Pubblicità

Anche in casa Sauber non ci sono state fughe in avanti con soluzioni che fanno spettacolo, si è ovviato la problema del muso con uno scalino molto evidente con due piccole carene molto simile alla Ferrari. Per il resto un grande lavoro di affinamento delle fiancate che sono state ridotte in funzione delle masse radianti Ferrari che non sono proprio piccolissime, ma sono state abbassate moltissimo nella zona posteriore lasciando molto spazio per l’aria che deve raggiungere l’ala posteriore. Il concetto che ha mosso la mente dei progettisti Sauber è stato quello che si doveva partire da cio che di buono c’era sulla vettura dell’anno scorso per correggerne i difetti principalmente concentrati nella zona posteriore.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
benspies11

si un ala posteriore interessante poi un evoluzione della vettura 2011