Pubblicità

2013

Le dichiarazioni di qualche settimana fa indicavano l’evento nel 2 febbraio, ed invece la presentazione della monoposto Ferrari per la stagione 2013 avverrà: “…a Maranello il 1° febbraio“. A dare la notizia ufficiale Stefano Domenicali durante l’ormai classica conferenza stampa a Madonna di Campiglio che da ufficialmente il via alla nuova stagione agonistica. Un anno che si preannuncia: “…complesso sotto tanti punti di vista. Ci troviamo davanti ad alcuni cambiamenti sul fronte tecnico che avranno un impatto significativo su tutte le aree dell’azienda, non solo dal punto di vista progettuale ma anche sotto il profilo degli investimenti e delle infrastrutture che servono per sviluppare il nuovo motore” ha detto Domenicali confermando il grande impegno già preso dai Top-Team nel preparare le inedite unità turbo “L’obiettivo è chiaro, vincere, e la priorità resta quella di offrire ai nostri piloti una vettura che sia competitiva dalle prime battute. Lo sviluppo della vettura 2013 è iniziato nella galleria del vento di Colonia e lì proseguirà. Mi aspetto senz’altro una maggiore efficienza rispetto allo scorso anno perché non avremo più il bisogno di effettuare confronti di dati e di correlazione con la galleria di Maranello, attualmente in fase di ristrutturazione, che tornerà operativa dopo la pausa estiva” La nuova vettura è chiamata a superare tutti i problemi di sviluppo incontrati con la vecchia F2012, dando finalmente ad Alonso un mezzo per puntare con convinzione all’iride.

Inoltre la Scuderia Ferrari ha ingaggiato un nuovo tester per “…rafforzare principalmente un’area, quella del lavoro al simulatore, che con l’attuale situazione regolamentare riguardo ai test diventa sempre più importante” Si tratta di Pedro de la Rosa, spagnolo dalla grande esperienza in F1 e, sopratutto, ben voluto da Fernando ormai leader incontrastato dentro le mura di Maranello: “E’ straordinariamente motivante lavorare per una squadra come la Ferrari, non solo per quello che rappresenta nella storia della Formula 1 e dell’automobilismo in generale ma anche perché si tratta di un’esperienza completamente nuova per me e molto stimolante” ha detto il nuovo acquisto iberico “Sono contento di poter tornare a collaborare con Fernando e di lavorare con Felipe. Non c’è molto tempo da qui all’Australia ma ci sono molte cose da fare: mi metterò subito a disposizione della squadra” Grandi mezzi ed impegno per vincere le sfide odierne e di un futuro sempre più vicino.

Riccardo Cangini 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Comments are closed.