Pubblicità

Sulla base della regola che vuole che non si cambia una formula vincente il campionato italiano Gt si appresta a prendere il via nella stagione 2012 con la stessa formula che ha contraddistinto da due anni a questa parte. Gli appuntamenti saranno 7 con una tappa in terra autriaca al Redbull Ring. Ogni week end sara contraddistinto da due gare, una al sabato e una alla domenica della durata di 48 minuti +un giro e precedute entrambe da sessioni di libere e di qualifiche per le due griglie di partenza.

Gli equipaggi saranno composti da due piloti, un professionista di livello e un pilota gentleman, ci sarà la finestra pit obbligatoria tra il 20 e il 30 minuto di gara. Verrà mantenuto l’originale sistema di livellamento delle prestazioni che prevede per gli equipaggi a podio un handicap in secondi per la sosta della gara successiva. Le categorie che prenderanno parte al campionato saranno le GT2, GT3 e GT Cup oltre che CSAI GT4 e CSAI GT Cup Gentleman per gli equipaggi in cui entrambi i piloti sono gentlemen.

Il punteggio sarà attribuito in questo modo a partire dal vincitore 20, 15, 12, 8, 7, 5, 4, 3, 2, 1 e con due risultati utili da scartare a fine anno.

 

Pubblicità