Pubblicità

La microsuv della Fiat, unica nel suo segmento, che non sdegna di confrontarsi con vetture 4×4 anche di notevole blasone, si accinge al rinnovamento dopo la versione a due ruote motrici che arriva nei concessionari in questi giorni. Come si può vedere dalle foto spia  la linea della vettura non è stata stravolta si vede chiaramente  il nuovo disegno dei paraurti anteriore e posteriore, i vari fascioni laterali e gli scivoli anti urto ma soprattutto un altezza maggiorata rispetto alle versione standard.

Novità è che questa versione da tempo libero della Panda sarà offerta sia con trazione integrale pura con un nuovo ponte torcente modificato apposta per questa versione, e un nuovo differenziale a slittamento limitato che trasmetta la coppia fino al 50%  tra asse anteriore e posteriore, ma ci sarà anche una versione a trazione anteriore che comunque consentirà di muoversi in modo agevole grazie al sistema Traction+ che comprende un differenziale anteriore che interagisce con i vari sistemi elettronici già debuttato sulla Qubo Trekking appunto. I motori saranno tre,  1.2 69 CV, 0.9 Twinair da 85 CV e 1.3 Multijet a gasolio da 95 CV.

Pubblicità