Pubblicità

 

 

Con la nuova Mercedes-Benz Classe A è pronta a ridisegnare il segmento delle compatte con una vettura dal design di grande impatto emozionale e dalla forte personalità. La nuova era stilistica di Mercedes-Benz parte da qui: linee sportive, fiancate scolpite e sinuose, che rendono la nuova Classe A l’essenza del movimento e del dinamismo. Emotiva nel design e potente grazie ai motori da 80 kW (109 CV) a 155 kW (211 CV), la nuova Classe A si distingue anche per l’elevata efficienza, con emissioni record che partono da 98 g CO2/km e il migliore Cx della sua categoria, pari a 0,27. La nuova compatta della Stella fissa anche nuovi standard in termini di sicurezza nel proprio segmento, offrendo, di serie, dispositivi ad alta tecnologia come il COLLISION PREVENTION ASSIST, il sistema di assistenza alla guida mediante radar. In Italia i prezzi partono da 22.990,00 euro (inclusa Iva al 21% e MSS) per il modello A 180 BlueEFFICIENCY.

Il design 

 Più bassa del modello precedente di 160 millimetri, la nuova Classe A si distingue al primo sguardo per il design e il dinamismo delle linee. Il linguaggio formale rivoluzionario anticipato dal “Concept A-CLASS”, accolto con entusiasmo in tutto il mondo, è stato trasferito con coerenza nella produzione di serie. L’immagine della nuova Classe A segue, infatti, la strategia di design Mercedes-Benz. Il risultato è una due volumi dal carattere deciso, con un design dal fascino sportivo ed interni di alto prestigio.

La nuova Classe A si muove rimanendo impressa negli negli occhi di chi la guarda, grazie all’equilibrio fra linee e curve, fra superfici concave e convesse che sembrano disegnate dal vento e le conferiscono un ritmo unico e affascinante. Il frontale, sportivo e sinuoso, è reso ancor più distintivo dai gruppi ottici dal raffinato design. L’inconfondibile Stella Mercedes, incastonata al centro di due lamelle orizzontali, caratterizza la mascherina del radiatore, che diventa assolutamente innovativa nella versione MATRIX, disponibile in combinazione con il pacchetto Supersport, composta da esagoni argentati che creano un affascinante effetto tridimensionale.

Le fiancate sono fluide, scolpite da linee decise e armoniche allo stesso tempo. Il tetto, dalla superificie piatta e tesa, confluisce verso la coda della vettura, raccordandosi con un piccolo spoiler che integra in modo invisibile tutte le antenne. La parte posteriore si presenta forte e dinamica, inconfondibile anche di notte grazie all’esclusivo design gruppi ottici che si estendono verso le fiancate, donando alla nuova compatta della Stella ancora più slancio e un carisma unico, oltre a migliorarne ulteriormente l’aerodinamicità.

Gli interni

 Nella nuova Classe A gli esterni incisivi e dinamici si armonizzano con interni sportivi, in cui superfici e materiali si fondono in un equilibrio di forme in grado di soddisfare ogni esigenza di stile e funzionalità. La plancia ospita, infatti, comandi intuitivi disegnati da linee ergonomiche, in un ambiente caratterizzato dalla cura assoluta per i dettagli.

All’interno dell’abitacolo il design innovativo degli strumenti si combina con la funzionalità d’uso, come nelle bocchette d’aerazione circolari, la cui forma, ispirata al mondo dell’aviazione, consente di intervenire dinamicamente e intuitivamente sul flusso d’aria, che si diffonde in modo uniforme nella vettura. Materiali d’alta qualità ricoprono le superfici di plancia e sedili, disponibili in versione Comfort o Sportivi li.

Il tablet della radio e del Comand a vista posizionato al centro della plancia ha una copertura in nero Pianoforte e una cornice argentata. Il quadro strumenti, composto da due grandi elementi circolari, comprensivi ciascuno di un altro piccolo strumento, aggiunge ulteriore sportività alla vettura, anche grazie agli indicatori rossi delle versioni Sport e Premium (bianchi per Executive). Il volante sportivo a tre razze con 12 pulsanti e l’impiego di cuciture decorative a contrasto su plancia, sedili, braccioli e porte, donano un ulteriore tocco di personalità agli interni.

La sportività della nuova Classe A è evidente già dalle dimensioni, con misure pari a 4.292/1.780/1.433 millimetri (lunghezza/larghezza/altezza), la vettura si presenta oggi più vicina al fondo stradale. Rispetto al modello precedente, che seguiva un differente tipo di concept, l’altezza è stata, infatti, ridotta di 160 millimetri.

Con i suoi 5 posti, la nuova Classe A offre sedili posteriori spaziosi per tre persone, anche se ad un primo sguardo, grazie al disegno sportivo, sembrano due posti singoli. Il volume del bagagliaio, secondo la norma VDA, è di 341 litri. Ribaltando gli schienali posteriori, la capacità aumenta a 1.157 litri. In tutti i modelli, le sezioni dello schienale sono frazionate con rapporto 60:40 e possono essere ribaltate singolarmente. La larghezza del bagagliaio tra i passaruota è di 1.050 millimetri.

Versioni e pacchetti

 

Tre versioni per raccontare tre diverse personalità, tre modi di vivere e intendere l’auto, per esprimere il proprio carattere attraverso la Classe A, integrate con equipaggiamenti (a richiesta) già presenti sulle classi superiori come l’ILS – Intelligent Light System, i sedili anteriori regolabili elettricamente con funzione Memory o la plancia in pelle ecologica ARTICO. Ad accentuare il carattere giovane e sportivo della nuova Classe A, concorrono anche dei dettagli di stile come le cinture di sicurezza rosso designo (nel pacchetto Supersport) o il quadro strumenti argentato con indicatori rossi (su Sport e Premium o nei pacchetti Exclusive ed Exclusive AMG).  Tre le versioni di allestimento: Executive, Sport e Premium

I propulsori: maggiore potenza e consumi contenuti

L’ampia gamma di motori a benzina e diesel soddisfa qualsiasi esigenza in termini di potenza e registra nuovi record sotto l’aspetto dell’efficienza e delle emissioni: per la prima volta con la A 180 CDI una Mercedes-Benz emette solo 98 g CO2/km. Inoltre, la A 220 CDI (disponibile da dicembre 2012) rispetta sin da ora la norma antinquinamento Euro 6 che entrerà in vigore solo nel 2015. Tutti i motori della nuova Classe A sono dotati di funzione ECO start/stop di serie, e sono abbinati al nuovo cambio manuale a sei marce o, a seconda della motorizzazione, al cambio automatico a doppia frizione 7G-DCT, che coniuga alla perfezione comfort e sportività, offrendo anche i comandi al volante. Consumi ridotti del 26% rispetto all’analogo modello precedente con potenza notevolmente maggiorata.

I motori diesel

Il nuovo motore base della serie OM 607 eroga 80 kW (109 CV) con una coppia di 260 Nm sull’albero motore e consuma con il cambio manuale 3,8 litri ogni 100 km, corrispondenti a 98 g CO2/km. Un miglioramento del 22% rispetto al modello precedente, A 160 CDI, che aveva una potenza di soli 60 kW (82 CV) e un consumo di 4,9 litri. Il nuovo diesel di punta, A 220 CDI, ottiene un risultato ancora più significativo rispetto alla precedente generazione, con un miglioramento complessivo pari al 25%. Classe A 220 CDI può, infatti, contare su una potenza di 125 kW (170 CV), una coppia di 350 Nm e, in combinazione con il cambio automatico a doppia frizione 7G-DCT, e consuma solo 4,3 litri/ 100 km. Un vero e proprio salto generazionale rispetto al rispetto al modello precedente, A 200 CDI: 103 kW (140 CV), 5,7 litri, 149 g CO2/km.

I motori a benzina

Per i motori a benzina è esemplare il confronto tra la nuova A 200 e la A 200 precedente: con 115 kW (156 CV) e una coppia di 250 Nm, la nuova generazione offre prestazioni esemplari, ma con 5,4  litri/100 km (127 g CO2/km – con 7G-DCT) consuma il 26 % in meno rispetto alla precedente (100 kW, 185 Nm, 7,4 l/100 km, 174 g CO2/km). Perfino il nuovo modello di punta con cambio 7G-DCT, 155 kW (211 CV) e una coppia di 350 Nm è notevolmente più efficiente, con un consumo di 6,1 litri ed emissioni di CO2 pari a 143 g/km.

Sia il cambio manuale che il 7G-DCT automatico sono perfettamente armonizzati alle motorizzazioni e si distinguono per comfort di innesto, efficienza ed ottimizzazione del peso. Sull’ottimo risultato complessivo incidono in misura determinante anche l’innovativa aerodinamica con un Cx pari a 0,27 e una serie di ulteriori perfezionamenti.

L’autotelaio

Assoluta stabilità ed elevato comfort di marcia sono elementi distintivi delle auto Mercedes-Benz, e la nuova Classe A li recepisce alla perfezione. L’autotelaio della nuova Classe A dispone di un retrotreno a bracci multipli, un servosterzo elettromeccanico con funzioni di assistenza e dell’ESP® con “Extended Traction Control” (XTC). Per lo sviluppo di questo sistema, gli esperti di autotelai hanno sfruttato a fondo tutte le possibilità di simulazione e in particolare dei simulatori di guida del Centro Sviluppo Mercedes di Sindelfingen, per eseguire i cosiddetti test digitali di “ride & handling”.

La nuova Classe A è caratterizzata da un comportamento di marcia agile e dinamico, a fronte di un comfort elevato. Infatti, rispetto al modello precedente, sono stati ribassati notevolmente sia il baricentro (- 24 mm) che la posizione di seduta (- 174 mm). Una novità è rappresentata dal retrotreno a bracci multipli: le forze sono assorbite da tre bracci trasversali e un braccio longitudinale per ogni ruota.

In questo modo la dinamica longitudinale e trasversale può essere tarata in modo indipendente l’una dall’altra. I supporti delle ruote e i bracci elastici sono realizzati in alluminio, per ridurre le masse non sospese. Sono disponibili tre tipologie di taratura dell’assetto: l’assetto Comfort, l’assetto sportivo per un comportamento di marcia più dinamico (in abbinamento con il Dynamic Pack sulla versione Premium). Inoltre, con pacchetto Supersport, la Classe A ha un assetto sportivo ad alte prestazioni “engineered by AMG”.

Tutte queste versioni hanno in comune un minimo comfortamento di rollio dinamico e un ridotto angolo di beccheggio allo spunto. A ciò si aggiunge una ridotta tendenza al sottosterzo della vettura nella fascia di accelerazione trasversale superiore, che permette al guidatore di gestire i cambi di direzione con un minore sforzo al volante e una maggiore precisione di sterzata.

Nelle accelerazioni all’uscita da curve percorse ad alta velocità, la tendenza al sottosterzo viene ulteriormente ridotta grazie alla funzione “Extended Traction Control” (XTC) che coadiuva l’ESP®, creando un momento di imbardata stabilizzante sulla ruota posteriore e anteriore interna alla curva.

Sicurezza globale

La dotazione di serie della Classe A include una rilevante novità nel segmento delle compatte: il sistema di assistenza alla guida COLLISION PREVENTION ASSIST, composto da un sistema radar anticollisione con Brake Assist adattivo in grado di ridurre i rischi di un tamponamento. Il dispositivo emette segnali visivi e acustici (a velocità superiori ai 30 km/h) che allertano il guidatore in caso di eccessiva riduzione della distanza con il veicolo che precede o con un ostacolo verticale. Frenando la vettura, il Brake Assist adattivo mette a disposizione esattamente la forza frenante necessaria per evitare la collisione.

Oltre al COLLISION PREVENTION ASSIST, la nuova Classe A di Mercedes-Benz dispone di sofisticati sistemi di sicurezza,  ereditati dalle Serie superiori o ulteriormente perfezionati.

Anteprima assoluta nella categoria delle compatte: il sistema PRE-SAFE®

Con la Classe A fa il suo ingresso, per la prima volta nella categoria delle compatte, il sistema di protezione preventiva dei passeggeri PRE-SAFE®. L’introduzione di questo sistema a bordo della nuova Classe A (disponibile a richiesta), rientra nel programma di sicurezza globale di Mercedes-Benz, che punta ad applicare su tutte le gamme i sistemi di protezione all’avanguardia presenti prima solo sulle classi superiori.

Il PRE-SAFE®, presentato in anteprima nel 2002 a bordo della Classe S, è in grado di riconoscere, sul nascere, situazioni di guida critiche e attivare, se necessario, sistemi di sicurezza preventivi che aumentano la protezione dei passeggeri. Il sistema rileva continuamente i dati provenienti dall’ESP, dal BAS (Brake Assist System) e dalle frenate d’emergenza. In questo modo, se riconosce una situazione critica, in poche frazioni di secondo provvede a chiudere i finestrini laterali e il tetto scorrevole (se presente), dispone il pretensionamento reversibile delle cinture di sicurezza e riporta in posizione di sicurezza i sedili, in modo che cinture e airbag possano eventualmente svolgere al meglio la propria funzione protettiva.

Piena integrazione dell’iPhone®

Attraverso la totale integrazione dell’iPhone® nella vettura e un rivoluzionario design grafico, con la nuova Classe A Mercedes-Benz offre i giovani una vettura che permette di essere sempre connessi. Oltre a Facebook, Twitter e gli altri social network, il “Drive Kit Plus per iPhone®” (disponibile come accessorio originale da settembre e come equipaggiamento a richiesta dal primo trimestre del 2013), insieme alle App sviluppate da Daimler, porta a bordo una serie di ulteriori servizi e contenuti per il lifestyle digitale. Tra gli highlight figura l’avanzato sistema di navigazione della Garmin, che fornisce informazioni sul traffico in tempo reale attraverso Internet, ricerca di destinazioni online e visualizzazione della cartina in 3D. Il Drive Kit Plus per l’iPhone®” può essere già utilizzato con l’impianto Audio 20 CD che dispone di doppio tuner, lettore CD MP3 compatibile, interfaccia Bluetooth con funzione vivavoce e audio-streaming. Il display a colori misura 14,7 centimetri in diagonale. Grazie alla funzione “Cover Art” vengono visualizzati i titoli degli album musicali in corso di riproduzione, sempre che i relativi dati siano presenti nel file audio.

Con il Becker® MAP PILOT è disponibile una soluzione di navigazione a prezzo estremamente vantaggioso per il modello base Audio 20 CD, che può anche essere montata a posteriori. Questa soluzione per la navigazione dispone di un sistema di comando vocale e un desktop intuitivo. I vantaggi rispetto alle soluzioni after market sono i comandi integrati tramite il Controller centrale e lo schermo dell’Audio 20 CD, nonché la sistemazione nascosta all’interno del box portaoggetti sulla plancia e la possibilità di scaricare gli aggiornamenti attraverso un portale Internet dedicato.


Il sistema multimediale COMAND Online consente l’accesso ad Internet tramite un telefono cellulare compatibile e a diversi servizi mobili Mercedes-Benz. I servizi integrati comprendono le previsioni meteo e la ricerca di destinazioni speciali attraverso Google, nonché la possibilità di scaricare un percorso precedentemente configurato sul PC tramite Google Maps e inviato all’auto. Una novità è rappresentata dall’App “News” con cui è possibile richiamare online notizie di politica, economia e tecnologia, predisposte in modo tale da risultare ben leggibili anche durante la marcia.

Pubblicità