Pubblicità

Dopo il ritiro del campione del mondo Sebastian Loeb nella seconda giornata del rally d’Italia, Mirko Hirvonen compagno di squadra alla Citroen ha avuto la vita più facile nel portare a casa la vittoria nel relly corso nella bellissima Sardegna. Questa vittoria compensa in parte quella sottratta al raly del Portogallo per un cavillo tecnico. Come se non bastasse a rendere la vita ancora più facile per il finnico sono stati gli altri due ritiri di Jari-Matti Latvala e Petter Solberg. Questo a riprova della estrema difficoltà del rally che si corre nella terra di Sardegna.

Alle spalle di Hirvonen fanno bella figura due emergenti il russo Evgeny Novikov, e il norvegese Ott Tanak su Ford. Se è vero che sono stati aiutati dai ritiri dei big è anche vero che un rally così difficile lo devi finire indenne dimostrando se non altro maturità e buona tecnica in ottica futura. Peccato per l’altro norvegese Mads Ostber, con un grandissimo recupero fino al 4 posto dove che si era attardato per un problema al differenziale.

Questo rally ha segnato anche la per la prima volta di una vittoria di prova speciale da parte di  una S2000 la Skoda Fabia. A riuscire nell’impresa Sebastien Ogier. quinto assoluto. Buono anche il debutto per Luca Pedersoli con la DS3 WRC. Da segnalare comunque la estrema sportività della Ford, che con un grandissimo rispetto per il pubblico presente si è ripresentata con le due vetture ritirata di Solberg che ha anche dato spettacolo nel power stage finale.

WRC, Rally d’Italia Sardegna, 21/10/2012
Classifica finale (primi dieci)
1. Mikko Hirvonen – Citroen DS3 WRC – 3.23’54″9
2. Evgeny Novikov – Ford Fiesta RS WRC – +1’20″6
3. Ott Tanak – Ford Fiesta RS WRC – +2’21″1
4. Mads Ostberg – Ford Fiesta RS WRC – +3’42″9
5. Sebastien Ogier – Skoda Fabia S2000 – +4’27″5
6. Chris Atkinson – Mini John Cooper Works WRC – +5’22″2
7. Andreas Mikkelsen – Skoda Fabia S2000 – +6’12″5
8. Martin Prokop – Ford Fiesta RS WRC – +9’29″3
9. Petter Solberg – Ford Fiesta RS WRC – +9’52″3
10. Luca Pedersoli – Citroen DS3 WRC – +20’35″6

Daniele Amore

Pubblicità