[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=MIiFXeBvoM8[/youtube]

Ormai i campionati delle varie discipline del motorsport giungono al termine, manca soltanto il gran premio del Brasile di formula 1 per sancire la fine della stagione 2011 dei motori. Vogliamo cogliere l’occasione per dare il giusto tributo ad una bellissima vettura del cavallino rampante di qualche tempo fa. Nel 2008 infatti la Ferrari decideva di fare della sua berlinetta gran turismo di punta la F430 Scuderia, una versione ancora più estrema in limitato numero di esemplari per festeggiare il 16esimo titolo mondiale costruttori della sua storia. Infatti nasceva la F430 Scuderia 16M. La massima espressione di questa vettura però si è avuta qualche mese dopo il lancio della coupè con la presentazione della bellissima versione spider.

Questa berlinetta gran turismo è la massima espressione fino all’arrivo della recentissima F458 Italia della tecnologia della casa di Maranello. Non si teme smentita quando si afferma che questa  F430 non teme rivali nemmeno con la ben più blasonata e aggressiva F50. Un risultato straordinario pensando che questa vettura monta un V8 concepito per la produzione di serie piuttosto che di un V12 derivato dalle corse come nella illustre rivale.

Purtroppo questo sogno del cavallino rampante non è per tutti. Non ci riferiamo al prezzo, comunque elevato quando si parla di vetture di Maranello, ma piuttosto per il fatto che ne sono state costruite solo 499 andate vendute tutte ben prima della messa in commercio effettiva. Dal punto di vista prestazionale il V8 di questa 16M ricalca quello della coupè Scuderia con 510 cv e un’accelerazione da 0-100 Km/h di 3.7 secondi con una velocità di punta di 310 km all’ora. Impressionante come nonostante la perdita del tetto e l’inevivabile aumento del peso dovuto ai rinforzi sostitutivi non si sia perso un solo decimo in prestazioni rispetto alla Coupè da cui deriva pesando 1340 kg a secco meno di 80 kg dalla versione F430 spider base dalla quale deriva. Questo consacra la 16M spider come la migliore berlinetta GT aperta di tutti i tempi.

La F430 Scuderia 16M è distinguibile dalla versione di serie dalla caratteristica striscia longitudinale che corre sul confano della vettura in classico colore grigio oppure tricolore a scelta. Nella parte posteriore nella griglia per le prese d’aria motore c’è una targhetta che ricorda il modello 16M e al centro della plancia una ulteriore targa con il numero della serie limitata. Siamo sicuri che gli appassionati di Gionale Motori in questo momento di pausa sapranno apprezzare o sound e le doti dinamiche magistralmente condotte sul tracciato più bello del mondo, il Nurburgring.

1 COMMENT

Comments are closed.