Pubblicità

Recente la notizia che i folli tecnici della Nismo hanno completato il primo esemplare della piccola serie del piccolo suv Nissan il Juke-R. Come nel prototipo il una scocca del Juke viene data ai tecnici Nismo che provvedono ad istallare senza non poche peripezie tutta la meccanica della loro supercar di punta la GT-R. Infatti nel piccolo Suv alla moda viene trapiantato il V6 biturbo, la cinematica delle sospensioni, e la trasmissione completa. Oltre alla meccanica viene trapiantato anche il cruscotto con gli interni e una gabbia di irrigidimento.

Le prestazioni di questo piccolo Suv dovrebbero convincere anche i più reticenti verso questa categoria di auto. Infatti si parla di 560cv per una accelerazione da 0-100 di 3 secondi grazie al peso ridotto e alla eccellente trazione integrale coadiuvata come nella supercar da cui deriva da un ottimo cambio a doppia frizione con sistema di partenza assistita. la Velocità massima dovrebbe superare di slancio i 250km/h! Come si vede dalla foto l’estetica di questo piccolo mostro disegnata nel centro inglese della casa, sprizza muscoli da ogni curva con inserti in carbonio e parafanghi allargati che fanno fatica a contenere le intenzioni bellicose della piccola modaiola di casa Nissan.

Per chi pensa che questo Juke-R sia un giocattolo solo per ricchi viziati, la Nissan tiene a precisare che da questo esperimento, ne deriverà una versione più umana e di produzione di serie denominata appunto Nismo Juke-R equipaggiata con il nuovo 1.6 litri di derivazione Renault con la ragguardevole potenza di 200cv.

Daniele Amore

Pubblicità

12 COMMENTS

  1. Mamma mia, fa spavento.
    Non che sia bella, ma ha quel che di mostruoso che salva dalla mediocrità. 🙂

  2. La Juke è roba Renaul come la kazkai. Il lifting incattivente invece è NISMO.

    Fiat Berlingo è molto ironico,sono sicuro, ma mi sfugge 😐

  3. Alla presentazione ufficiale della FIAT Berlingo fui invitato qui in Olanda, prima volta che la vedevo, mi venne un colpo, per me raramente ho visto una macchina sopratutto italiana cosi brutta… qui ne hanno vendute credo 150 in un anno poi e scomparsa.

    Sicuramente questa non é nella categoria, ma a che cosa serve un missile come questo per stare in fila o al massimo andare a 120 km/h in autostrada … ?

  4. MW mi sono rinco … saranno le tre notti che non dormo … ho scritto Berlingo ma intendevo la Multipla !!!!!!!!! Quella della pubblicitá di Schumi !!! Orrenda !!

    La Berlingo hai rasgione é un progetto comune Peugeot, Citoren e Fiat.

  5. Si è vero, analogo allo Scudo, Jumpy per Citroen e Expert per Peugeot. Berlingo, ? E Doblò, giusto?

    Però dire che la Juke è una Multipla mi sembra una forzatura. Potrà non piacere ma ha una sua originalità poco pratica. Invece la Multipla sembra disegnata da un ingegnere: molto pratica ma disegnata da un cieco (con la “i”) poteva piacere forse negli anni 60 cui si è ispirata. Già il restiling è guardabile.

  6. La critica, più che comprensibile, sulla potenza è valida per tutta la categoria dei SUV o delle berline ad alta cavalleria.

    Il design invece non lo trovo bello, ma quanto meno hanno tentato qualcosa di nuovo. La fila di berline grigie tutte uguali che si può osservare per strada mi annoia terribilmente.

  7. Io penso semplicemente che sia una SUV NISMO e tanto basta sulla fiducia…Aseb non ci sono le autostrade in Olanda e un po piatta ma in Italia ci sono le curve e se si è fortunati un giretto al Ring a pestare qualche bella gt con sto coso non sarebbe male!

  8. MV ovvio che le categorie delle due sono agli antipodi ma mi ha colpito la frase nell’articolo sul design inglese appunto come la multipla che venne disegnata dagli inglesi, intendevo solo apparenze estetiche non certamente capacita e prestazioni !

  9. Che la multipla fosse stata disegnata da Inglesi non lo sapevo. Meno male che non tutte le colpe le hanno gli Italiani ahahahah.
    🙂

Comments are closed.