Pubblicità

Come da tradizione,  ormai reintrodotta da qualche anno,  due settimane prima della 24h più famosa del mondo si sono svolte le prove delle vetture che parteciperanno alla maratona. E’ stata l’occasione per vedere all’opera le fortissime Audi, e le debuttanti Toyota nel ruolo di sfidanti outsider. Inoltre finalmente gli appassionati hanno potuto anche ammirare dopo tante chiacchiere l’originalissimo prototipo Deltawing motorizzato Nissan.

Le Audi con le due versioni della R18 sia la normale TDI che la E-tron,  hanno dominato le prova diomostrandosi come da pronostico le vetture da battere e che la gara sarà tra le due versioni del prototipo della casa degli anelli. Quello che ha impressionato è il livello di competitività che ha mostrato la Toyota con la sua TS030 nonostante il notevole ritardo accumulato con l’incidente occorso al Paul Richard nei test. La migliore delle Toyota infatti si è piazzata in mezzo alle Audi in 5 posizione,  con l’equipaggio Wurz, Lapierre, Nakajima, Buemi con un distacco si 1.277S dalla migliore delle Audi,  mentre ad 1″ al secondo equipaggio composto da Davidson, Sarrazin e gli stessi Buemi e Nakajima.

La prestazione della casa giapponese è molto incoraggiante considerando che si tratta di un progetto appena in fase di sviluppo e che questi test potrebbero far crescere la TS030 al punto di dare molto fastidio alle Audi in gara. Un buon auspicio per lo spettacolo. Per la cronaca il migliore tempo è stato quello di McNish con  la R18 E- Tron, con 3’25″927. A 5 decimi l’altra E-Tron di Fassler, Lotterer e Tréluyer e di oltre 6 decimi la R18 TDI “normale, di Dumas, Duval e Gené.

Interesse anche per la vettura più originale della corsa chiamata ormai la Batmobile. La DletaWing, motorizzata con il 1.6 litri Nissan di 300cv. La Vettura sarà presente fuori classifica, con un box apposito creato per lei oltre ai 55 in gara infatti ci sarà il box n° 56.  La vettura non ha girato tantissimo, con tempi di tutto rispetto di 3’47″980, a 22 secondi di distacco dalla vetta ma che la posizionerebbero in centro classifica a ridosso delle LMP2.

Pubblicità