Pubblicità

f1

Dalle dichiarazione rilasciate dai piloti la situazione pare tranquilla, quasi in stasi, ma nella realtà proprio in queste ore il mercato piloti entra nella fase più delicata ed intensa. In ballo vi sono nomi importanti come quello di Kimi Raikkonen e Lotus, pilota e squadra attualmente insieme in cerca di un accordo valevole anche per il 2014 dopo due stagione positive ed importanti per entrambi. Il finlandese è tornato tra i Top-Driver della categoria mentre il team di Enstone sta gareggiando contro preparatissimi avversari nonostante un budget piuttosto povero. Ed è questo il punto che rende sempre più incerto il rinnovo del finlandese. “Iceman” vuole un mezzo in grado di lottare per la vittoria, condizione che in Lotus non possono certo promettere dopo l’abbandono dell’ingegnere James Allison. La Red Bull invece, forte del genio di Adrian Newey, difficilmente non sarà tra i protagonisti nella prossima stagione ed un sedile di tale livello è quasi impossibile da rifiutare. Per questo molti danno praticamente per certo il cambio di casacca di Raikkonen, smuovendo di conseguenza tutto il paddock.

Senza più Kimi, Eric Boullier vorrà certamente un pilota giovane ma dal talento cristallino, in grado di continuare la striscia positiva faticosamente costruita in tutti questi mesi. E Nico Hulkenberg è pronto a prendersi questa grande responsabilità. Il tedesco ha rescisso il suo contratto con la Sauber, in totale crisi finanziaria tanto da non riuscire più a pagare ne il suo uomo di punta ne i diversi fornitore arrivati al limite della pazienza. Situazione infelice per la storia squadra elvetica, comunque certa di poter concludere almeno questa stagione. Nico dunque, anche senza nessun vincolo contrattuale, manterrà il suo volante nella speranza di passare sotto il marchio Lotus. E anche se, ipotesi difficile ma non impossibile, Kimi rinnoverà allora c’è sempre l’opzione Ferrari con Felipe Massa nuovamente costretto a guadagnarsi l’ennesimo rinnovo con risultati positivi in pista. Un estate calda in tutti i sensi.

Riccardo Cangini

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com