Pubblicità

Nonostante le due vittorie nelle tre gare disputate a Truxston del BTCC dalla Honda Civic, Jeson Plato e la sua rinata MG continuano grazie ad ottimi piazzamenti a podio a tenere la testa della classifica di campionato. Mai come in questo momento sembra che i due ritiri per noie meccaniche e i due zero in nella scorsa gara penalizzano in modo eccessivo il team Honda che ha dimostrato decisamente di avere la macchina migliore.

Gara 1 ha visto protagonista la pioggia con una dura battaglia tra Plato e Andrew Jordan partito in pole ma ritirato dopo essere finito contro le barriere per un contatto brutale con il pilota MG appunto. Ne hanno approfittato due outsider Dynojet Frank Wrathall  nella sua NGTC Toyota Avensis, che è stato rapidamente superato da Dave Newsham nella sua ES Vauxhall Vectra. Alla fine Jeson Plato dando fondo a tutte le sue risorse riesce a risalire alle spalle della Vauxall. La gara ha visto molti momenti di confusione a causa della pioggia venendo più volte fermata per essere poi sospesa a causa di un mezzo di soccorso impantanato nel fango ai lati della pista.

Gara due è stata decisamente più spettacolare partita con la safety car per le condizioni precarie della pista, questa si andava asciugando nel corso della gara consentendo ai piloti di battagliare in modo più sicuro, che ha visto ancora la lotta tra le Honda e le MG con le altre Toyota in testa ad arrancare alle loro spalle. Nel finale un duello spettacolare teneva tutti con il fiato sospeso regalando la seconda vittoria alla Honda e la partenza dall’8 piazza ad ordine invertito in gara 3 che si è svolta su tracciato asciutto ma che non ha risparmiato certo i duelli tra i protagagonisti della serie.

 

 

 

Pubblicità