Pubblicità

Di solito nelle formula 1 moderne è possibile osservare che dietro alle ruote anteriori ci sono dei grossi tubi di varia natura che alimentano il raffreddamento dei freni anteriori, importantissimi per la durata.  Queste prese d’aria sono talmente importanti che sono anche oggetto di normativa regolamentare, infatti la loro dimensione e parametrata per evitare che assuma misure eccessive o vengano usate come deflettore aerodinamico. Ma come la mettiamo quando non ci sono o sono molto più piccole del normale?

Ci siamo posti il quesito osservando dalle varie foto fatte sia durante i test a Barcellona che in gara a Melborune,  che la Williams, al posto dei soliti tubi ha dei deflettori che convogliano aria all’interno del mozzo ruota. Sembra infatti che un posizionamento ottimale alle spalle della nuova ala che copre parte del pneumatico,  possa garantire un sufficiente flusso di aria per il raffreddamento dei freni evitando inbombgranti tubi che disturbano il flusso d’aria che colpisce il centro vettura.

Comunque anche in questo modo è difficile pensare che ci sia un buon raffreddamento per i dischi freno e le pinze. Qui c’è il reale tocco di genio dei tecnici Inglesi. Infatti all’interno della carenatura ci sono due aperture,  due tubi nella parte superiore  portano aria fredda direttamente alla pinza freno e nella parte inferiore davanti alla stessa raffreddando i freni della vattura.

Da quello che si è visto in gara,  i dubbi sul funzionamento del sistema sono stati completamente fugati.  Maldonato riusciva a tenere il passo della Ferrari senza problemi,  in scia non aveva nessun problema in frenata dimostrando la bontà della soluzione Williams. Questo dimostra che nonostante tutte le limitazioni e le omologazioni che la federazione continua a dare alle squadre ci sarà sempre qualcuno che si ingegna anche sui dettagli per recuperare centesimi preziosi sulle formula 1 attuali. Il fatto che tutti guardano al sistema F-Duct Mercedes viene in vantaggio alla Williams che indisturbata può lavorare e progredire senza che nessuno (o quasi)  osservi gli ottimi risultati visto il progresso fatto segnare dalla squadra si Sir Frank.

Pubblicità