Pubblicità

La Ferrari ha dichiarato per mezzo del suo capo addetto stampa Luca Colajanni che la nuova monoposto che prenderà parte al campionato di formula 1 del 2012 sarà presentata all’inizio di febbraio in tempo per effettuare fin da subito i test di Jerez. Da quello che è trapelato si dice che il nuovo modello sarà figlio diretto della nuova politica del cavallino rampante incentrata sulla innovazione e non sulle scelte conservative che sembrano siano state la causa principale della mancanza di competitività della F150esimo.  L’obiettivo è quello di essere pronti da subito per verificare la bontà delle scelte innovative che dovrebbero contraddistinguere la nuova monoposto di Maranello. Ecco una sintesi delle dichiarazioni di Colajanni ad Autosprint.

La nuova monoposto sarà presentata in tempo per partecipare alla prima sessione di test a Jerez. Il progetto per il 2012 segna un taglio netto con il passato ed è il frutto di un approccio molto diverso, che mira a vincere anche attraverso un cambiamento di mentalità da parte di tutta la squadra“.

Sarebbe già un enorme passo avanti se i tecnici della Ferrari avessero capito una volta per tutte quello che non è andato nella vettura del 2011 per poi usare i risultati come punto di partenza  e azzardare nuove soluzioni per recuperare velocemente competitività almeno nei confronti della Mclaren che è apparsa comunque superiore alla rossa senza considerare l’imprendibile RB7 della Redbull.

Pubblicità

4 COMMENTS

  1. Finchè c’è Domenicali al timone,aspetta e spera!!Quello li’,li fa’addormentare ai suoi uomini!

  2. io non mi pronuncio…ho solo paura del fatto che sarà avveneristica lo ha detto Colajanni….quello si me mi preoccupa!

Comments are closed.