Pubblicità

L’Audi con la sua R8 si è aggiudicata una delle 24h più prestigiose del mondo 5 appuntamento della serie Blancpain. A vincere è stato l’equipaggio Andrea Piccini, Frank Stippler e Rene Rast del team Ultra davanti alla vettura gemella di Haase, Mies e Ortelli. Alle loro spalle la BMW Z4 a conferma della bontà del progetto condotta da Mathias Lauda, Greg Franchi e Frank Kechele. L’altra BMW al quarto posto con Markus Palttala, Bas Leinders e Maxime Martin.

Solo 5 la Ferrari F458 Italia di Bertolini, Pier Guidi, Hommerson e Machiels, che però ottengono  il primato in classe Pro Am al team AF Corse, sempre molto professionale nei suoi impegni agonistici. Dietro ancora un’Audi, quella di Fassler, Lotterer e Kristensen, protagonista di un contatto ai box con una McLaren, in cui assenza avrebbe potuto vincere regalando all’Audi anche il successo nella categoria GT pro.

24 Ore di Spa, ordine d’arrivo:

01. Piccini/Rast/Stippler – Audi R8 LMS – PCT – 509 giri
02. Haase/Mies/Ortelli – Audi R8 LMS- Belgian WRT – a 1 giro
03. Lauda/Franchi/Kechele – BMW Z4 – Vita4One- a 1 giri
04. Palttala/Leinders/Martin – BMW Z4 – Marc VDS – a 2 giri
05. Hommerson/Machiels/Bartolini/Pierguidi – Ferrari 458 – AF Corse – a 7 giri
06. Fassler/Kristensen/Lotterer – Audi R8 LMS – Phoenix – a 8 giri
07. Riegel/Stursberg/Menzel/Alzen – Porsche 997 – Haribo – a 12 giri
08. Panis/Barthez/Debard/Traffort – Ferrari 458 – Sofrev – a 12 giri
09. Parente/Barff/Goodwin/Wills – McLaren MP4-12C – Von Ryan – a 12 giri
10. Beaubelique-Goueslard-Badey-Vautier – Ferrari 458 – Sofrev – a 13 giri

 

Pubblicità