Pubblicità

Dopo la M5 è la volta della versione coupè la serie 6 ad avere la sua versione M. Infatti i due modelli condividono gran parte del telaio, della componentistica meccanica e il motore. La coupè avra comunque una linea più filante e sportiva della berlina, con il classico tetto in fibra di cambonio per alleggerire la vettura e tenere il baricentro in basso, mentre questa funzione sulla cabrio sarà demandata alla capote che non sarà di metallo ma di leggera tela ripiegabile eltettricamente in soli 20 secondi. Rispetto alla precedente versione questa serie M avra un V8 con 10cv in più e 30%di coppia in più con consumi più bassi del30%.

Il motore, vero protagonista di questa velocissima coupè BMW, è un V8 di 4.4litri sovralimentato con due turbo twin scoll, una tecnologia che permette di dividere il condotto che porta gas discarico alla turbina in due condotti interni più piccoli per velocizzare il flusso di gas discarico e così arginare il fenomeno del turbo lag, il famoso calcio nella schiena dei turbo di vecchia generazione è decisamente scomparso. Il motore avrà una alimentazione a iniziezione diretta di benzina abbinata al sistema di alzata variabile delle valvole di concezione BMW denominato Vlavetronic. Si tratta di un bilanciere che  mediante una camma e un meccanismo elettromeccanico, rende variabile l’alzata delle valvole permettendo di togliere la valvola a farfalla vero bavaglio per i motori e benzina. Questo esempio di alta tecnologia motoristica eroga 560cv a circa 6500 rpm con il limitatore posto a quota 7200 rpm, per una coppia di 680 Nm a partire da 1500 rpm a 5750 rpm. Il cambio abbinato a questo motore è il nuovissimo doppia frizione con la velocità di cambiata variabile a seconda dell’utlizzo della vettura. Inoltre il cambio gestisce due sistemi il Launch Control che consente la massima accelerazione, Low Speed Assistance.

Tutto cio per consentire alla M6 di avere prestazioni eccezionali. Infatti la BMW dichiara 0–100 km/h  in appena 4,2 secondi (M6 Coupé) e 4,3 secondi (M6 Cabrio); lo 0–200 km/h, polverizzato in 12,6 secondi (13.1 la Cabrio). La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h ma può essere 305 km/h con M Driver’s Package. Merito di un rapporto peso/potenza particolarmente favorevole il tutto senza che questa M6 sia proprio un peso piuma. Il consumo medio di carburante è pari a 9,9 litri/100 km per la M6 Coupé e 10,3 litri/100 km per la M6 Cabrio. Non manca la funzione Start&Stop e altre tecnologie Efficient Dynamics per limitare le emissioni di CO2.

 

 

Pubblicità