se non la più  importante piazza finanziaria mondiale.

L’ informazione arriva dalla City AM di questo venerdì.  La notizia è stata riportata dopo che la società di vendita di diamanti di Londra Graff Diamonds , è stata indicata come la fautrice di una IPO (Initial Public Offering – Offerta Pubblica Iniziale) per 1 bilione di US$ alla borsa di  Hong Kong , supportata dalla Rothschild , banca privata di Londra, come advisor.  La Ducati seguirebbe la Graff Diamonds e la Prada che ha completato una IPO di  16,7 bilioni di HK$ all’inizio del 2011.

La Ducati altamente riconosciuta dai mercati come un marchio di fabbrica di lusso, spera così di ottnere  un riconoscimento sul mercato di Hong Kong.

La Ducati è di proprietà della  Investindustrial e viene stimata tra 850 ed 1 miliardo di US$.

Molto valido questo approccio al mercato dei capitali di Hong Kong in un momento oltretutto abbastanza difficile per l’Euro in Europa.

5 COMMENTS

  1. Tempismo da fini strateghi: nel mezzo della piu’ grave crisi economica degli ultimi 80 anni e dopo una stagione imbarazzante in motogp. Complimenti.

  2. Io sinceramente di quotazioni in borsa e cose del genere capisco ben poco….
    Quello che capisco bene è che tutti stanno guardando all’oriente come ad una preda da sbranare per la fame che si è creata dalle nostre parti…..e in preda alla fame si possono prendere anche grandi abbagli.

  3. Smeriglio l’oriente si e’ gia’ comperato la Volvo e la Saab, i soldi li hanno, adesso finanziano anche la Ducati che cosi’ si trovera’ alleggertia dal costo del denaro in Europa che e’ sul caruccio sostenuto, perche’ quello che ti passano in borsa ad Hong Kong e’ gratis, devi solo fare meglio ogni hanno e dare dei dividendi e voli. Per ora la Ducati come azienda sta andando molto bene.

  4. qui stiamo ancora crescendo, non siamo messi come voi! ogni anno siamo un po’ piu’ ricchi. 🙂
    cmq la scorsa settimana c’e’ stato un raduno delle moto “grosse” e le piu’ belle le hanno poi parcheggiate in una piazza di un Mall. c’erano due Ducati 1198 e stavano proprio nel centro. qui da noi la Ducati rappresenta l’esclusiva, l’eccellenza, le giapponesi sono viste come legate ad una produzione di serie. tra asiatici si conoscono, lo sanno che i giapponesi sono i migliori tra loro a copiare, poi c’e’ il mondo da dove tutto deriva, l’occidente, quello con la marcia in piu’, la Ducati insomma.
    per questo le hanno messe al centro, la ducati era la fonte da cui gli altri hanno potuto copiare.

    per quanto riguarda la borsa, ricordo che la popolazione della sola Cina e’ 3 volte quella di tutta l’europa. qui in oriente ci vive un sacco di gente, c’e’ una tromberia generalizzata spaventosa!!! 😀
    io con 3 figli sono in ultima posizione, l’altro giorno mi son fermato a parlare con una che ne aveva 13, praticamente casa sua era un asilo. tutta questa gente vorra’ poi andare in moto tra poco…..

Comments are closed.