Pubblicità

Quello che aspetta oggi il campione del mondo Sebastian Loeb è più o meno una passeggiata visto che nella seconda giornata del rally di Germania corsa ieri ha portato il suo vantaggio a 40.  Ancora una volta una scelta azzeccata di gomme prima che uno scroscio di pioggia rovinasse le prove speciali agli avversari ha fatto la differenza.

A poco è servito agli avversari che la seconda parte di giornata si sia svolta sull’acqua perchè non è praticamente cambiato nulla anzi Loeb ed Elenà si sono subito adattati vincendo anche tre delle sei speciali in programma. Ad aiutare il cannibale semmai c’è ne fosse bisogno è stato l’errore del secondo in classifica Solberg che ha preso una roccia danneggiando la sospensione della sua Ford accumulando inevitabilmente un notevole ritardo.

A prendere il posto del norvegese il compagno di squadra Latvala con la prima Ford Fiesta ufficiale ma con un distacco abissale. A completare il podio dovrebbe essere agevolmente Osteberg con la Ford che dovrebbe tenere a bada Hirvonen con la seconda Citroen. Per il resto da segnalare la buona prestazione di Chris Atkinson su MINI, mentre Sebastien Ogier sesto con la debuttante di una Volkswagen Skoda Fabia S2000.

 

Pubblicità