Pubblicità

La terza sessione di prove libere del Gran Premio del Brasile ha visto primeggiare l’inglese Jenson Button. Il pilota della Mclaren sembra aver trovato il giusto bilanciamento della sua Mp4-27 ed ha registrato il giro più veloce della sessione in 1:13.188.

Ancora una volta, dunque, una McLaren precede le due Red Bull di Vettel e Webber. Il tedesco è staccato di appena 57 millesimi di secondo, mentre l’australiano accusa un ritardo di quasi due decimi. Solamente quarto Lewis Hamilton, meno incisivo oggi rispetto a quanto aveva fatto nelle prove di ieri.

Quinta posizione per Romain Grosjean con l’unica Lotus superstite. Kimi Raikkonen, infatti, dopo appena 3 giri ha visto andare in fumo l’unità Renault RS27. Il finlandese è stato costretto a parcheggiare l’auto alla curva 4 e seguire dai monitor il resto della sessione.

Per le qualifiche, occhio alle due Force India. Entrambi i piloti hanno mostrato un buon ritmo sul giro singolo a gomme medie, conquistando la sesta e settima posizione, davanti anche alla Ferrari di Fernando Alonso. Lo spagnolo accusa ben 5 decimi di distacco dalla McLaren, esattamente come Massa che è decimo. Tra i due si è inserita la Williams di Maldonado.

A proposito di Williams: Senna ha rischiato un incidente con Michael Schumacher. Il brasiliano si è girato alla penultima curva, proprio mentre giungeva Schumy, nel pieno di un giro veloce. L’incidente è stato evitato per una prontezza di riflessi del tedesco, che ha schivato la FW34 di Bruno.

E intanto il cielo di Interlagos si fa sempre più grigio e la minaccia pioggia per le qualifiche sempre più probabile.

 

 

Pubblicità