Dopo aver preso decisamente il comando, nella terza giornata l’alsazinano allunga decisamente sulla concorrenza. Rifilando la bellezza di due minuti all’ex compagno Dani Sordo su Mini. Buona la prova di Hirvonen mentre qualche difficoltà per Peter Solberg che però conserva la terza posizione in classifica.  Nella tappa di domani, come ci ha abituato da anni ormai, Loeb si dedicherà ad amministrare il vantaggio. I riflettori saranno puntati su Hirvonen e Solberg per il terzo posto visto che anche Sordo è tranquillamente in seconda posizione.  Alle loro spalle Novikov, Delecour,  Campana con l’altra Mini e a sequire l’estone Tanak su Ford. Domani c’è il col del tourinì famosissimo per le sue curve e le sue prove leggendarie.

Di seguito la classifica dopo la terza giornata

1. Loeb-Elena – Citroen – 3h31?25?2
2. Sordo-Del Barrio – MINI – + 2?12?4
3. Solberg-Patterson – Ford – + 3?19?2
4. Hirvonen-Lehtinen – Citroen – + 3?43?9
5. Novikov-Giraudet – Ford – + 4?28?2
6. Delecour-Savignoni – Ford – + 6?39?1
7. Campana-de Castelli – MINI – + 7?45?1
8. Tanak-Sikk – Ford – + 8?44?8
9. Andersson-Axelsson – Proton – + 13?20?8
10. Araujo-Ramalho – MINI – + 14?40?7

5 COMMENTS

  1. mi dispiace ma loeb x me è come rossi, che con la migliore moto vince ma basta che la moto( l’auto) non è la migliore questo non vince piu.
    si è visto con ogier che anche come secondo pilota con la stessa macchina gli stava alle calcagne.

  2. Io direi che ha vinto anche con la Xsara non ufficiale quando ha corso prima della C4….e il suo attuale compagno ha preso 4 minuti.
    Se uno come Markus Gronholm si è ritirato un motivo c’è…io penso che la macchina fa tanto ma questo se non vince con la macchina migliore rende comunque la vita difficile a chi lo fa!

Comments are closed.