Felipe Massa Parla della sua gara e del connazionale Barrichello

 

In un intervista rilasciata dal Brasiliano della Ferrari in vista del gran premio di domenica, Massa ha voluto esortare il suo connazionale Barrichello, che lo ricordiamo non vive un buon momento in seno al Team Williams, a non cercare a tutti i costi di rimanere in formula 1 pagandosi il posto per l’anno prossimo anche se in una squadra diversa da quella inglese. Come tutti sappiamo il team di Sir Frank sta rivolgendo le sue attenzioni verso Kimi Raikkonen  e presumibilmente sarà proprio Barrichello a cedergli il posto. Ma il brasiliano non intende darsi per vinto e sta cercando sponsor che lo aiutino a restare nel circus.

Ecco invece il pensiero di Felipe Massa a riguardo:  “Il consiglio che mi sento di dargli è di fermarsi. A mio avviso Rubens ha vissuto un’incredibile avventura in F1, correndo per team molto importanti e vincendo diverse gare. La sua è stata una carriera che molti piloti sognerebbero di avere. Non gli dico di smettere perché è vecchio o qualcosa del genere. Il fatto è che nel Circus ci sono 12 squadre, cinque o sei delle quali chiedono soldi per dare un sedile. Penso che questo sia assurdo per uno della sua esperienza. Non riesco ad immaginare un Barrichello costretto a pagare per correre, dopo la carriera che ha avuto. Gli ho suggerito di smettere e di utilizzaer quest’ultima gara per dare un finale adeguato alla sua storia nel mondo dei Gran Premi“.

Poi Massa parla di quella che sarà la sua gara.

Correre in Brasile, soprattuto per un Brasiliano, è sempre qualche cosa di speciale a prescindere dalla situazione in classifica o dalla competitività fatta riscontrare nel campionato. Il pubblico brasiliano impazzisce letteralmente per i suoi idoli anche nella Formula 1 e questa è una carica incredibile per un pilota soprattutto uno sensibile come Massa che tra l’altro guida un sogno per chiunque abbia un minimo di passione per le auto, una Ferrari.

Per noi brasiliani questa corsa è come una gara nella gara. Ho ottenuto due vittorie qui e spero di vivere un altro fine settimana positivo nella mia terra. Da domenica sera, poi, sarà il momento di concentrarsi al cento per cento sul prossimo annoNon abbiamo nulla di nuovo sulla vettura rispetto alle ultime gare, anche se proveremo di nuovo l’ala anteriore modificata. Spero che vada bene questo fine settimana, senza il problema delle vibrazioni che ho già subito. Ma io sento qualche energia in più dai miei connazionali e spero di poter puntare al podio, perché domenica voglio davvero ottenere il mio miglior risultato di questo campionato. Interlagos è molto speciale per me, dato che proprio qui ho iniziato la mia carriera“.

 

IL tracciato di Interlagos subità  modifiche

Il tracciato che ospita il gran premio del Brasile di Interlagos, fu modificato pesantemente nel 1990 per ospitare la formula 1 moderna. Nelle fato aerea si può ancora intravedere parte del tracciato su cui si correva negli anni 70. La Federazione ha chiesto alle autorità di San Paolo di poter apportare delle modifiche alla pista. La decisione è stata presa dopo il pesante lutto avvenuto nella gara di turismo brasiliano della Copa Chevrolet Montana.  La Federazione ha chiesto agli organizzatori di modificare la zona del rettilineo e dell’entrata box. Inoltre è stata consigliata lo spostamento delle tribune troppo vicine alla pista secondo Charlie Whiting delegato alla sicurezza Fia

ci sono un paio di piccole modifiche al circuito, ma l’anno prossimo ci dovrebbe essere qualcosa di molto più grande. C’è tanto lavoro da fare, a partire dalla rimozione di un paio di tribune permanenti per aumentare gli spazi di sicurezza. Abbiamo avuto rassicurazioni dalla città di San Paolo sull’impegno in questo progetto“.