Pubblicità

L’appuntamento del mondiale turismo in Giappone sul bellissimo tracciato di Suzuka, completa quella che ormai stava diventando una semplice formalità cioè la conquista del titolo mondiale per la Chevrolet. Nel giorno del trionfo americano fa scalpore l’impresa di Stefano D’Aste che porta a casa la sua seconda affermazione stagionale con una BMW della categoria indipendenti nettamente inferiore alle vetture ufficiali e semi ufficiali. D’Aste ha perfettamente sfruttato la possibilità di partire in pole nella seconda gara. Poi ha rintuzzato gli attacchi del giovanissimo Pepe Oriola e del volpone della specialità l’altro Italiano Gabriele Tarquini che ha completato un bellissimo podio per i colori nazionali.

Nella gara 1 invece non c’è stata storia con le tre Chevrolet che si sono divise il podio con Muller a precedre Menu e Huff. Nelle seconda gara è stato Huff anche se non arrivando a podio a rispondere per le rime al francese che nel computo delle posizioni a fine delle due gare  di rimanere appaiati in cima alla classifica con il mondiale piloti che si deciderà all’ultima gara.

Prima assoluta per la Honda Civic protagonista nel campionato britannico e che ha fatto la sua prima apparizione con Tiago Monteiro con due decimi posti decisamente incoraggianti.

WTCC, Suzuka, 21/10/2012
Classifica gara 1
1. Alain Menu – Chevrolet – 23’44″880
2. Yvan Muller – Chevrolet – +0″812
3. Rob Huff – Chevrolet – +1″419
4. Gabriele Tarquini – Seat – +13″828
5. Alex MacDowall – Chevrolet – +14″273
6. Tom Coronel – BMW – +19″870
7. Pepe Oriola – Seat – +20″415
8. Stefano D’Aste – BMW – +20″677
9. Tiago Monteiro – Honda – +21″284
10. Franz Engstler – BMW – +21″490
11. Darryl O’Young – Chevrolet – +23″724
12. Tom Boardman – Seat – +32″605
13. Norbert Michelisz – BMW – +32″767
14. Fernando Monje – Seat – +34″151
15. Tom Chilton – Ford – +34″615
16. Hiroki Yoshimoto – Seat – +40″965
17. Rene Munnich – Seat – +48″733
18. Aleksei Dudukalo – Seat – +49″644
19. James Nash – Ford – +1’03″894
20. Masaki Kano – BMW – +1 giro
21. Mehdi Bennani – BMW – +1 giro
22. Charles Ng – BMW – +3 giri

WTCC, Suzuka, 21/10/2012
Classifica gara 2
1. Stefano D’Aste – BMW – 23’54″717
2. Pepe Oriola – Seat -+2″562
3. Gabriele Tarquini – Seat – +2″845
4. Rob Huff – Chevrolet – +3″774
5. Alain Menu – Chevrolet – +4″220
6. Yvan Muller – Chevrolet – +4″568
7. Mehdi Bennani – BMW – +4″879
8. Aleksei Dudukalo – Seat – +7″174
9. Alex MacDowall – Chevrolet – +7″707
10. Tiago Monteiro – Honda – +10″583
11. Franz Engstler – BMW – +11″997
12. Tom Boardman – Seat – +18″156
13. Darryl O’Young – Chevrolet – +18″945
14. Alberto Cerqui – BMW – +19″154
15. Tom Coronel – BMW – +19″492
16. James Nash – Ford – +25″856
17. Charles Ng – BMW – +25″857
18. Tom Chilton – Ford – +26″142
19. Hiroki Yoshimoto – Seat – +34″762
20. Rene Munnich – Seat – +35″074
21. Masaki Kano – BMW – +40″576

La classifica del campionato (primi cinque): 1. Muller e Huff 345; 3. Menu 307; 4. Tarquini 220; 5. Coronel 172.

Daniele Amore

Pubblicità