Pubblicità

Dopo l’abbuffata di Pasqua (non so voi ma io mi sono sparato una specie di Endurance della buona tavola…una fatica!) arrivano le tanto attese pagelle di un delirante pseudo giornalista in piena crisi glicemica. Il GP del Qatar ha messo fine all’eterna stagione di test invernali, ma ha anche scombussolato tutte le certezze che credevo di avere.

Perché una mille va più veloce di una 800 ma sul giro fa gli stessi tempi? Perché le gomme prima funzionano e poi fanno bestemmiare i tecnici come carpentieri somali? Il chattering è un nuovo tipo di condimento per Sushi che va e che viene quando gli pare? A queste domande sinceramente non so rispondere, in particolar modo a quest’ora della notte con ancora i postumi della cena pasquale coi parenti. Vediamo un po di voti che forse è meglio che vada a dormire pure io…..

Jorge Lorenzo – 10 e lode: il ragazzo lo sapevo tosto, ma non avrei mai pensato avesse due palle così grosse. Jorge ha gestito la gara in maniera esemplare, ha attaccato e difeso la posizione con Pedrosa, ha fatto vedere i sorci verdi a tutti. Questo è un uno-due pesante contro gli avversari.

Dani Pedrosa – 8,5: non avrà preso la patente nautica ma in moto ci sa ancora andare eccome. Dopo prove disastrose in gara tira fuori il coniglio dal cilindro e ci stupisce. Gli tolgo mezzo voto perché nel momento cruciale della gara, ovvero quando ha attaccato Lorenzo per mettersi in coda a Stoner, si è fatto mettere sotto dal connazionale senza alcuna reazione.

Casey Stoner – 7,5: in crisi fisica causata da un guanto nuovo, Casey limita i danni con un terzo posto. Ma a dire il vero non si possono buttare via gare per un guanto in pelle….

Cal Crutchlow – 8: aggressivo, incazzato, fuori come un balcone. Questo è il Cal che conosco io, mano pesante e guida tutto cuore. Si è messo dietro il compagno di squadra Dovizioso, che non è proprio il primo dei fessi.

Andrea Dovizioso 6,5: buon esordio sulla Yamaha, ha detto di aver avuto problemi con la gestione elettronica tarata male e di aver avuto problemi in frenata. Il debutto è buono, stavolta le ha prese ma con l’esperienza che ha potrà togliersi molte soddisfazioni.

Nicky Hayden – 6,5: il primo dei ducatisti, Nicky lotta e sgomita alla grande senza preoccuparsi troppo se l’anteriore va o meno. Si conferma gran lavoratore del manubrio.

Alvaro Bautista – 5: la sua dovrebbe essere una moto “buona” o quasi, ci si aspetta un pochino di più da uno della sua esperienza.

Hector Barbera – 5,5: in generale fa un buon fine settimana, ma in gara dove ci sono guai c’è di mezzo lui….

Valentino Rossi – 4: e sono buono….un week end da dimenticare, distacchi abissali e pure l’ultimo dei ducatisti. Nelle interviste in più manda messaggi contrastanti, non si capisce davvero nulla di cosa stia accadendo intorno a lui.

Ben  Spies – 4: anche lui perso nel deserto, dopo due carambole nelle prove di certo non poteva essere in gran forma in gara….

Ora un piccola menzione per…

Romano Fenati – 10: giovanissimo, umile, velocissimo, intelligente. A soli 16 e al debutto nel Mondiale Fenati spaventa tutti con una prova maiuscola. Speriamo continui così, giovani speranze crescono.

E poi….

Il caloroso e numeroso pubblico del Qatar – voto 15 come le persone totali paganti. Il motociclismo a Doha ha preso tutti gli appassionati, sempre più numerosi. Ezpeleta parla di numeri raddoppiati tra il numero di appassionati: da 2 a 4 gatti. Sono il 100% in più!

Le CRT – 5: bravo Edwards a portarla in fondo senza danni, ma le altre stanno ad anni luce. Dopo il primo giro erano già sparite dalle inquadrature. Colin nel parco chiuso si guardava intorno cercando di capire perché fosse li….

Io ho finito di delirare, commentate gente, commentate!

Pubblicità

160 COMMENTS

  1. Smeriglio la crisi glicemica si vede che ti fa benissimo perche’ le pagelle come sempre sono centratissime … anche se un bel 3 anche alla Ducati non guastava !!!

    Hai ragione quando dici che il pilota passa delle sensazioni e delle richieste e gli ingegneri le traducono in progetto e parti nuove o addirittura rifanno una moto nuova, ma lo si sa da quando e’ nato che Valentino vuole una moto neutra che non tiri ne a destra ne a sinistra in staccata, possa essere inserita in curva in un certo modo , la Honda lo ha imparato la Yamaha eccelle e che fa la Ducati ?? Continuano a fare moto che anche se con un telaio in alluminio non sono abbastanza regolabili per togliere sovrasterzo o sottosterzo come se l’anteriore lo facessero saldato … in piu’ a quanto pare se si sposta di niente qualsiasi cosa si ricomincia tutto da capo … questa volta secondo me la parola d’ordine e’ stata facciamo la moto sulle gomme e poi Valentino si aggiusta .. condizione ideale per farlo andare via una volta per tutte .. magari lo hanno fatto apposta ????

    Ducati ovvero : moto sedute sul culo e che pompano in qualsiasi occasione dai gas … quindi vanno guidate con il gas chiuso 😀 😀 😀 😀 unico che va bene a tenere il gas sempre aperto era Casey Stoner fino a che gli hanno fatto le gomme su misura, dopo di che se ne sono accorti tutti e gli hanno cambiato gomme, non fosse mai che si vincesse altri due o tre mondiali di fila su quella ciofeca.

    Casey ieri e’ un discorso a parte, quella del guanto personalmente mi sembra una grossa e bella scusa … ma che fa decide di andare a vedere Venezia di passeggiare per almeno cinque ore estasiato e si mette le scarpe nuove ? Normalmente chi fa tute e guanti etc etc li fa su misura per il pilota e non ci si mette un paio di guanti nuovi 3 minuti prima di partire, pure quelli vanno rodati come le scarpe e la tuta. Lo sappiamo anche noi poveri motociclisti che vanno in vancanza con la tuta vecchia 😀 😀 😀 unica volta che ho messo una tuta nuova e mi sono fatto 700 km … dopo un’orettta un male al collo ed alla spalla destra insopportabile , quindi si scende ci si apre la maledetta tuta si rimette il corpo martoriato in nuova circolazione sanguigna e si riparte , non mi sembra che in MotoGP ci si possa permettere queste delicatezze, fermarsi a sgranchirsi un tantino, ripartire e vincere !!!!

    Lorenzo ha messo una pressione spaventosa a tutti e non per i primi 10-12 giri ma per tutti e 22 e lo si deve sapere lui non e’ nuovo a queste tattiche … Casey ha spinto molto di piu’ che nel 2011 e con una moto piu’ duretta da guidare speriamo per lui che non sia un problema congenito perche’ cosi’ si gioca veramente il mondiale, ne sa qualche cosa Dani operato in tutti e due gli avanbracci per lo stesso problema.

    Lorenzo ha alzato l’asticella da subito, il messaggio e’ chiarissimo :”Non prendetevi una pausa lavori !!!” mettetevi i guanti usati le mutande con i buchi la tuta del nonno ma non mollate MAI !!!!!

  2. Grandi Smeriglio e Aseb… avete già detto tutto.

    Condivido anche la critica verso Ducati che sembra aver perso completamente la possibilità di tornare competitiva. In un anno e mezzo sono addirittura riusciti a peggiorare: prima si cercava un 4/5° posto, adesso il 6° posto di Hayden è buono. ;-(
    Che figuraccia per Rossi.

    Anche per Stoner discreta figuraccia. Si lamenta tanto di fare troppi test e poi nel weekend di gara combatte col chattering e con i problemi fisici. Gran talento ma forse avrebbe addirittura raccolto di più in questi anni se avesse calma, precisione e cura che caratterizzano altri fuori classe come Lorenzo, Rossi o Agostini.

    Forse si poteva essere un po’ più buoni con Spies poverino, che si trovava male evidentemente e si deve essere pure fatto male.
    Certo se lo passava anche Edwards, lo sfotteva pure. Sigh!

    Pensavo meglio Bautista.
    Forse la Suzuki non era mica male come moto alla fine dello scorso anno.

  3. A proposito di CRT… sono effettivamente un’altra classe (a volte addirittura più lente delle migliori moto2)… però tutti sti problemi che dovevano esserci non ci son stati.
    Chissà, magari alla fine dell’anno riescono a migliorare ancora un po’.

    Chi sarà il primo a farsi sverniciare da una CRT?
    Sicuramente purtroppo sarà sopra una Ducati, che chiudono sempre la classifica delle motoGP.

    Un’Aprilia che arriva prima di una Ducati in classe regina: sarà un evento storico.

  4. Veramente hai anche dimenticato l’ottimo Marc Marquez che dopo aver sportellato Luthi ha pure infilato un’ ultima curva da cardiopalma … solo per quell’arrivo merita un 10 e lode !!!

    Anche se discutibile l’ingresso su Luthi mi ricorda un po’ quel tipo famoso … sto arrivando levati di mezzo !!!!!

  5. buongiorno,buongiorno,che buon wek-end, lorenzo vince la gara nella casa di stoner, la juve passa in testa della classifica, cosa sperare di piu???.

    Oggi è pasquetta e voglio essere bravo non voglio essere ne scortese ne maleducato, anche se la “bassa statura motociclistica” affibiatomi da Aseb mi ha un po urtato ma sorvolo,pensando che purtroppo, nessuno è perfetto tantomeno,io.

    vengo al dunque, x consolare i tifosi di rossi che sono quasi al punto di rottura, ho letto sul sito del corriere di un lettore che ha scritto o proponeva questo,
    Visto che la Ducati non riesce a fare una moto x lui, visto che l’anno prossimo o tra 2 anni il regolamento cambia, xkè Rossi non se ne va con armi e bagagli,(Burgess conpreso) e con le risorse finanziare che ha, non fonda un suo team CRT con una moto fatta su misura x lui e mostra di cosa è ancora capace???? in piu la moto avrà gia un anno di sviluppo in confronto alle altre.
    mica male come idea. CHE NE DITE

  6. @unhôflich/discourtois/maleducato…. io dico che farebbe gli stessi risultati attuali…..
    per le pagelle niente da dire…. un voticcino lo avrei dato anche a Iannone visto che con una moto assemblata piu´ velocemente della Ducati e´ riuscito a fare quasi gli stessi tempi del Vale…. sherzi a parte ottima anche la sua gara….

  7. Eh ragazzi scusate qualche mancanza ma ero oberato dal cibo!
    A parte le boiate, se va avanti così si va alla rottura tra rossi e ducati e capisco anche la frustrazione del pilota, però la ducati sta facendo molto per lui e quindi ci vuole impegno.

  8. leggendo l’analisi tempi notavo come rossi abbia avuto il suo miglior terzo e quarto intertempo al primo giro (!). alla pari di un 4 posto diciamo.
    migliori primo e secondo intertempo all’ultimo.
    quasi che al primo giro in mezzo alla bagarre si sia dimenticato che non si fida della moto e all’ultimo, sollevato dalla vicinanza della bandiera a scacchi abbia aperto un pelo in più il gas 😀

    rossi intervistato diceva di come la moto si comportasse meglio a gomme usurate piuttosto che a gomme nuove.
    cosa che sembra plausibile guardando i suoi tempi e quelli di hayden col procedere della gara (anche se in realtà hayden è andato migliorando fino al 14 giro. poi ha alzato i tempi).
    la cosa più lampante cmq mi sembra la totale mancanza di fiducia nel mezzo da parte di rossi.
    da suo tifoso preferirei vederlo stendersi cercando il limite continuamente piuttosto che vederlo andare a spasso guardando il panorama.

    ah altra cosa sconcertante è stata sentirlo dire che han sbagliato direzione nelle qualifiche e che visto che hayden è andato meglio avrebbero “copiato” il suo setting.
    ma c**zrola tu e burgess non siete i geni indiscussi del setting? cosa succede?

  9. @gazze: ottima domanda….dove sono finiti i “miracoli” di burgess e rossi???

    Innanzitutto mia nonna mi ha sempre insegnato che c’era solo uno che faceva miracoli, e lo hanno attaccato su una croce per questo….quindi….

    Che cosa stia succedendo davvero non lo capisco, ma sono sempre stato certo di una cosa.
    Già ai tempi di Honda e Yamaha io dubitavo delle doti “miracolose” di rossi e co, non perché considerassi Rossi un incapace o altro, ma perché contrariamente a quanto ci volessero far credere io sapevo bene che un pilota da solo non fa la differenza.
    Un pilota può vincere se ha la moto a posto, il team lo segue e gli ingegneri capiscono al volo cosa la squadra sta dicendo.

    Rossi ha detto chiaramente “io non sono un ingegnere, non sta a me progettare la moto”…io lo dissi prima di aprire questo blog in tempi non sospetti e sono stato insultato da tutti….

  10. Smeriglio a Pedrosa avrei dato 9,perchè se Casey non lo rallentava alla fine,permettendo a Lorenzo di scappare,avrebbe addirittura fatto il colpaccio

  11. Dichiarazioni di Valentino raggelanti. Dopo la prima gara direi eccessive, amenoche’ non voglia chiudere qua la sua avventura in Ducati.
    Da Borgo Panigale non hanno (ancora) risposto all’intervista di ieri di Valentino. Probabile che stiano ancora pensando quale linea tenere, mentre l’anno scorso dopo ogni “rimostranza” di Rossi, la Ducati si affrettava a gettare acqua sul fuoco.
    Tecnicamente e’ possibile un divorzio a stagione appena iniziata?

  12. Certamente la situazione Ducati è grave e il divario tecnico con le giapponesi è imbarazzante. Togliamo Rossi per un momento: cavolo ragazzi Hayden,la migliore Ducati in pista,è arrivato sesto con quasi 30 secondi di ritardo,e la cosa si ripete da 4 anni! Barberà ugualmente ha fatto una gara di m…,Abraham pure. Sulla Ducati ci sono saliti fior fior di piloti ed è normale che nessuno tranne Stoner l’abbia portata al podio? Dai qui il problema non è Rossi.è palese la cosa. I 9 titoli di Rossi sono un onore ma anche un onere perchè uno dice “ma come,ha vinto 9 titoli e non riesce a guidare la Ducati”? Rossi dice bene:non sono qui a lottare per il sesto posto,cercare di prendere 1 sec invece di 1 sec e mezzo. Ad Hayden e Barberà va bene cosi, a Rossi no di sicuro! Lui vorrebbe avere moto decenti come ce l’hanno Lorenzo,Pedrosa,Stoner. Sarei curioso di vedere Lorenzo sulla Ducati…

  13. Terra io dal basso della mia statura motociclistica non mi oso commentare un pilota del calibro di Valentino Rossi, ne uno come Casey ne tantomeno Lorenzo, quindi pace fatta ???

  14. Bravo Dj infatti lasciando da parte Rossi ma che cosa e’ successo con Niki ? Lui diceva che questa Ducati gli piaceva ma alla resa dei conti e’ vero che non si e’ steso ma non e’ che ha fatto un tempo totale rispetto al 2011 con un aggiiunta di sei secondi, cosi’ come ha fatto Lorenzo mi sembra ben di piu’ e qui’ la cosa e’ inspiegabile ….

    Resto dell’idea che questa non sia la Ducati definitiva … ne stanno facendo un’altra anche perche’ questa pesa pure un bel po’di kg in piu’del regolamento e meno male che in Honda si lamentavano per l’ aggiunta di 4 kg a regolamento all’ultimo momento ….va be staremo a vedere cosa succedera’..

  15. Spettacolare la gara della Moto2 cmq. Diciamo che la Dorna ci ha azzeccato in pieno. Grande Marc Marquez,lotta come un leone sempre

  16. Buonasera buonasera! 🙂
    In ducati possono solo rispondere: Vale hai ragione! Non siamo stati capaci di trasformare in pratica quello che tu ci hai trasmesso.
    Semplice.
    Secondo me al prossimo gp Valentino dovrebbe fare SCIOPERO
    SCIOPERO SCIOPERO SCIOPERO 🙂

  17. Valentino aveva l’ozpione di rimanere in yamaha con Lorenzo ed avere una moto al top. perche’ ha rifiutato?

  18. E poi mi vien proprio da ridere leggendo che Hayden “ha lottato combattendo con Bradl, Bautista e Barberà, vincendo un lungo duello per il sesto posto”. (Guareschi)
    Ammazza che soddisfazione ragazzi!!!

  19. @jo
    per Rossi avere Lorenzo (quindi un suo rivale molto bravo, e Valentino i talenti li sa riconoscere) con lui in Yamaha alla pari è stato inaccettabile.
    “Per me è inaccettabile sviluppare, in inverno, la moto con la quale poi il mio avversario più forte cercherà di battermi. Non possiamo più convivere, perchè io non posso accettare di lavorare per chi vuole prendere il mio titolo e la mia posizione nella squadra”. (Valentino Rossi) Tratto da Il Capolavoro di Enrico Borghi.

  20. jo me lo chiedo anch’io. Secondo me con un pò di impegno in più poteva lottare alla pari con Jorge,anche se difficile vedendo quanto è cresciuto sto ragazzo

  21. “io non posso accettare di lavorare per chi vuole prendere il mio titolo e la mia posizione nella squadra”

    ?????????????????????

    veramente se lavora per sistemare la moto al meglio per lui non e’ detto che sia il meglio anche per Lorenzo, quindi non vedo dove sia la base di questo discorso.
    quindi anche Stoner o Lorenzo dovrebbero andare via dai loro team perche’ Pedrosa e Spies potrebbero beneficiare del lavoro che loro fanno?

    qui una cazzata tira l’altra ma dal Rossi semianalfabeta (io vivevo dalle sue parti e le voci girano in fretta) questo non mi meraviglia, mi meraviglia piuttosto il fatto che un suo tifoso ci veda un ragionamento logico in questa affermazione. Alonso vai via perche’ Massa sta sfruttando il tuo lavoro fatto in inverno!!!!! dai va la’…. prima di parlare deve mettersi dietro tutte le altre ducati e non di poco. poi e solo allora lo ascoltiamo.
    altrimenti se la moto non gli piace se ne va. le opzioni le ha ma non sara’ il caso che la migliore tra tutte sia quella di stare a lamentarsi sfruttando l’illusione di essere ancora quello che e’ stato? o paura di non sbagliarmi troppo.

  22. @jo
    E chi sarebbe il suo tifoso che ci vede un ragionamento logico???? Un giornalista con un’esperienza del settore tremila volte migliore della tua???
    Sei un po’ presuntuosetto mi pare….pensi che i ragionamenti logici siano solo i tuoi??? 😆
    Ah, hai qualcosa contro i semianalfabeti per caso??? Stano per uno che ha le tue origini… 🙂

  23. Bwh in effetti è una giustificazione che non regge. Con Jorge avrebbero continuato a comporre un team da sogno,come Stoner-Pedrosa. Magari Rossi non avrebbe vinto il titolo,ma qualche vittoria e qualche podio l’avrebbe fatto,perchè Rossi sinceramente è molto piu forte di Spies!

  24. @fra’
    non è una giustificazione. E’ un dato di fatto, sono concetti ben radicati in uno che è nato per vincere.
    Possiamo essere più o meno d’accordo (e Dio solo sa quanto gli avrei voluto dare due cazzottoni sul muso, quando ha firmato con Ducati! 🙂 ), ma sta di fatto che da uno che nel dna ha la fame di vittoria, non ci si può aspettare che si accontenti, che si pieghi, ci sta che la pensi così.

  25. il lavoro del giornalista e’ quello di alimentare il mito, meglio lo fa e piu’ viene pagato, oltre che acquisire fama dal fatto di citarlo.
    ci sono due corse, una in pista ed una in tv e non sono la stessa cosa. in pista corrono piloti aiutati da meccanici che mettono a posto una moto creata da super tecnici, in tv parla un semianalfabeta in tal senso ma un esperto delle masse che sa usare le parole che servono alla massa, cioe’ a chi di moto non capisce niente ma ama le corse per quello che in quella competizione riesce a vedere.

    non c’e’ niente di sbagliato in tutto questo, sono solo diversi punti di vista, validi per persone diverse, ognuna perfetta per quello che e’. dipende solo dal punto di vista in cui ci si cuole inserire, tutto qui.

  26. si, ci sta che la pensi cosi’ e lo capisco. pero’ ha fatto una scelta e la responsabilita’ e’ sua non di ducati che era una moto mediocre anche prima che arrivasse lui.

  27. Calma ragazzi calma….

    La situazione è davvero critica, anche se non credo che a metà anno Rossi possa lasciare Ducati o viceversa così su due piedi….girano milioni, accordi economici che non immaginiamo nemmeno. Certo è che Rossi ha detto parole pesanti.

    C’è da sperare che ci siano novità in arrivo, come dice Aseb la moto non sfrutta tutto il peso minimo permesso dal regolamento e forse va rivisto qualcosa.

    Ciò che ha rovinato la Ducati è stato il monogomma: da quando la Bridgestone ha cominciato a fare gomme anche per Yamaha e Honda, Stoner ha cominciato ad accusare gravi problemi all’anteriore che si sono trascinati fino ad oggi.

  28. Quello che dice Jo è corretto: negli anni i giornalisti hanno alimentato un mito in Rossi. Si diceva che avrebbe vinto con tutto, che aveva 1 secondo nel polso, che poteva fare qualsiasi cosa. Lui e solo lui.
    Hanno omesso il fatto che un pilota è seguito da tecnici, ingegneri, che l’insieme moto-pilota-squadra è unico e inscindibile.
    E su questo molti ci hanno campato, forse anche lo stesso Rossi.

    Ovviamente senza nulla togliere alla capacità di scelta del materiale proposto, che è il vero lavoro che fa il pilota contribuendo allo sviluppo.

    Io ho sviluppato gomme diverso tempo….so di cosa parlo….circa….

  29. @Smeriglio
    no, no ci siamo, quello che dice jo non è corretto. Quando dà del semianafabeta (in tono offensivo, e non mi venire a scrivere che non è così, perchè è così) a qualcuno non è corretto, chiunque sia. Punto a capo.
    Ah, lettera maiuscola, mi raccomando! 😆

  30. @Simona: il termine “semianalfabeta” è stato non in senso letterale, ma come termine di paragone del soggetto nel confronto di un meccanico professionista.
    Lo ho letto bene…..

    Io rispetto a Rossi sono in tal senso semianalfabeta in doti di guida, ecco, il paragone è quello. 😉
    (il mio animo da pilota smadonna…. datemi la d16 a me che vi faccio vedere io come si fa!! dai cazzoooo!!!)

  31. @DJ: tu compra il mio manuale di guida e non lo sarai più!! 😉
    hihihi!! marchettaro che sono!!!

  32. @Smeriglio
    non ci siamo un’altra volta, ma siccome son femmina (ed è risaputo che le femmine hanno più buonsenso dei maschi-e non mi venire a scrivere che non è così, perchè è così!!! 😆 ), lascio perdere. 😉
    DANNY SULLA D16
    DANNY SULLA D16
    Domani parto per Borgo Panigale, installo una postazione DANNY SULLA D16 e voglio vedere se non ti fanno correre!!! 🙂 🙂

  33. Ciao a tutti, nuovi e vecchi amici …voglio solo ripubblicare quel che ho già scritto su rossifumi: Vale ha ancora voglia di vincere, ma proprio tanta voglia. Non si sarebbe incazzato così se fosse diversamente.
    Tutti sicuramente ricorderete il sereno limbo in cui navigava tranquillamente il buon Capirossi gli ultimi anni della sua carriera, ecco, quella serenità sopraggiunge quando se non vinci alla fine te ne sei fatto una ragione.
    Ora riguardate l’intervista di Vale, e ditemi se è sereno.
    Questo per dire che non c’è verso che lui non ci provi a vincere, con questa moto o, in futuro, con qualche altra moto. Magari stavolta con la M maiuscola.
    Ciao

  34. smeriglio, hai fatto un grave errore su Stoner, io gli avrei dato 7,5+ perche’ e’ il + forte.
    😀

  35. Scusatemi ma quando mai Dani e’ stato un rischio per Casey Stoner averlo in squadra ??? Mentre Lorenzo da ultimo arrivato ha preteso di avere della voce in capitolo ed avere come Rossi certi pezzi che non erano ancora stati provati per decidere se andavano o no …. ed eravamo nel 2009 quando non mi sembra che il titolo mondiale lo avesse gia’ avuto …. Lorenzo ha voluto fare in modo molto intelligente la scalata a prima guida prima di dimostrare di esserlo e ci e’riuscito con l’appoggio di quel fetente di Jervis che io continuero’ a ripetere all’infinito come si fa a tenere un direttore generale corse quando ti chiude la SBK ed in piu’ perde tutti gli sponsors !!!!!

    Poi caro Jo da quando c’e’ la moto GP ci sono state sempre le prime guide e le seconde, perche’ secondo te Mike Doohan si prendeva in squadra Lorenzo, ma per piacere, ha pure boicottato Cadalora !!!!

    Mike Hailwood quando e’arrivato Giacomo Agostini se ne e’ andato.

  36. Secondo me qualcosa e’ successo nel team,nella squadra. Le immagini degli uomini Ducati nei tre giorni erano piene di facce senza espressione.Al quinto tempo di Hayden nemmeno un sorriso,tutti a guardare il monitor con le bocche mezze aperte.Chissa’ che giorni sono stati in quel box, con Rossi sempre ultimo delle motogp.Non credo che siano stati giorni facili.Non dimentichiamo che gia’ dopo il secondo test di jerez Valentino aveva criticato la squadra per essere andati fuori strada e aver perso tempo.
    Negli anni l’ho sentito redarguire la squadra duramente nel 2007 mi pare,nn ricordo.Ma era un Valentino pieno di rabbia,non rassegnato come ieri.
    Io nelle sue parole di ieri ho sentito sfiducia verso tutto il box,non solo verso Preziosi.

  37. Il discorso di Rossi-Ducati intriga e chiama.
    Già a fine test invernali avevo una brutta sensazione, confermata in pieno dall’ultima intervista di Valentino.
    La sua avventura in Ducati finisce qui. Ha perso la voglia di lottare con (o contro) la D16, il desiderio di vincere quest’ultima sfida.
    Rispetterà il contratto sino alla fine perchè 13 milioni di euro a stagione sono una bella somma, ma questa romantica (?) accoppiata “Made in Italy” ha scritto la propria fine.
    Alla fine si è visto che non esiste nessun pilota davvero perfetto. Ognuno compie i propri sbagli e fallisce i suoi propositi, anche un 9 volte campione del mondo non in grado di replicare quanto fatto da un certo Casey Stoner.
    Se le parti riusciranno a trovare un accordo, Rossi abbandona la barca anche in questa stagione cercando una Yamaha (in un team griffato VR46) per il 2013.
    Per Borgo Panigale invece sarà dura la vita in MotoGP. Hayden promosso a prima guida affiancato da Barberà? O Spies appiedato da Dovizioso? Vedremo i prossimi mesi. 🙂

  38. Il paragone Rossi-Hailwood mi sembra azzeccato.
    Pedrosa era in Honda ben prima di Stoner! Era Stoner che voleva assolutamente sedersi sopra una Honda!

    @Riccardo, è vero che Vale non ha replicato ciò che ha fatto Stoner in Ducati, ma che Stoner replichi ciò che ha fatto Vale in carriera di fatto è già impossibile.

    Rossi cercherà di sopravvivere a quest’altro anno in Ducati e poi via.
    Per il futuro la soluzione Gresini o Tech3 potrebbe essere cmq valida…
    mettere in piedi e organizzare un team tutto nuovo, da zero non è mica una passeggiata di salute!

    E se Suzuki tornasse con la voglia di rinascere come la Yamaha nel 2004? 🙂 Hihihi…

  39. @peraps….impossibile solo perche´ Stoner e´ intenzionato a ritirarsi presto dalle corse….. se no potrebbe replicare cio´ che ha fatto il Vale…. e magari togliersi lo sfizio di andarsene a vincere anche con una terza marca……..

  40. buongiorno,

    ciao Aseb, ho appena letto il tuo post e non vedo la necessità di far pace xkè non c’è stata a mio avviso alcuna guerra ma solo divergenza di opinioni confortati in parte dall’intervista del dopo gara di Rossi.

    sul pilota Rossi, mai avuto niente da dire è stato un campione
    anche se la fortuna abbinata al suo talento gli ha permesso di essere”the right man an the right place”” diverse volte.

    Le divergenze son dovute x di piu al personaggio Rossi che non ho mai sopportato fin dal 1996, a causa delle sue battute dubbiose sugli avversari e delle sue mimiche dopo le sue vittorie.

    l’intervista del suo dopo gara poi, mi da ragione sulle sue vantate e osannate doti di far diventar un malagutti a 3 marche in una honda 500 2 tempi xkè non ci ho mai creduto a questa leggenda metropolitana inventata dai media a suo profitto

    poi ritorno sulla sua partenza dalla yamaha, que quasi quasi comincia a diventare romanesca’(vedi accenni al libro di Borghi), lui è partito dalla yamaha per un solo motivo,ha visto che lorenzo non era il solito compagno remissivo che aveva sempre avuto,negli anni precedenti (salvo capirex e harada nel 1998 in 250 che lo hanno bastonato), ma era malgrado le sue cadute del 2008 e 2009 un ragazzo con “”les couilles au cul”” che prima o poi lo avrebb battuto, cio che si è avverato nel 2010.
    malgrado cio che scrive Borghi nel suo “”chef d’oeuvre”” che come tutte le biografie è fazioso dall’inizio alla fine, piaccia o non piaccia le cose sono andate cosi mi dispiace, poi la storia si puo interpretare come lo si vuole. ora vi lascio xkè vado a divertirmi dal Kine
    buona giornata.

  41. lorenzo nel 2010 non ha battuto nessuno, erano tutti in ospedale, lui si che è fortunato. rossi è cosi’ fortunato che è l’unico pilota della storia ad aver perso un mondiale per 5 millesimi di secondo (2006), altrimenti ora sarebbero 10 tondi tondi

  42. @anonimo: mi spiace ma hai preso un abbaglio. Lorenzo è un Campione con la C maiuscola e nel 2010 nelle prime gare con Rossi ok lo ha sempre braccato da vicino e gli è pure stato davanti.
    Con i se e con i ma non si va da nessuna parte….Rossi nel 2006 no ha perso il mondiale per 5 millesimi ma lo ha perso cadendo a Valencia e ina ltre occasioni sfavorevoli….

  43. e chi ha detto che lorenzo non è un campione??? mica ce li ha mandati lui all’ospedale i rivali….ho solo detto che non li ha battuti, ma non per colpa sua, poi nel 2011 ha avuto l’occasione per dimostrare che con i rivali in pista poteva riconfermarsi ma purtroppo…..non ce l’ha fatta…..

  44. e chi l’ha detto che lorenzo non è un campione?? ho solo detto che nel 2010 non ha battuto i suoi avversari, semplicemente perché non erano in pista…poi nel 2011 ha avuto l’occasione di batterli in pista, ma purtroppo non c’è riuscito….

  45. Beh in effetti non è stata colpa di LOrenzo,ma 1 mondiale con Rossi e Pedrosa fuori,i suoi principali avversari,è un pò facilitato…L’anno scorso poteva dimostrare di essere più forte dei 3-4 decimi che separavano Honda e Yamaha…ma lui come tutti ha i suoi limiti

  46. Come scrissi in tempi meno dubbi Vale lasciando la Yamaha ha sbagliato ad andare in Ducati, sotto la falsa sensazione che la moto di Casey era vincente solo perche’ a campionato assegnato Casey si era fatto un paio di belle gare.

    Doveva lasciare il motociclismo aveva anche l’ottima scusa di essersi fatto anche veramente molto male … lo fece Mike Doohan che quando si rese conto che non poteva piu’ primeggiare lascio’ giusto in tempo.

    Oppure andare alla Suzuki… oggi non ha scelte finire magari male in Ducati mollare prima con rotture di varii contratti che si fanno perche’ in genere ci sono sempre le clausole di rottura sopratutto per mancate prestazione etc etc … se la vedranno i legali sono li per questo.

    Oppure parlarsi chiaro in Ducati ed aspettare le nuove parti che saranno anche molto importanti ma verso fine maggio … magari arriva il nuovo motore che pesa meno piu’ compatto e che non fa piu’ parte integrante del telaio come la fa ancora oggi.

  47. Ciao a tutti,
    è un po’ di tempo che leggo il blog ma solo ora mi sono deciso a scrivere il mio primo commento. Il perchè?
    Ho trovato qui il vate del motociclismo, il Mago Otelma dei GP… DjArmy46!!!
    Il 5 aprile, alla vigilia del week end del Qatar, il vate pronosticò: Il podio sarà: 1.Stoner 2.Pedrosa 3.Rossi
    Qualcuno provò a dubitare della sua parola:
    SoleLuna – 58 nel cuore!!! – Dj prendi in giro 🙂 ?
    Ma lui imperterrito rispose: No no
    Un mito!

  48. ma no giorgio… DjArmy fa le previsioni come le faceva la buon anima di Mosca per il calcio…. usa il pendolino…. e come Mosca non ne azzecca una……. e son sicuro che non ci credeva neanche lui a quella previsione…
    scrz Dj

  49. Domandona:
    Stoner ha vinto grazie alla moto migliore;
    Lorenzo grazie ai rivali finiti in ospedale;
    Hayden grazie alle sfighe di Rossi e Capirossi;
    Rossi perche´ non c´erano rivali all´altezza e perche´ aveva la moto migliore;
    Roberts perche´ correva solo lui;
    Criville perche´ si era ritirato Doohan;
    Doohan perche´ gli altri correvano su cioffeche…. etc etc etc…..
    ma un pilota con i controc…… e´ esistito?????
    uno che ha vinto meritatamente ce mai stato????

    Secondo me tutti!

  50. Parlando seriamente, a me non è piaciuta affatto la gara di Pedrosa come in generale non mi piacciono le gare dei “succhia scia”, cioè chi si mette dietro ad uno che tira, copia le traiettorie, risparmia la moto, fa meno fatica e poi a pochi giri dal termine prova il sorpasso.
    Sono l’unico che la pensa così?

  51. @mostro64: bella domanda, e qui ci sono parentesi su parentesi da aprire e chiudere….

    Io ho corso diversi anni e una sola cosa conta: il nome a fine campionato.
    Non esiste che uno vinca perché gli altri sono caduti, morti, moto cesse o altro….perché io giro la frittata: chi glielo ha fatto fare a quello di cadere?
    I campionati si vincono arrivando fino in fondo, e solo li si tirano le somme. Quello che è capitato prima non conta.

    Esempio calcistico: quante partite si giocano con una squadra che domina e sul più bello prende un gol e perde pur avendo dominato???
    La squadra era più forte eppure ha perso…PUNTO.

    Ogni epoca ha il proprio vincitore, ogni stagione è diversa, c’è poco da fare.

    In molti dicono che Lorenzo o Stoner non saranno mai come Rossi perché non hanno vinto quanto lui….balle!
    PErché allora Rossi non sarà mai come Nieto che di titoli ne ha vinti 13, o Agostini che di titoli ne ha 15 in bacheca…

    Che discorsi sono???? I piloti non sono simili tra loro, vivono epoche differenti e i paragoni sono solo aria fritta per gente che ha tempo da perdere…..

    Questa è la mia opinione….e poi io comunque sono più forte di loro quindi…. 😀 😀 😀 hahahaha!!!

  52. @Giorgio: Pedrosa ha sbagliato nel momento cruciale e nelle pagelle lo ho detto. Poteva vincere tranquillamente, ma si è fatto sorprendere da Lorenzo nel momento topico a 4 giri dalla fine.
    Poi sai, lo stile e la tattica di gara cambia da pilota a pilota. C’è chi preferisce scappare, chi si fa tirare….un bravo pilota deve essere capace di variare, e mi pare che Pedrosa in carriera abbia fatto gare solitarie da solo in testa alternate a gare come quella di domenica

  53. @Giorgio: a me Pedrosa e’ piaciuto parecchio. Dopo gli schiaffoni che ha preso dall’inizio dei test fino al warm-up di domenica (escluso) ritrovarsi secondo dietro a Lorenzo e davanti a Stoner (senza accusare cali alla distanza, che con le 1000 non era scontato) significa aver fatto una gran gara. E piu’ che altro gli dara’ una bella carica anche in ottica campionato.
    Sul rimanere dietro e provare a passare agli ultimi giri…a me e’ una tattica che piace e mi sembra pure che rende.
    Dani ha corso molto bene in Qatar secondo me, considerando pure che non e’ una delle sue piste preferite.

  54. @Smeriglio – mi riferifo solo alla gara di domenica, non a Pedro in generale, tengo a precisarlo.
    Comunque, e rispondo anche a Rombotti, credo sia questione di gusti. A me come tattica proprio non piace. Che spesso paga è vero.
    Dico anche la mia sui sorpassi dei primi tre di domenica:
    Stoner su Lorenzo a fine rettilineo
    Pedrosa su Lorenzo a fine rettilineo
    Pedrosa su Stoner a fine rettilineo
    Lorenzo su Pedrosa e Stoner nel guidato
    Credo sia una cosa abbastanza significativa… che ne dite?

  55. anche Rossi ha vinto diverse gare con sorpassi all´ultimo o penultimo giro dopo aver passato tutta la gara a guardare il codone di chi gli stava avanti….. chiedere al “povero” Gibernau….

  56. be con la velocita´ di punta della yama ci mancava pure che sorpassase a fine rettilineo…..

  57. @mostro64 si è questa la cosa su cui riflettere secondo me.
    Lorenzo dovrà farsi un bel mazzo per superare le Honda, poi se non ricordo male i circuiti con lunghi rettilinei sono parecchi e questo un po’ lo penalizzerà.

  58. @giorgio: vai tranquillo, ho risposto di corsa in maniera forse brusca… sorry 😉

    Effettivamente ciò che dici è corretto, le Honda hanno passato praticamente tutti in fondo al dritto, Lorenzo nel guidato….secondo me è una questione di moto: la M1 è molto guidabile e sembra molto facile da inserire. La Honda invece a vedere come devono inserire i due hrc mi pare un pochino più dura e questo non li agevola nel guidato.

    In questa tua corretta osservazione traspare la storia e la filosofia agli antipodi di Honda e Yamaha.

  59. @Giorgio: esatto ma resta il fatto che Jorge e´ uno tosto e non mollera´ facilmente…… semplicemente guida la moto in maniera divina…. quasi meglio di Smeriglio;-)

  60. ma il rettilineo del Qatar e’ talmente lungo che se riesci a stare attaccato a chi ti e’ davanti all’ultima curva, con la scia passi, specialmente se quello davanti non puo’ frenare al 100% come Stoner verso fine gara. Anche in moto2 gran parte dei sorpassi sono stati fatti li’.

  61. @Giorgio
    ciao e benvenuto nel sito più bello del mondo!!!!
    No, non mi pagano per dirlo. 🙂
    Abbiamo persino un nuovo candidato alla guida della D16!!! 🙂
    Però lascia stare il mio fra’ dj che lui di pronostici se ne intende, vedi quello che ha scritto terra!!! 😆 😆

  62. smeriglio.hai ragione,la sorte avvolte ti sorride altre ti volta le spalle,ma se vinci un campionato del mondo a prescindere dalle sfortune altrui di certo lo hai meritato tutto.allora che facciamo togliamo il mondiale a bradl xche marquez si è infortunato?faceva ammeno di cadere e punto. togliamo il mondiale a haiden xche rossi e caduto a valencia? faceva senza cadere.togliamo il mondiale a rossi xche stoner nel 2008 e caduto a laguna brno e misano? faceva senza cadere.lo togliamo a lorenzo xche rossi si e rotto spalla e gamba?stava piu attento.lo togliamo a rossi xche biaggi nel 2002 aveva una yamaha 900cc a carburatori? si svegiavano prima gli ingegneri.chiunque vince a sempre ragione xche e il pilota che a sbagliato meno e il suo team e ingegneri sono stati i migliori.nessun vincitore di mondiali va messo in discussione MAI.se rossi nel 2006 aveva una yamaha competitiva come l’anno prima molto probabilmente avrebbe vinto ancora,ma nn e stato cosi,e nemmeno lui era quello del 2005,ma questo nn deve togliere niente a haiden e honda che sono stati molto costanti x tutta la stagione e alla fine hanno meritato il titolo.nn si puo delegittimare nessun vincitore.

  63. Domanda: ma dalla Ducati nessuna replica alle parole di Valentino?
    Se così è, mi viene in mente di dire “chi tace acconsente”…

  64. no Simona è che preziosi e ducati dopo tutto quello che hanno cambiato sulla moto x renderlo contento non si aspettavano un attacco cosi duro, ora stanno studiando con i loro legali se c’è motivo di metterlo alla porta senza indennità.( spero di scherzare)

  65. giusto per precisare, lorenzo e stoner avevano esattamente la stessa velocita in rettilineo, era solo pedrosa ad avere quasi costantemente 4 o 5 km/h in piu di loro. ho verificato sul sito motogp.com

  66. poi ho letto la storia che pensano di limitare il numero dei giri del motore a 15.000, io farei di piu’, tutte le moto uguali, il motore lo fa la ducati, la yamaha fa il telaio e la honda il manubrio e il cavalletto.
    siamo alla frutta!

  67. E se ce lo dice terrasanta cosa pensa Preziosi….dobbiamo crederci!!!!

    @Giorgio
    benvenuto anche da parte mia…..
    Si si io e mio fratello djarmy ci crediamo e ci crederemo sempre!!!!

    Cmq che dire dei voti???? finalmente dopo tanti mesi nn vedevo l’ora di rileggere i “deliri” di smeriglio (cosi come li chiama lui 🙂 )
    Sono d’accordo su tutto….
    Valentinuccio mio 🙂 gli darei un bel voto solo perchè finalmente incomincio a vedere una luce diversa in viso…qualche frecciatina (era oraaaa)……..
    Nn sono questi i posti che merita un 9volte campione del mondo…..
    Barbera invece incomincia davvero a starmi sulle scatole!!!!

  68. dai sonnemond, da quel che so una brava ragazza non ha
    “scatole”” dai.

  69. F.bassa statura(cultura)motociclistica o terrasanta……

    E’ possibile che prendi tutto a chiare lettere???……
    E’ possibie che tu vai sempre oltre i discorsi ch si devono fare????
    E vabbè……..ormai!!!!!

    Buongiorno e buona giornata a tutti!!!

  70. Valentino PER TUTTO il 2011 è stato un signore….si è sempre fatto carico di tutto parlando in prima persona davanti ai microfoni….ha sempre diferso il team….la squadra…
    Adesso mi vien da pensare che dopo i test e la prima uscita Valentino abbia capito che nn si è fatto davvero tutto ciò che lui ha chiesto o almeno le indicazioni che lui, pilota, aveva dato….quindi, dopo un anno e dopo l’ennesima gara da 10 posto, io sono contenta se si sia alterato un pò anche perchè credo che tutti i tifosi, chi lo segue… ha bisogno di alcune “verità”….è assurdo tutto questo…ed è ridicolo continuare co ste storielle ogni volta!!!!

  71. aseb su tutti i giornali sportivi italiani che ho sfogliato non c’è alcuna menzione sul fatto che preziosi si è schierato con Rossi, xkè se l’ho ha fatto significa che in ducati non sanno lavorare e si è dato la zappa sui piedi.

  72. Buongiorno buongiorno! 🙂
    @terra
    se non ci fossi bisognerebbe inventarti! 😆

  73. sonnemond mi dispiace che non hai ancora capito quando ironizzo e scherzo e quando sono serio, mi sa che la tua sorella virtuale l’abbia da tempo capito, quando i miei commenti sono corti ironizzo e scherzo sempre quando sono lunghi vuol dire che sono serio, quando vedo che tu prendi tutto al tragico mi dispiace e cerco di sollevarti il morale.

    mi viene in mente un anneddoto: anni fa credo nel 97/98 ero in vacanze a Sôlden quando un giorno si scatenô l’inferno pioveva a dirotto e ci fu un allagamento, il centro del villagio era sepolto dall’aqua.
    io al balcone ero terrorizzato e nello stesso tempo ero arrabbiato per le mie vacanze che terminavano male, ma il padrone di casa che doveva avere almeno 90 anni mi chiamô e mi disse tranquillamente:
    keine angst meine herren, es regen oder sonne scheint mann mûss immer zufieden sein.
    la morale è che si deve saper vincer ma si deve pur saper perdere.

  74. Per forza sorà…bisogna inventarlo???
    🙂 🙂 🙂 🙂 🙂
    …………

  75. @terra: ho dato un’occhiata alla gazzetta sull’android e sembra che Preziosi abbia fatto un’ammissione di “mezza colpa”, ma non ci sono proprio le frasi riportate….

    Comunicati ufficiali però mi pare che effettivamente non ce ne siano….la situazione comunque è penosa per entrambe le parti.
    Spero non si cominci a fare uno scaricabarile….

    Fatto sta che urgono novità. Se Rossi è già scazzato adesso che mancano 17 gare in Ducati possono anche cominciare a far girare qualcun altro.

    spero come dice Aseb che la moto portata in Qatar fosse ancora un laboratorio viaggiante.

  76. Nooooooooo terrasanta nn ci credooooooooooo

    perdonami mi vien da ridere…….
    Tu che dici a me: si deve saper vincer ma si deve pur saper perdere….. E no dai…lo sai che nn puoi, proprio tu, fare certe affermazioni 🙂 :)….
    Io sarò pure pesante su certi argomenti però tu….eh…punzecchi sempre!!!!!

    Io sò perdere…e che diamine il 2011 è stato un disastro… e mi vieni a dire che nn so perdere….dai dai su terra!!!!

  77. Cmq ooook da oggi cercherò di capire i tuoi post…

    _ piccoli post: scherzi
    _ lunghi post: serio

  78. I post medi sono quelli che non si capiscono, ci vuole dj per tradurli! 😆 😆
    Oggi siamo più scemi del solito!!

  79. quelli medi sono x dire che se non lo vedo nero su bianco non ci credo,(carta canta) sono un emulo di san Tommaso.

  80. un commento corto,mi sto scompisciando, sono andato A sbirciare su SM è ho letto un bel annuncio emanato da un bloggeur:

    AAA si cerca disperatamente spidermann improvisamente sparito dal blog.

    sono preoccupato seriamente x vostro fratello virtuale, spero che non gli sia capitato niente di male.

  81. Jo 😀 😀 😀 ma dove lo hai trovato ??? Pue Hitler ci mettono di mezzo … chissacome e’ contento l’A.D. di Ducati.

  82. Su Motosprint di questa settimana c’è una lunga intervista a Valentino Rossi, consiglio di leggerla.

  83. Aseb non devi solo su informarti sui siti anglosassoni,loro non hanno humour come quelli italiani, la parodia di Jo è sul sito motosprint di martedi dove ho pure letto una citazione in latino x Rossi: “”sic transit gloria mundi”” spero che simona e sonnemond non si arrabbiano

  84. Simona ce la devi riportare qui integralmente questa intervista. Confido nell’amore per tuo fratello eh 😀

  85. Sottoterra non e’ che io mi infomo solo sui siti angolosassoni e’ che certa stampa scadente italiana non la laggo per un semplice motivo sono bravissimi ad osannare quando gli fa comodo poi fare dei voltafaccia a 180 gradi e poi rimangiarsi il tutto… questo e’molto peggio di quanto tu dici che a te Velenitno non piace per le battute che fa ma quando le fa certa stampa appunto con sagacia e spirito goliardico ti vanno bene se le fa il Rossi no nti vanno bene…. laonde per cui ti risponodi in latino “Vasa inania multum strepunt.” e con questo motto mi sono ben spiegsato.

  86. @fra’
    per ora accontentati di questa parte. 🙂 Quanto ti voglio bene fratello!!!

    EB.Sei in Ducati dal novembre 2010. Com’è possibile che la situazione sia ancora così difficile?
    VR.In Ducati si fa più fatica a risolvere i problemi. Ed è un gran peccato.
    EB.Forse dovresti diventare più leader e obbligare gli ingegneri a seguirti di più.
    VR.Io faccio il pilota, e dovrebbe bastare. Quanti lavori devo fare, io?
    EB.Come squadra date l’idea di provare e sperimentare troppo. E a Jerez ti sei innervosito parlando del colpo di genio che sarebbe meglio non avere più. In quel caso hai fatto anche un altro mestiere.
    VR.Provare è obbligatorio per risolvere i propri guai, e in fondo, io sono stato ingaggiato anche per questo. Riguardo le idee troppo azzardate, bisogna dire che delle volte in Ducati a qualcuno viene la voglia di fare dei virtuosismi. Del resto siamo italiani, siamo fantasiosi, in fondo nella nostra cultura c’è anche la caratteristica di avere un’idea talmente buona da risolvere un sacco di problemi. Ma nella Motogp di oggi non è così: bisogna sputare sangue per recuperare anche solo pochi decimi. Anche perchè gli altri sono fortissimi – sia le altre moto che gli altri piloti – e non si può pensare di togliere un secondo con un colpo di genio.

    Ma chi sarebbe il genio???? (questo lo domando io) 🙂

  87. SALVE ASEB, vorrei x cortesia che ti siegassi meglio non ho capito se”” i vasi vuoti che fanno troppo rumore””è x me o x i giornali italiani, domanda??????????

  88. F.Bassa etc etc per le testate vuote italiane tu sei mica italiano ? Quindi lasciali perdere e leggi come me la stampa inglese 😀 😀 😀 😀

  89. EB. E’ innegabile però che anche tu non sembri così determinato come una volta.
    VR. Mi fa male al cuore andare in pista e vedere che non ce la faccio nemmeno a guidare, che mi sento un incapace e che prendo paga da gente che normalmente non andrebbe più forte di me.
    EB. Qual è la situazione adesso?
    VR. Se lavoriamo bene siamo in grado di lottare per il quinto o sesto posto. Non è che mi esalti tanto. Ed è normale che uno come me, con una carriera così, a questa età, la pensi così. Chi emette sentenze e giudizi dal di fuori non è uno sportivo, nel senso che non ha idea di cosa serva per togliere anche solo due decimi. Se un certo lavoro e certi sacrifici li devi fare per il podio, allora va bene, ma se devi lottare per il quinto posto, piano piano ti passa l’entusiasmo.
    EB. Come se ne esce?
    VR. Per adesso non si può rispondere. Io sono venuto qui, alla fine del 2010, pensando di correre due anni e cercare di vincere con la Ducati. Ma è dura. Tra l’altro, a me piacerebbe fare altri due anni.
    EB. Cosa ti impedisce di farli?
    VR. Correndo così, si perde la gioia di guidare. A parte l’ego, quando sai che vai in pista e le prenderai regolarmente, diventa dura. E se non ti diverti più in pista, tutto il resto diventa ancora più pesante. Noi siamo qui per guidare la moto che ci piace e per provare delle emozioni in pista; il resto lo consideriamo un prezzo da pagare. Ma con una simile situazione, cioè con una pressione enorme e con tutti che ti stanno addosso e ti criticano e che godono da matti nel vederti in difficoltà, non ci si diverte più. Io corro per il gusto di farlo, perchè ormai ho fatto tutto e ho avuto tutto. E a chi fa questo mestiere solo per il gusto di correre, questa situazione fa un effetto diverso rispetto ad altri.

    Che tristezza 🙁

  90. Parole sacrosante quelle di Rossi. Sta pagando caro il piu grande errore della sua splendida carriera. Ha sempre azzeccato ogni scelta,tranne quella del 2010. Peccato

  91. che tristezza emana da questo articolo mi vien da piangere!!!

  92. Sottoterra guarda che anche a Biaggi veniva da piangere in SBK sulla Ducati, per fortuna è arrivata mamma Aprilia, che gli ha messoo sotto al sedere un missile e lui ha ritrovato tutta la voglia e la grinta dei vent’anni passati, ora che è ne ha quaranta un bello sconto del 50% sull’età fa benissimo quando hai la cavalleria che vuoi sotto al culo e la metti pure per terra con la gomma posteriore. O ti sembra ch eBiaggi+ Aprilia sul dritto siano fermi ?? In curva si sa che sa curvare … 😀 😀 😀 😀

  93. Dj non era una scelta, nel 2010 non aveva soluzioni se ne doveva andare definitivamente, lo sbaglio è stato che non ce l’ha fatta a lasciare la MotoGP.

  94. Aseb bisogna rrotorndare i mondiali e portarli a 10,a questo aspira Rossi. A quanto pare con la Ducati questa è una cosa impossibile. Con la Yamaha sarebbe stata piu che possibile

  95. fa bene a lamentarsi Rossi, con quella miseria di stipendio che prende…..
    secondo me voi italiani in patria state diventando …… sinceramente parlando. se era la pista l’unica cosa che gli interessava poteva anche correre gratis o lo stipendio donarlo ad un orfanotrofio.
    e se una moto come la yamaha gli faceva provare quelle sensazioni tanto desiderate da podio poteva stare dov’era, accettando lo stipendio proposto. invece prende quanto i primi 5 in classifica.
    hei, viviamo due vite diverse?

  96. “Noi siamo qui per guidare la moto che ci piace e per provare delle emozioni in pista; il resto lo consideriamo un prezzo da pagare”

    QUESTO PENSA CHE IO CHE ASCOLTO SIA COMPLETAMENTE SCEMO. E MAGARI HA ANCHE RAGIONE…. E’ QUESTO IL GUAIO.

  97. jo concordo al 120%, non x lo scemo eh.

    Aseb nel 2008 biaggi
    1) non era nel team ufficiale era in un team fatto di brik e di brak
    2) mica arrivava ultimo, è salito almeno 2 o 3 volte sul podio
    3) il suo stipendio era di 1 milione pagato a metà dalla imfront e non di 15.
    4 aveva gia 36 anni e non 33.

  98. dai jo nn buttarla in caciara mettendo di mezzo lo stipendio quando lui parla di obiettivi e risultati che con questa moto nn puo ottenere.pensi sia piu felice a guadagnare 13 milioni e lottare con gli ultimi o prenderne 8 e lottare x i mondiali?ciao

  99. terrasanta
    1) checa ci ha vinto il titolo in quel team e forse anche il secondo.
    2)checa lo ha vinto a 40 anni e nn a 36
    3)o che guadagni 13-15 milioni o 1 euro questa gente vuole VINCERE………
    4)o 15 milioni o 1 euro se il mezzo che guidi nn e adatto a te prendi paga lo stesso.

  100. samba46 la juve ha vinto e son di buon umore ma non x questo devo avallare cose inesatte, Biaggi non era nel team bevilaqua ma nel team sterilgarda che non aveva niente di ufficiale e non aveva i mezzi x vincere qualcosa, il team di bevilaqua è da l’anno scorso che rimpiazza il team ufficiale, basta vedere i meccanici e i tecnici che circolano in questo paddok.
    il fottô ci sta, le inesattezze x cortesia no. buona notte.

  101. @Jo fai un eroe di posizionamento cioe’ imposti il discorso su stipendio … i piloti non sono stipendiati, sono liberi professionisti, hanno un ceto valore sul mercato, portano sponsor a chi li mette sotto contratto.

    Definirli stipendi e’ estremamente errato, io che ho lavotao per anni come free-lancer (professionista-indipendente) quindi senza stipendio ma a progetto, cioe’ un contratto per ogni singlo progetto, sono arrivato anche a guadagnare 700 euro ad ora certo non per 24 ore al giorno o 48 ore a settimana .. magari !!!!!!

    Il valore di un pilota e’analogo a quello di un libero pofessionista puo’variare in base alle circostanze ed alle necessita’ di chi ne ha bisogno.

    La Ducati non voleva pagare Valentino certe cifre benissimo si poteva prendere un altro pilota, certamente non avrebbe avuto la fila di sponsors davanti alla porta … come se ben ricordo la Yamaha quando Vale se ne e’ andato sta acora aspettando.

  102. buonanotte anche a te terrasanta.le mie inesatezze sono state volute in primis x sorridere un po.ma vorrei solo sottolineare un pochino che quando si parla della carriera di biaggi spessissimo si recrimina(molte volte a ragione) ma spesso anche a torto.buona serata a tutti e ciao

  103. buongiorno,
    bravo Samba46 trovo che è piacevole dialoguare con gente come te, a differenza di altri che credono essere in possesso della verità assoluta.

  104. Buonasera a tutti, vorrei dire la mia sulla frattura Rossi-Ducati.
    In primis, mi trovo completamente d’accordo con l’articolo apparso ieri su gazzetta .it dal titolo “Vale-Ducati, serve un incontro. È in gioco l’immagine di entrambi”.
    Cito il paragrafo finale per non dilungarmi troppo:

    Anche considerandolo, il 6° posto, un piazzamento offensivo per la classe e le ambizioni di Valentino, se ci arrivano altre Ducati lui dovrebbe fare altrettanto; anzi, di meglio. O, quanto meno, dare tutto per provarci. Per sé stesso, la sua leggendaria storia, il rispetto che si deve a meccanici, tifosi e tutti quelli che lavorano per lui e non intravedono nemmeno i suoi guadagni. Il Rossi attuale è demotivato – forse pensa già alle 4 ruote dove si cimenterà nel week end, a Monza, su una Ferrari 458 Italia nella gara della Gt Endurance Series -, magari intimorito da altre botte sull’asfalto, ma comunque lontano dall’assumersi anche una piccola percentuale di rischi per combattere per un piazzamento lontano dal podio. Situazione delicata e pesante. Se ne può uscire solo con un incontro leale, occhi negli occhi, per capire quanta voglia c’è, da parte di entrambi, Rossi e Ducati, di evitare una lenta, e reciproca, emorragia di credibilità, stima e professionalità. C’è in gioco una grossa fetta dell’immagine italiana da corsa: sarebbe un delitto disperdela in questo modo.

    OK mi sono dilungato lo stesso… 😉

    Ora alcune miei considerazioni:
    Il 2010 per Rossi è stato l’anno più brutto e secondo me ha lasciato il segno.
    In primis il grave infortunio (il primo della carriera) che a 30 anni suonati credo lasci il segno più che a vent’anni.
    In secondo luogo è successa una cosa sconvolgente: Rossi è stato battuto dal suo compagno di squadra. Cosa mai successa in una lunga carriera e questo è successo nell’anno in cui i due correvano a “moto pari”. Ora so che mi attirerò le ire dei tifosi di Rossi perchè osa intaccare il mito ma nel 2008 e nel 2009 gli aggiornamenti a Jorge arrivavano 2-3 gare dopo (nel 2008 c’era anche la questione pneumatici in più). E nella testa di Rossi questo deve essere suonato come “non conto più come prima in Yamaha”.
    Queste considerazioni per dire che secondo me la colpa non è di Ducati perchè ha fatto una moto di m…. (come sostiene Cereghini) ma semplicemente si tratta di un matrimonio sbagliato in cui le colpe vanno equamente divise. Ducati ha scelto il pilota sbagliato (un campione che però ha sempre guidato moto giapponesi e un po’ in là con l’età – per dirla coma Agostini “spremuto”) e Rossi ha scelto una moto sbagliata per quello che è il “Rossi pilota”.

  105. C’è una cosa che proprio non capisco. 🙂
    Premetto che Jorge Lorenzo è un talento sopraffino e che il mondiale 2010 lo ha vinto meritatamente.
    Ora dico che su 18 gare in calendario quell’anno, Valentino ne ha disputate 3 da sano (che poi non è così vero, perchè si è infortunato alla spalla a metà aprile, ma tralasciamo questa cosa), 4 le ha saltate per l’infortunio del Mugello e ha disputato le restanti 11 in condizioni precarie, che forse condizioni precarie è pure un eufemismo, ma lasciamo perdere anche questa cosa.
    Ecco cosa non capisco: perchè continuo a leggere che “Lorenzo ha battuto Valentino nell’anno in cui correvano a moto pari”? Che senso ha dire una mezza frase del genere e non aggiungere “però Valentino non era fisicamente all’altezza di farcela”?
    Che poi è una cosa che non ha comunque un senso…
    Lorenzo ha vinto su tutti, in primis Pedrosa e Stoner che non hanno avuto la prontezza e l’intelligenza che invece ha avuto Lorenzo, nell’approfittare della ghiotta occasione, con Vale azzoppato! Sportivamente parlando ovvio. 😆
    Che poi cosa c’entra tutto questo con i problemi che Rossi ha in Ducati? Nulla.
    Io mi auguro vivamente che Vale torni competitivo per stare là davanti ad armi pari coi migliori! 🙂 🙂 Che lo spettacolo si ravviverebbe un bel po’.
    Va se dobbiamo aspettare che Stoner abbia un problema per poter vedere un po’ di spettacolo….siamo alla frutta davvero!

  106. C’è una cosa che proprio non capisco.
    Perchè quando gli altri cadono o hanno problemi è perchè subiscono la pressione di Rossi mentre quando Rossi cade è sfortunato?
    Nelle tre gare disputate da sano Rossi ne ha perse due (e di brutto). L’unica che ha vinto (Qatar) lo ha fatto con Lorenzo in condizioni fisiche precarie (ma quando lo è un altro pilota non lo si ricorda mai). Le 11 gare le ha corse in condizioni precarie solo quando lo decideva lui, e cioè a fine gara in base al risultato.
    Cosa c’entra questo con i problemi in Ducati, se avessi fatto attività sportiva a livello almeno semi agonistico lo sapresti. Determinate situazioni lasciano il segno, e se Rossi oggi va così male è secondo me anche colpa di una guida “segnata” e non più aggressiva come un tempo.
    Per inciso, se in Yamaha a fine 2010 hanno scelto Lorenzo e non Rossi è perchè al “Lorenzo ha vinto solo perchè non c’era Rossi” non ci hanno minimamente creduto.

  107. @Giorgio
    mi dispiace se te la sei presa, io non volevo assolutamente essere polemica nei tuoi confronti, se lo sono stata ti chiedo scusa.
    Rossi ha vinto in Qatar, è arrivato terzo a Jerez e secondo a Le Mans, non mi pare che sia perdere di brutto.
    Certo che Lorenzo ha fatto di meglio, ha vinto due volte e fatto secondo in Qatar (reduce da un infortunio, me lo ricordo Giorgio, io seguo da sempre e molto Lorenzo 🙂 ).
    Il senso del mio commento voleva essere: come mai si sottolinea sempre che Lorenzo ha battuto Rossi nel 2010 e non si sottolinea mai che Lorenzo ha battuto Pedrosa e Stoner, che sono considerati (non da me, ma dai più) migliori di Rossi?
    Questa volta ce l’ho la risposta alla domanda… 🙂 Rossi è un mito per tutti i piloti e godono il doppio a batterlo. Almeno se io fossi un pilota vorrei battere lui prima degli altri. 😆
    Non ho mai fatto attività sportiva a livello agonistico o semi, se mi spieghi meglio il concetto io capisco eh! 😉 O almeno ci provo! 🙂

  108. giorgio.se cadi in gara mentre sei 1° e chi ti insegue ti rosica decimi ad ogni settore sino a arrivarti addosso e farsi vedere in ogni staccata della quale può tentare un attacco e te scivoli vien da pensare che 6 stato messo sotto pressione dal tuo rivale e hai commesso un errore.

    se cadi in un turno del sabato mattino quando 6 appena uscito dai box e hai rallentato alle arrabiate x far passare haiden e alla scarperia x far passare barbera e ricominci a tirare un po al correntaio x scaldare le gomme x fare il prossimo giro lanciato ma alle biondetti fai un high side cadendo con la gamba destra sull’asfalto e fratturandoti tibia e perone vien difficile pensare che hai subito la pressine di lorenzo o sbaglio?.

    x la cronaca io ero all’arrabiata 1 quella maledetta mattina.

    poi se si vuol guardare senza malizia alle cose e senza dover x forza dire a ma e una scusa,le gare da sano di rossi nel 2010 e stata solo una in qatar dove vinse dopo la caduta di stoner mentre era primo,e con lorenzo che aveva problemi fisici nn ricordo di che tipo(proprio nn ricordo nn lo faccio x minimizzare!!!!).

    un ultima cosa.
    credi pure che sia un ingenuo,ma francamente credo che se rossi avesse avuto il sentore che il suo fisico nn sia piu stato all’altezza x lottare x la vittoria avrebbe deciso di smettere con la motogp e magari dedicarsi a qualcosa di un po meno inpegnativo dal punto di vista fisico,lasciando intatta e ben marchiata nella memoria di tutti gli amanti di motorette la sua straordinaria carriera, le sue straordinarie imprese e i suoi trionfi che numericamente parlando lasciano TUTTI a bocca aperta.

    nn credo proprio che faccia finta di nn sapere che il problema sia lui scaricando la colpa sulla moto e sui progetisti,credo che come detto da rossi stesso a MS con una moto adatta al suo stile e che ne valorizzi i suoi punti di forza nella sua guida sarebbe li a lottare x la vittoria,che poi se vince ok e senza dubbio il piu bravo,se vinve stoner piutosto di lorenzo,pedrosa dovizioso o luciano rigoni tanti complimenti a loro e onore al vincitore.ciao

  109. Beh che altro aggiungere al commento di samba????…

    Direi proprio niente….. già detto tutto, bravo :)!!!!!

  110. Ciao Samba46, non so se il tuo primo esempio è reale o ipotetico (non ricordo una gara del genere).
    Quello che non mi piace è leggere e sentire spesso gente che afferma che Rossi ha mandato dallo psicologo Stoner quando i problemi di Stoner erano tutt’altro che sportivi. Quello che non mi piace è leggere e sentire è che nel 2009 Lorenzo cadeva per la pressione di Rossi quando in realtà cadeva perchè voleva stare dietro a Rossi pur con mezzi inferiori.
    Insomma non mi piacciono le bugie.
    Per quanto riguarda il Mugello 2010 siamo in tanti e in buona compagnia a pensare che nella caduta di Rossi ci sia una componente “pressione di Lorenzo” (ad es. Agostini).
    Come detto prima il fatto di non essere più il leader indiscusso del team (ricordo che a fine 2009 il contratto di Lorenzo era in scadenza e Yamaha per il rinnovo ha accettato le sue condizioni. Rossi non era contento) e l’andamento delle gare precedenti secondo “noi” ha influito, secondo altri no, ognuno rimarrà della sua opinione. Moto adatta al suo stile, ok, Ducati non lo è. Ma lui non è in grado di cambiare il suo stile. Quindi chi ha ragione? Io sto con Ducati, non si è mai visto che un dipendente vada in un’azienda e stravolga tutto. nemmeno se il dipendente si chiama valentino Rossi.
    Simona non me la sono presa, ci mancherebbe. Non sottolineo che ha battuto Pedrosa e Stoner perchè si parlava della “vita in casa Yamaha”. Certo, nel 2010 Jorge ha demolito tutti con il record di punti in stagione ma questo continuo togliere i meriti al pilota (e su questo blog sono in molti che lo fanno) con contiui riferimenti a Rossi non al meglio, a Pedrosa che si è infortunato (per la cronaca, senza l’infortuni se Pedrosa avesse vinto tutte le restanti gare e Lorenzo fosse arrivato sempre terzo avrebbe vinto il mondiale Jorge ugualmente) mi ricordano più il tifo calcistico che quello per il mondo dei motori.

  111. Dimenticavo… Samba, nel 2010 Lorenzo ha “semplicemente” saltato tutti i test. Ha preso in mano la moto in Qatar per la prima volta.

  112. @giorgio.
    se nn ti piacciono le bugie allora dovresti dire che su questo blog di gente che minimizza i successi di lorenzo o stoner c’è ne un gran poca,anzi se lo paragoni a sport mediaset x esempio stiamo su un rapporto di 2 su 100.

    difatti commento qui xche oltre alla redazione MOLTO preparata chi commenta a SEMPRE dei toni civilissimi e molto spesso sono molto ben preparati.

    il tuo ragionalento sulla pressione che rossi avrebbe subito al mugello avrebbe molto piu valore se fosse successo negli ultimi minuti delle qualifiche,ma era sabato mattina ed il turno era iniziato si e no da 10min e il metodo di lavoro di rossi e di molti altri alla mattina e trovare il giusto setting x le qualifiche e x la gara.
    e poi torno a ripeterti nn era neppure un giro lanciato.

    altra piccola annotazione,nel 2009 rossi cadde in gara 3 volte,mai cosi tante prima di allora,segno che la battaglia con lorenzo era davvero tiratissima x entrambi e si giocava sul filo dei centesimi,della tenuta sotto laspetto fisico,tecnico e mentale.

    dire chelorenzo nel 2009 aveva un mezzo inferiore credo sia una falsità,xche in molte occasioni (barcellona indianapolis)x esempio lorenzo sul dritto e in uscita di curve era superiore a rossi.daccordo che lorenzo eun fuori classe,ma andare piu veloce sul dritto e uscire piu veloci dalle curve di rossi con un mezzoinferiore mi sembra un po tantino no?

    su ducati che dire,preziosi prima di iniziare l’avventura con rossi fece piu di una dichiarazione dove dichiarò che se rossi lo avrebbe chiesto erano pronti a rifare da zero la moto.poi se ragioni sul fatto che una azienda sbaglia a mettersi al servizio di un dipendente il quale e convinto di avere bisogno di tuttaltra moto x poter essere competitivo con i primi e si ostina a voler proseguire sulla sua strada apportando modifiche che xò sono una via di mezzo e che nn cambiano radicalmente il comportamento della moto,nn può dopo mettere in discussione il proprio pilota.

    lunica strada x ducati allora e quella di fare un offerta faraonica a stoner chiedendogli di tornare ben sapendo xò che mantenendo questa filosofia costruttiva potranno puntare a vincere SOLO qualche gara.

    lo stile di guida di rossi e lo stile di guida simile x molti piloti della moto gp,soprattutto di quelli che provengono dalla defunta 250cc,e sono oltremodo convinto che oggi gli stessi problemi di rossi sulla ducati li avrebbe anche lorenzo pedrosa dovizioso bautista il nostro amatissimo sic(diobò)e molti altri.forse sarebbe interessante ben spies su quella moto.

    con questo chiudo e vado nel fodero che son parecchio spompato.

    e stato un piacere giorgio buona notte

  113. @Samba46 hai indicato una situazione corretta, nel 2009 per ammissione dello stesso Lorenzo, Rossi stava provando un particolare che lui non aveva ancora provato ( estate 2009 ), a quel punto il team fece chiarezza indicando nell’albero motore questo particolare. Lorenzo aveva un albero motore piu’ leggero , da qui la sua capacita’ di accelerare un tantino piu’ rapidamente di Rossi, mentre Valentino provava un albero motore appesantito che secondo lui gli consentiva una erogazione di potenza in uscita di curva piu’ fluida … la potenza era la stessa cambiava solo l’accelerazione della M1. Sucessivamente nessuno sa se Lorenzo lo provo’ e poi scarto’ o se preferi’ anche lui la soluzione provata da Rossi.

    Fra l’altro personalmente non capisco questa ostinazione che ebbe Lorenzo , probabilmente fu tattica nel voler essere alla pari di certi sviluppi che non erano ancora definiti “validi” solo per avere questo titolo fatuo di prima guida quando il lavoro di sgrossatura veniva fatto da Vale con i soliti rischi di arrivare al momento della gara con una moto non perfettamente in setting .. mi sembra che per Lorenzo erano piu’ dei vantaggi che delle limitazioni.

    Lorenzo ebbe anche per il 2008 un software specifico fatto apposta per lui per favorirgli l’acquisizione di esperienza sulla M1 e per evitare che continuasse a ribaltarsi rovinandosi la carriera visto che ci era andato anche molto vicino con varii incidenti e fratture.

    Direi che non poteva certo lamentarsi di non essere trattato magnificamente dalla Yamaha.

  114. Considerato che poi al rinnovo del contratto Lorenzo fu trattato alla “pari” di Rossi riconferma che la Yamaha stessa stava puntando su di lui in modo deciso, e sicuramente non era il risultato di tattiche o di lamentele di Lorenzo sul trattamento di prima o seconda guida. Alla Yamaha non costo’ nulla una simile conferma sicuramente costarono di piu’ i miliardi aggiuntivi che mi sembra fossero poi la “vera” richiesta di Lorenzo.

    Conludendo Lorenzo sfrutto’ gli sviluppi anticipati da Rossi al momento che piu’ gli conveniva e sfrutto’ anche il fatto che Rossi percepiva delle cifre notevoli … insomma imparo’ tutto e benissimo da Rossi. Ottenne tutto in anticipo senza essersi ancora vinto un mondiale in classe 800 … che sia un gran pilota non ci piove che sia poi anche estremamente intelligente questa ne e’ la conferma.

  115. E ora dico la mia….
    sull’incidente di Rossi del 2010: io non sono VR, quindi non posso sapere cosa passa nella sua testolina, ma correndo di infortuni ne ho avuti diversi e nessuno mi ha mai fatto tirare indietro il chiappone. Non credo che l’infortunio abbia contribuito a far rallentare Rossi. Però, come detto, non sono nel suo cranietto e non si può dire…ne io ne nessun altro a parte l’interessato.
    La mancanza di fiducia è derivata piuttosto dallo scorso anno perché Rossi era caduto così tanto solo nel 97 al debutto sulle 125 “vere”. e non è bello cadere mentre sei in frenata perché ti si blocca la ruota mentre sei dritto…

    Pressione Rossi nel 2010: vero che Rossi cadde in un turno di libere, però credo che caratterialmente dopo essere finito dietro al compagno di squadra 2 volte in tre gare, ti viene voglia di fare tutto subito. Forse, e dico forse, non era sotto pressione al momento della caduta perché stava facendo passare Barbera, ma forse era sotto pressione dall’inizio del week end. Mentalmente sei occupato a fare mille pensieri e può scattare qualcosa che quotidianamente non ti ha mai dato fastidio ma che in certe condizioni ti distrae, ti deconcentra o semplicemente ti infastidisce…quella è la pressione….ed è una brutta bestia.

    Il resto è storia, che si può interpretare come si vuole, ma le cose cambiano poco la realtà….Rossi è nella cacca, Lorenzo e Stoner si sono presi il loro spazio meritatamente…

  116. Qui si sta scadendo nel ridicolo. Lorenzo nel 2008-2009 con mezzo inferiore? Hahahhahaha. Povero Lorenzo,che brutta esperienza ha avuto con Rossi compagno di squadra,l’unico mondiale che ha vinto l’ha vinto con Vale compagno di box… Ha saltato i test per infortunio? Meglio per lui,tanto la Yamaha con Rossi dava mezzo secondo alla concorrenza nei test,quindi ottimo sviluppo. Ha battuto Rossi a Jerez e Le Mans? Ricordo che Rossi si fece male alla spalla il 15 aprile mi pare,dopo la gara del Qatar…quindi la stagione fu compromessa già dopo la prima gara. Il 2010 sportivamente conta ZERO per Rossi,perchè non l’ha corsa al 100% delle sue possibilità. Io volevo vedere Lorenzo correre sopra i 3-4 decimi che lo separavano da Stoner l’anno scorso,visto che lui vince anche con moto inferiore. Ho detto 3-4 decimi,ci poteva mettere una pezza lui che è il piu grande dei grandi.colui che avrebbe battuto Rossi a parità di mezzo (ma dove?quando?), e invece ha vinto 3 gare rocambolesche (Jerez soprattutto). Nei 3 anni in Yamaha Rossi ha vinto 17 gare con Lorenzo presente,lo spagnolo 11 con Rossi presente. Rossi 2 mondiali,Lorenzo 1. Tutti i duelli vinti da Rossi. Si può confutare sta cosa?

  117. Detto questo,non posso non ammettere il grande talento di Lorenzo,come ammiro quello di Stoner o di Pedrosa

  118. @ Giorgo
    Io nn capisco una cosa…..qui nessuno e dico davvero nessuno mette in discussione il talento di Lorenzo…sono evidenti agli occchi di tutti le sue capacità…..però io nn capisco il tuo discorso:
    prima dici che sei stufo di sentir dire che Rossi mette pressione a Stoner, a Lorenzo (a Pedrosa nn lo hai citato ma magari lo pensi anche)…poi però subito dopo dici “….Per quanto riguarda il Mugello 2010 siamo in tanti e in buona compagnia a pensare che nella caduta di Rossi ci sia una componente “pressione di Lorenzo”…..
    Ma come???? Ah si è vero quando si tratta di Rossi qui è tutto fasullo….agli altri tutto è dovuto…Come si dice: Diamo a Cesare quel che è di Cesare….io sinceramente come djarmy e samba46 nn credo che in quella caduta ci sia stata pressione psicologica…in quanto erano le libere della mattina e nn la gara della domenica!!!

  119. appena mezza giornata assente, ritorno e qua leggo le solite manfrine, allora andiamo con ordine.

    Smeriglio rossi non perde 2 asecondi al giro a causa della gamba ferita al mugello(mi sono espresso male° ma a causa della caduta, lui ha havuto fortuna nella sua carriera di non farsi mai male è questa caduta è rimasta nel suo subcosciente, farsi male come lorenzo a 22 anni non è la stessa cosa che ai 31 anni di rossi.

    GRANDE Giorgio, concordo al 100%sul tuo discorso come concordavo al 100%su quello di Motorbrain, ma farsi capire qui(salvo da smeriglio) quando si critica rossi è come battersi contro i mulini a vento, tutti diventono possessori della verita assoluta.

    aseb Lorenzo a parer mio, se è restato in yamaha non è stato grazie al”FETENDE” Jarvis ma xke offriva piu garanzie di Rossi visto la sua età, il suo talento e la sua qualita nell’assimilare la moto, prima gara 2008 pole,2009 sempre sulle code di Rossi malgrado le sue solite cadute.

    Ultimo appunto è x DJ,se rosicare vuol dire non ammirare Rossi fin dal 1996 et non solo ora, allora niente da dire

    ma se rosicare vuol dire trattar Lorenzo con l’aggettivo di “scroccone” allora non so come risponderti

    in quanto agli orgasmi virtuali provati in seguito alle sconfitte di Rossi, dai non sognare, non so quale soddisfazione tirare x un decimo posto,ancorchè preferisco farlo con una bella chocca teutona.

  120. Ciao Samba, ti rispondo solo ora perchè nel fodero ieri sera ci sono andato prima di te. Così rispondo anche a tutti gli altri (ciao a tutti!).
    Qualcosa mi dimenticherò ma fa niente…
    Mugello 2010: ognuno resterà della sua opinione, la verità non la sapremo mai. Bene così. Nota x SoleLuna: bisogna leggere bene ciò che uno scrive prima di commentare. Non ho mai detto di essere stufo di sentire che Rossi mette pressione, ho detto che non è per questa pressione che Stoner è stato male e che Lorenzo cadeva. E’ diverso. Stravolge il discorso.
    Convivenza Lorenzo-Rossi. DJArmy c’è poco da ridere perchè questa è pura disinformazione.
    Allora, scusate la presunzione ma sono certo di sapere il rapporto 99-46, mi è stato raccontato da una persona di Yamaha.
    Lorenzo è arrivato nel 2008 e le condizioni erano le medesime che aveva prima Edwards. Lorenzo è stato preso da vero secondo in prospettiva del dopo Rossi ma sopratutto perchè non era chiaro cosa volesse fare Rossi (si parlava di auto in quel periodo). Le condizioni tecniche erano: aggiornamenti 2/3 gare dopo Rossi, nessuna possibilità di dare indicazioni di carattere generale sullo sviluppo. Quello che Yamaha non si aspettava era quanto un Lorenzo così tosto. Ambizioso e a tratti arrogante (così mi fu definito) non ne voleva sapere di fare il secondo di Rossi.
    Del famoso muro dei box tutti sappiamo, del muro virtuale creato in Yamaha no, perchè YFR si spaccò proprio anche ad alti livelli tra i due. Detto per inciso, e qui mi aspetto le solite critiche, Rossi a tanti in Yamaha non piaceva proprio x i suoi modi di fare.
    Mi sto dilungando… per farlo breve gara dopo gara le quotazioni di Lorenzo salivano e di Rossi scendevano. In tanti volevano dare la stessa moto di Rossi a Jorge ma Furusawa non lo permetteva. E arriviamo a fine 2009, anno di scadenza del contratto di Jorge. Rossi non voleva yamaha rinnovasse con lo spagnolo, Lorenzo voleva rinnovare ma a determinate condizioni (moto alla pari, possibilità di sviluppare). Sappiamo com’è finita.
    Ora non credo che in Yamaha siano stupidi, hanno due piloti, uno campione del mondo e uno no…accontentano il secondo, ci sarà un perchè. Del 2010 abbiamo già paralto, sia chiara una cosa però, nonostante le vostre risate nel 2008 e 2009 Lorenzo e Rossi non correvano con moto alla pari. fatevene una ragione anche se la cosa intacca il vostro idolo.

  121. Giorgio vogliamo le prove di questi aggiornamenti dopo 2-3 gare e che non avevano la moto uguale e allora ti crederò. Un pilota può fare scelte diverse come l’albero motorre piu pesante o leggero, o come Pedrosa e Stoner che usano telai diversi.Ma vedo che scrivi tanto per scrivere. Cosa voleva sviluppare Lorenzo nel 2008 che era appena arrivato ed era ancora poppante. Lorenzo aveva la stessa moto di Rossi,gomme diverse,incapacità a tirare fuori il massimo dalla moto senza cadere,ma non era maturo per vincere un mondiale contro Rossi,ha fatto un sacco di cadute. Sicuramente perchè aveva la moto inferiore ahahahahah. Lorenzo l’unico mondiale l’ha vinto proprio con Rossi sviluppatore. Lorenzo stesso in una intervista con Porta mi pare disse che sono stati di piu i pro che i contro nella sua convivenza con Rossi. Ma se Giorgio dice il contrario,allora facciamo tutti un passo indietro 😀

  122. Dal mio punto di vista, visto che di mestiere faccio il manager nel mio piccolo, yamaha ha fatto bene a puntare su Lorenzo piuttosto che su Rossi.

    Hai in casa un giovane che va forte, impara in fretta e ha carisma. dall’altra parte hai un pilota che ti ha dato molto ma che ha 10 anni in più del compagno, che non sai se va in f1 o a pesca, yamaha ha fatto bene a tenere Lorenzo.
    Poi, che questo sia stato inteso o meno come un invito a Rossi ad andare non è dato saperlo.

    @Giorgio: le voci interne al team è sempre difficile valutarle….va vista la fonte e che posizione occupa. 😉

  123. @DJ: scusa ma non mi pare che Giorgio abbia dato a Lorenzo punti negativi nella convivenza con Rossi.
    Per un neo arrivato è logico non avere da subito gli aggiornamenti, anche perché nel 2008 era Rossi il pilota di punta indiscusso giustamente ed era normale che ricevesse materiale evo in ritardo.

    Non prendere di petto troppo ciò che si scrive, si finisce per male interpretare…. rileggendo tutti i commenti alla fine in molti avete detto cose più o meno simili nel susseguirsi dei commenti….

  124. DjArmy46 le prove che Lorenzo e Rossi avevano la moto uguale dove sono scusa?
    Non credermi, non è un problema. Le opinioni sono una cosa, i fatti un’altra.
    I fatti sono che Lorenzo per rinnovare a chiesto e ottenuto un diverso peso in Yamaha (nega anche questo se vuoi). E i fatti sono che Rossi un Lorenzo alla pari non lo ha accettato e ha lasciato Yamaha.

  125. Smeriglio visto che doveva scegliere tra i due la Yamaha ha fatto bene,per le ragioni che dici tu. E’ sempre un’azienda,che guarda i suoi interessi…

    Ma non so cosa c’entra questo per dire che Lorenzo è stato piu forte di Rossi in Yamaha. I numeri non mentono e dicono che Rossi ha vinto di piu di Lory in quei 3 anni. E’ stato il compagno piu forte che abbia avuto e l’ha battuto spesso, ma le ha anche prese perchè cmq parliamo di un grande pilota,non di un pirla qualunque. Se poi si pretende che Rossi debba vincere 18 gare su 18…beh c’è qualcosa che non va

  126. Ma non so cosa c’entra questo per dire che Lorenzo è stato piu forte di Rossi in Yamaha.

    Scusate ma io ho detto questo?

  127. Le Yamaha ufficiali sono sempre state uguali come concezione e come materiali,altro che chiacchiere. Nel 2008 c’erano gomme differenti,quindi setting differenti,necessità differenti,ma le moto erano uguali. Nel 2008 Lorenzo a parte il guizzo della pole in Qatar (con le Michelin da qualifica che sappiamo come erano performanti) e la vittoria dell’Estoril ha fatto ben poco. O si voleva che vincesse il titolo da debuttante? Nel 2009,come detto prima da Aseb li differenziava solo l’albero motore,per loro esigenze personali,non per favoritismi della Yamaha. Il 2010 è andato com’è andato,non sono mai stati alla pari causa guai fisici. Mi sa che qui si stanno attribuendo a Lorenzo delle doti da extraterrestre superiore a tutto e tutti,dei meriti che non ha e che credo che lui nemmeno pretende di avere. Io ero curioso di vedere l’anno scorso la grandezza di Lorenzo e la sua capacità di guidare sopra i problemi (che sarebbero i 3-4 decimi che lo separavano da Stoner, non i 2 secondi di Rossi) e invece le ha prese,quasi sempre….

  128. Ultimo commento sull’argomento perchè se no si rischia di scendere ai livelli di Sportmediaset.
    Se davvero credete che Rossi ha accettato di avere il secondo pilota al suo livello va bene, ma a questo punto possiamo credere a Babbo Natale, la Befana e che Bossi non sapeva…

  129. Insomma Giorgio hai scritto un’enciclopedia e non ho capito niente. Il succo del discorso qual’è? Che Rossi vinceva per favoritismi vari della casa? Che Rossi cadde per la pressione di Lorenzo (a gomme fredde,in una banale accelerazione..)?

  130. ecco vedi, avevo detto ultimo commento ma devo farne un altro… ULTIMISSIMO COMMENTO

    Il succo del discorso è il seguente: Rossi e Lorenzo non avevano la stessa moto e le stesse possibilità nel 2008 e 2009. Nel 2010 Lorenzo ha vinto punto (non ha vinto perchè Rossi era infortunato…). Sarebbe stato bello rivivere la sfida nel 2011 ma qualcuno si è tirato indietro.
    Non mi sembra tanto difficile da capire…
    Sul discorso Mugello 2010 mi sono già espresso, se non hai capito il mio pensiero… a posto così.

  131. Quindi gira e rigira Lorenzo ha fatto meglio di Rossi in Yamaha. Ho capito benissimo ora. Mi pento di aver perso il mio tempo a risponderti,abbiamo visto altre gare mi sa 😀

  132. @Giorgio non e’ per contraddirti ma nell’estate del 2009 fu lo stesso Jorge a dire che avevano le moto identiche a parte un piccolo particolare, che per correttezza ti ho anche spiegato che cosa fosse. Tanto e’ vero che spesso si confrontavano a vicenda i setting questo dice la voce del box.

    Quindi non capisco su cosa ti basi per dire che avevano moto diverse o ne sai piu’ di Lorenzo.

    Io penso che il 2009 e’ stato l’anno piu’ bello fra tutti e due hanno dato uno spettacolo incredibile e sono caduti entrambi tanto era la foga di stare uno davanti all’altro.

    Il 2010 e’ stato l’anno di Lorenzo che ormai sicuro della M1 e della conferma in Yamaha ha pestato tutti da pazzi. Casey veleggiava ormai aveva il contratto in HRC e comunque non lo avrebbe sicurametne impensierito minimamente.

    Spero che questo 2012 fra Lorenzo e Casey sia come il 2009 fra lui e Valentino ( senza cadute !!!! )

  133. DjArmy46 bravo, spendi meglio il tuo tempo.

    Aseb io questa dichiarazione non l’ho mai sentita (se non riportata da tifosi di Rossi), ed essendo io un tifosissimo di Jorge (roba tipo farmi spedire i quotidiani spagnoli dopo la vittoria del mondiale) mi suona molto strano.
    Poi esistono le dichiarazioni “istituzionali/politicaly correct” che non fanno molto testo.
    Se fosse come dici tu cosa avrebbe chiesto Lorenzo a Yamaha per accettare il rinnovo del contratto?

  134. Te l’ho gia’ scritto che cosa gli ha chiesto di base : soldi non aveva bisogno di avere gli sviluppi li facevano gia’ anche per lui.

    La Yamaha gli ha fatto un software ad hoc nel 2008 ma ti pare che non gli fa provare una modifica di Rossi ma per piacere !!!!!!

    Il software ad hoc la dichiarazione fu di Fursawa . il discorso di Lorenzo fu pubblicato in originale da MCN. Io non leggo la stampa italiana ne tanto meno i blog dei sfegatati rossi ed anti rossi.

    Fra l’altro Lorenzo sui setting di software e in generale di software se ne intende molto piu’ di Rossi questo detto dal suo ingegnere elettronico e’ anche risaputo che Lorenzo passava ore a guardarsi le telemetrie e tutti i varii e copiosi parametri di software e dare anche indicazioni di sviluppi specifici, non mi sorprenderei se Rossi ha utilizzato alcune nuove funzioni software chieste dallo stesso Lorenzo.

  135. Aseb non voglio polemizzare, davvero, ma non è come dici tu.
    I soldi gli avrebbe presi anceh da Ducati (non i 12 milioni di Rossi certo, ma quanti in Yamaha si).
    Sul software 2008 ok ma non c’entra nulla con quello che Lorenzo chiese a fine 2009. Aggiornamenti e sviluppo.

    Aggiungo una piccola nota: ad un pilota “alla pari” viene dato come team manager Daniele Romagnoli che abbandona Lorenzo a tre gare dalla fine??? Ma dai…

    Furusawa… se ne uscì con un eloquente “spero vinca Rossi” quando il 99 e il 46 erano in lotta x il titolo, e questo la dice tutta.

  136. dj sono contento che non sono il solo in cui non capisci un cacchio, eppur nell’enciclopedia scritta da giorgio tutto era in perfetto italiano, sintassi e grammatica perfetta.

    A giorgio? l’ho scritto prima e te lo ripeto’ (qui salvo x smeriglio)è come predicare nel deserto o scrivere l’indu de che si critica il mitico.

  137. Eh dai Terra, non essere così drastico… 😉
    Sono punti di vista, ognuno li interpreta come crede, io non mi metto in mezzo perché non ho dati certi su alcune cose.
    Tanto la mia opinione bene o male si sa….chi è davanti ha ragione…

    L’importante è rispondersi civilmente….Giorgio apprezzo molto i tuoi toni. 😉

  138. Lorenzo si è dimostrato piu intelligente di Rossi in una cosa: ha rifiutato la Ducati!

    Io aspetto ancora da Giorgio le prove che Rossi avesse una moto migliore di Lorenzo,che fosse favorito dalla Yamaha,ma vedo che non ne ha…quindi le chiacchiere se le porta via il vento

    Se fosse come dice lui,allora Lorenzo è un extraterrestre,che vince anche con moto inferiore. In effetti ce lo ha dimostrato l’anno scorso…

  139. Secondo me non è stato più intelligente ma semplicemente più umile. Ha capito che era una moto difficile. Rossi lo aveva capito anche lui ma gli è mancata l’umiltà di capire che avrebbe anche potuto non riuscire a domarla.
    Lorenzo poi aveva il coltello dalla parte del manico. Essere battuti da rossi per lui era qualcosa di accettabile mentre per rossi essere battuto da lorenzo è assolutamente inaccettabile (sulla stessa moto!)

Comments are closed.