Pubblicità

Si è aperto lo spettacolare campionato americano riservato alle vetture Stock, il leggendario Nascar appunto. La vittoria è andata a Matt Kenseth aiutato in modo egregio dal suo compagno di squadra Roush Greg Biffle che ha rintuzzato per tutta la gara gli attacchi di Dale Earnhardt Jr che è riuscito a prevalere solo nel finale agguantando il secondo posto. Dale così ha rovinato il gusto per la doppietta inserendo in mezzo alle due Ford la sua Chevrolet nonostante i favori del pronostico fossero tutti per la casa dell’ovale blue.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=4RijhM_POPc[/youtube]

La gara è stata spettacolare, come solitamente succede per questo tipo di competizione nonostante si disputi su tracciati ovali. Ovviamente perchè sia una gara Nascar che si rispetti ci devono essere incidenti e in questa edizione della 500 Miglia di Dayotona non sono mancati di spettacolari. I contatti hanno coinvolto piloti di testa come Kurt Busch, Trevor Bayne e la debuttante Danika Patrik. Particolarmente pauroso l’incidente che ha visto protagonista l’ex formula 1 Juan Pablo Montoya. Il colombiano ha perso il controllo del veicolo per una rottura meccanica finendo contro un mezzo dell’organizzazione che stava pulendo la pista dai vari detriti per i contatti nei giri precedenti.

Fortunatamente nessuno si è fatto male ma è indubbio lo stato di ansia che si è provato nel riguardare le immagini dell’incidente. Di seguito la classifica finale.

500 Miglia di Daytona, ordine d’arrivo:

01 – Matt Kenseth (Ford) – Roush – 202 giri
02 – Dale Earnhardt Jr. (Chevrolet) – Hendrick – 202
03 – Greg Biffle (Ford) – Roush – 202
04 – Denny Hamlin (Toyota) – Gibbs – 202
05 – Jeff Burton (Chevrolet) – Childress – 202
06 – Paul Menard (Chevrolet) – Childress – 202
07 – Kevin Harvick (Chevrolet) – Childress – 202
08 – Carl Edwards (Ford) – Roush – 202
09 – Joey Logano (Toyota) – Gibbs – 202
10 – Mark Martin (Toyota) – Waltrip – 202
11 – Clint Bowyer (Toyota) – Waltrip – 202
12 – Martin Truex Jr. (Toyota) – Waltrip – 202
13 – Marcos Ambrose (Ford) – Petty – 202
14 – Bobby Labonte (Toyota) – JTG – 202
15 – Dave Blaney (Chevrolet) – Baldwin – 202
16 – Tony Stewart (Chevrolet) – Stewart-Haas – 202
17 – Kyle Busch (Toyota) – Gibbs – 202
18 – Terry Labonte (Ford) – FAS Lane – 202
19 – Tony Raines (Ford) – Front Row – 202
20 – Ricky Stenhouse Jr. (Ford) – Roush – 202
21 – Ryan Newman (Chevrolet) – Stewart-Haas – 202
22 – Landon Cassill (Toyota) – BK Racing – 202
23 – David Gilliland (Ford) – Front Row – 202
24 – Regan Smith (Chevrolet) – Furniture Row – 200
25 – Casey Mears (Ford) – Germain – 199
26 – David Reutimann (Toyota) – BK Racing – 196
27 – Elliott Sadler (Chevrolet) – Childress – 196
28 – Joe Nemechek (Toyota) – Nemco – 194
29 – Kasey Kahne (Chevrolet) – Hendrick – 189
30 – Michael McDowell (Ford) – Parsons – 189
31 – Jamie McMurray (Chevrolet) – Ganassi – 188
32 – Brad Keselowski (Dodge) – Penske – 187
33 – Aric Almirola (Ford) – Petty – 187
34 – A.J. Allmendinger (Dodge) – Penske – 177
35 – Trevor Bayne (Ford) – Wood – 164
36 – Juan Montoya (Chevrolet) – Ganassi – 159
37 – David Stremme (Toyota) – Inception – 156
38 – Danica Patrick (Chevrolet) – Baldwin – 138
39 – Kurt Busch (Chevrolet) – Phoenix – 113
40 – Jeff Gordon (Chevrolet) – Hendrick – 81
41 – Robby Gordon (Dodge) – Gordon – 25
42 – Jimmie Johnson (Chevrolet) – Hendrick – 1
43 – David Ragan (Ford) – Front Row – 1

Pubblicità