Si dice che il lusso non conosce mai crisi, ma i dirigenti della Mercedes si sono resi conto amaramente che non è così. Dopo la dismissione del marchio Maybach si è aperta la corsa ai suoi clienti facoltosi, gente del calibro di Samuel L. Jackson e del re di Spagna Juan Carlos per citarne solo due come esempio. La Bentley infatti di priprietà della Volkswagen non ha perso tempo contattando direttamente i clienti offrendogli anche un tour guidato alla factory  inglese per dimostrare di essere all’altezza delle loro aspettative.  Nonostante si tratti,  è bene precisarlo,  di pochi facoltosi ex clienti Maybach, si è scatenata una caccia che la Bentley non vuole perdere per dare immagine e lustro alla ” B-alata”. Politica diametralmente opposta dell’altro costruttore di lusso anglobritannico la Rolls Royls che non intende fare pressioni su nessuno essendo consapevole della valenza dei suoi prodotti lasciando agli orfani Maybach la libertà di scelta.

Le dichirarazioni del capo della Bentley, Dürheimer “ La chiusura di Maybach è una grande opportunità e noi intendiamo sfruttarli. I clienti del luxury brand Mercedes si sentono abbandonati,  Intendo creare una sorta di zona di benvenuto per i nostri nuovi clienti.

Avere nel proprio parco clienti gente del calibro di grandi regnanti e attori famosi, sarebbe l’occasione per dotarsi di quell’immagine di vettura veramente esclusiva che la Bentley non è riuscita nonostante tutti i suoi sforzi a conquistare, cosa che riesce piuttosto facilmente ai rivali si sempre quella Rolls Royls una volta parte integrante del gruppo che conteneva anche la Bentely.