Dopo un difficile apprendistato nella stagione scorsa finalmente sul vecchio A1 ring intitolato alla Red Bull, Edoardo Mortara si consacra come uno dei protagonisti del DTM portando alla prima vittoria stagionale L’Audi A5. L’Italiano ha sfruttato alla perfezione la Pole ottenuta il sabato per poi tenere bada due volponi della serie come  Martin Tomczyk  e Gary Paffett entrambi regolati con due duelli all’uscita dei box. Mortara nonostante una sosta non perfetta riusciva a tenere la testa nei confronti di Tomczyk che nella curva 4 cercava di infilarsi all’interno durissimo toccando L’Audi dell’italiano che un grandissimo sangue freddo teneva la traiettoria regolando entrambi gli inseguitori conquistandosi un grandissimo successo sul campo.

Ottima anche la gara di Gary Paffett che  con la sua Classe C coupè è apparso in grando di attaccare la BMW seconda, ma ha preferito accontentarsi per prendere il largo in campionato dove conduce sul primo dei piloti Audi Mattias Ekstrom 4 attaccato ai primi. Come al solito spettacolare la partenza con Tambay che sbagliando completamente la frenata alla prima curva in un solo colpo crea lo scompiglio portandosi fuori alla Remus Kurve,  Christian Vietoris, Andy Priaulx, Dirk Werner e Bruno Spengler

DTM, Red Bull Ring, 03/06/2012
Classifica finale
1. Edoardo Mortara – Audi A5 DTM – 1h12’30″277
2. Martin Tomczyk – BMW M3 DTM – +1″068
3. Gary Paffett – Mercedes AMG C-Coupé – +2″142
4. Mattias Ekström – Audi A5 DTM – +2″769
5. Jamie Green – Mercedes AMG C-Coupé – +5″406
6. Timo Scheider – Audi A5 DTM – +35″351
7. Mike Rockenfeller – Audi A5 DTM – +37″260
8. Filipe Albuquerque – Audi A5 DTM – +38″062
9. Joey Hand – BMW M3 DTM – +39″419
10. Augusto Farfus – BMW M3 DTM – +39″904
11. Ralf Schumacher – Mercedes AMG C-Coupé – +43″567
12. Roberto Merhi – Mercedes AMG C-Coupé – +45″339
13. Robert Wickens – Mercedes AMG C-Coupé – +1’05″670
14. Susie Stoddart Wolff – Mercedes AMG C-Coupé – +1’06″161
15. Rahel Frey – Audi A5 DTM – +1’06″988