Pubblicità

Bruno Spengler vince al Nurburgring con la BMW dopo 22 anni dal suo ultimo successo, riaprendo di fatto il campionato accorciando in classifica su Gary Paffet leader di campionato. Alle sue spalle un ottimo Mortara con l’Audi che ha dato filo da torcere per tutta la gara al portacolori BMW. Nonostate si corresse in Germania la temperatura in gara era di 50 gradi e nonostate questo Mortara ha tenuto testa a Spengler conquistando il suo secondo podio stagionale e salvando in parte la deludente stagione Audi fino a questo momento.

A completare il podio Martin Tomczyk ha iniziato al quinto con la sua BMW M3 DTM recuperando fino a conquistare il terzo posto con un’ottima prestazione.  Insieme a Spengler, BMW hanno festeggiato nel modo migliore il 40 ° anniversario della divisione  ‘M’.  Il Britannico Jamie Green è stato il migliore dei piloti  Mercedes-Benz al Nürburgring. giungendo quarto ottenendo dodici punti è piazzandosi terzo nella classifica piloti.

Ancora più dietro il tedesco Mike Rockenfeller (Audi), e il britannico Paffett che ha finito sesto al traguardo con la sua DTM AMG Mercedes C-Coupé. Dopo l’undicesimo posto in griglia, il suo peggior risultato in qualifica della stagione, l’inglese si è limitato a contenere i danni e la perdita di punti  nei confronti degli avversari diretti.

Pubblicità