Il team Thiriet TDS Racing con al volante Mathias Beche e Pierre Thiriet,  con una vettura prototipo della classe LM P2,  si è imposta dopo essere partita in pole nella prima gara della serie andata in scena sul tracciato francese di Le Castellet. Al termine di una gara che per sei ore ha regalato emozioni,  il duo  si è imposto con una gara accorta e con una tattica prefetta che gli ha consentito di recuperare il primo posto perso alla partenza non proprio perfetta. Una prestazione maiuscola dei due alfieri contro specialisti delle serie endurance agguerriti e ricchi di esperienza.

Nonostante non fossero i favoriti alla viglia  Mathias Beche e Pierre Thiriet si sono imposti sul più affermato team,  niente di meno che del campione del mondo rally Sebastian Loeb Racing,  condotta da esperti come Stephane Sarrazin, Nicolas Minassian e Nicolas Marro che si è dovuto arrendere alla supremazia della Oreca 03-Nissan di LMP2. In ogni modo il team del pluricampione del mondo non è troppo scontento di essere giunto secondo sul podio in ottica campionato ma come si è reso conto il team menager Dominique Heintz in questa serie necessita la perfezione sia in pista che delle strategie ai box per avere la meglio della agguerritissima concorrenza.

Terzi al traguardo è stata la squadra  Grand Prix e la sua Lola B12/80 Judd Coupe-pacchetto di HK guidato da Alexander Sims, Yelmer Boorman e Dean Stirling, al quarto con soli 30 secondi di svantaggio i campioni della serie  la Greaves Motorsport con i piloti Lucas Ordonez, Alex Brundle e Tom Kimber-Smith. Questi ultimi in lotta per la vittria fino ad un ora e quaranta dalla fine dove hanno avuto problemi tecnici alla loro Zytek Z11SN – Nissan. Nella classe PC LM si sono imposti Curtis Technologies Corse condotta da Phil Keen, Alex Kapadia e John Hartshorne, mentre la seconda della classe LM PC, Boutsen Ginion Racing con suoi piloti Jean-Marc Merlin, Massimo Vignali e Thomas Dagoneua.

In categoria GTE Pro vittoria per la Ferrari 458 Italia condotta da Jonathan Cocker e James Walker  che dopo un estenutante duello hanno avuto la meglio sull’altra Ferrari di JMB Racing,  con la volante Jaime Melo e Marco Frezza.  Terzo posto per Kessel Racing guidata da Philipp Peter e Michal Broniszevski. Nella categoria GTE- AM per i gentlemen driver vittoria della Porsche del team Concorso Prospeed con i driver Maxime Soulet e Marc Goossens  che ha preceduto l’altra  Porsche IMSA Performance Matmut squadra guidata da Raymond Narac, Nicolas Armindo e Antonio Pons. Terzo JMB Racing Ferrari guidata da Alain Ferté e Philippe Illiano. Male purtroppo per l’Italiana AF corse ritirata per noie tecniche mentre era al terzo posto.