Lo scorso week end si è corso anche il campionato che assieme al DTM tedesco e al BTCC inglese è uno dei campionato nazionali più spettacolari in assoluto il super GT500 Giapponese sul tracciato del Fuji. La vittoria è andata alla n ° 39 DENSO KOBELCO SC430 guidata da Juichi Wakisaka e Hiroaki Ishiura. La gara è stata caratterizzata dalla variabilità delle condizioni meteo. Infatti appena dopo l’inizio uno scoscio di pioggia ha obbligato l’uscita della safety car con le vetture che avevano tutte le gomme slick mentre pioveva.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=y8vQJRJfZNs[/youtube]

Per tutta la gara le varie squadre hanno dovuto fare i conti con le condizioni mutevoli della pioggia che tal volta ha favorito uno o l’altro team i quali faticavano non poco ad azzeccare il momento giusto per montare tal volta le slick come le rain. Nel finale l’ennesima variazione del clima provoca un brutto incidente ad alcune vetture della classe inferiore la GT300 questo manda letteralmente in fumo i piani della GT-R Calsonic che aveva impostato tutta la gara su una sola sosta gestendo il vantaggio iniziale. Cosa che ha poi permesso alla Denso Kobelco SC430 di passare al comando nelle fasi finali. Al secondo posto  la n ° 100 RAYBRIG HSV-010. In terza è arrivata la n ° 23 MOTUL Autech GT-R, mentre la n ° 12 Calsonic Impulse GT-R che era stata sempre al comando è  stata superata infine dal SC430 il n ° 36 Petronas TOM’S terminando la gara al 5 ° posto. Indietro le vetture dei due italiani nel campionato  il numero 1 S Via Reito MOLA GT-R (Ronnie Quintarelli), No. 35 Keeper Kraft SC430 (Andrea Caldarelli).