Non era una situazione facile. Buemi ed Alguersuari erano riusciti a sfruttare più che ottimamente le potenzialità della loro monoposto, segnando in crescendo la parte finale della stagione e sperando vivamente in una riconferma anche nel 2012. Alcune voce vedevano appiedato Buemi, altre Alguersuari. La realtà è che tutti e due erano sulla stessa identica barca e il loro destino, ancora una volta, è andato a braccetto. La Red Bull ha deciso di appiedare entrambi, lasciando spazio e sedile a Daniel Ricciardo e Jean-Eric Vergne. Saranno loro i piloti titolari della squadra di Faenza nel 2012, segnando un inaspettato e totale cambiamento.

“Sono lieto che siamo stati in grado di prendere una rapida decisione sui nostri piloti per il prossimo anno” afferma il team principal Franz Tost “Questo significa che potremo concentrarci sul prossimo mondiale senza distrazioni. Daniel ha il vantaggio di avere già corso per gran parte della stagione (con la debole HRT), Jean-Eric si adatterà rapidamente” Questa scelta è avvenuta in collaborazione con i vertici Red Bull seguendo: “…lo spirito di essere il primo passo in Formula Uno per i piloti del programma giovani della Red Bull” Largo quindi ai nuovi volti, con la speranza di veder confermate anche nel mondiale tutte le potenzialità visti nei test e categoria cadette.

Questo è veramente un grosso regalo per me ha commentato Ricciardo “E’ qualcosa che ho voluto fin da quando sono stato alla guida della Toro Rosso nella prima parte della scorsa stagione. Grazie alla Red Bull per avermi daro questa fantastica opportunità e ora non vedo l’ora di cominciare” Stessa incredulità mista a felicità per il francese (il terzo in griglia!) Jean-Eric: “Natale è venuto prima per me quest’anno! Ho guidato per la Red Bull un paio di volte quest’anno, ed in particolare nei test ad Abu Dhabi, mi sento pronto anche se so la differenza che c’è fra gareggiare e testare la vettura. Mi sono divertito molto con i ragazzi della Toro Rosso quest’anno, e non vedo l’ora di essere al via a Melbourne il prossimo Marzo” A Buemi ed Alguersuari non resta che un: “…ringraziamento per il loro duro lavoro nelle passate stagioni” chiude Tost “Gli facciamo i nostri migliori auguri per il futuro“. This is Formula one.

 

Riccardo Cangini

2 COMMENTS

Comments are closed.