Pubblicità

f1

Ci si aspettava un duello quasi all’arma bianca tra i primi due piloti in classifica generale, ed invece il bottino più ricco è andato all’inatteso Tito Rabat. Bravissimo nella gestione delle gomme, a 4 giri dalla fine ha deciso di aumentare il ritmo cogliendo impreperato Takaaki Nakagami, fino a quel momento in effetive fuga verso il suo primo centro in carriera salvo poi arrendersi proprio nell’ultissima porzione di corsa. Una condotta di gara matura ed efficace quella del pilota catalano che, con la seconda affermazione stagionale dopo Jerez de la Frontera, rafforza la terza posizione nel mondiale giusto spalle dei duellanti al titolo Scott Redding e Pol Espargaro. Il focoso duo è sempre rimasto praticamente insieme, per poi finire ai “ferri corti” a tre giri dal termine ove il pilota britannico del Marc VDS Racing Team ha realizzato un bellissimo sorpasso nel cambio di direzione tra le curve 3 e 4, guadagnandosi così il gradino più  basso del podio a scapito di “Polyccio”, quarto e ora a 26 lunghezze di svantaggio.

Non la performance che sperava il futuro pilota Yamaha Tech 3 in MotoGP, comunque deciso a continuare la sua caccia alla vetta del mondiale. Buona anche la prestazione di Dominique Aegerter, quinto e unico pilota munito del prototipo Suter ad occupare le posizioni che contano. Per quanto riguarda i nostri tre piloti azzurri, muniti della Speed Up del Forward Racing, troviamo Simone Corsi sesto dopo una gran rimonta, Alez De Angelis 14esimo e per tutto il week-end lontate dal gruppo dei migliori e Mattia Pasini scivolato nelle prime fasi di gara e soltanto 26esimo sul traguardo. A seguire classifica finale.

01- Tito Rabat – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – 25 giri in 43’47.432
02- Takaaki Nakagami – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – + 0.766
03- Scott Redding – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – + 1.741
04- Pol Espargaro – Tuenti HP 40 – KALEX Moto2 – + 2.628
05- Dominique Aegerter – Technomag carXpert – Suter MMX2 – + 2.708
06- Simone Corsi – NGM Mobile Racing – Speed Up SF13 – + 8.528
07- Mika Kallio – Marc VDS Racing Team – KALEX Moto2 – + 8.892
08- Johann Zarco – CAME Iodaracing Project – Suter MMX2 – + 9.029
09- Xavier Simeon – Maptaq SAG Zelos Team – KALEX Moto2 – + 9.278
10- Jordi Torres – MAPFRE Aspar Team Moto2 Suter 143.8 +10.754
11- Julian Simon – Italtrans Racing Team – KALEX Moto2 – + 11.298
12- Nico Terol – MAPFRE Aspar Team Moto2 – Suter MMX2 – + 13.003
13- Thomas Luthi – Interwetten Paddock Moto2 Racing – Suter MMX2 – + 14.513
14- Alex De Angelis – NGM Mobile Forward Racing – Speed Up SF13 – + 14.640
15- Marcel Schrotter – Maptaq SAG Zelos Team – KALEX Moto2 – + 15.745
16- Sandro Cortese – Dynavolt Intact GP – KALEX Moto2 – + 23.272
17- Anthony West – QMMF Racing Team – Speed Up SF13 – + 27.312
18- Toni Elias – Blusens Avintia – KALEX Moto2 – + 27.420
19- Ricky Cardus – NGM Mobile Forward Racing – Speed Up SF13 – + 31.798
20- Randy Krummenacher – Technomag carXpert – Suter MMX2 – + 33.679
21- Mike Di Meglio – JiR Moto2 – MotoBI – + 34.229
22- Yuki Takahashi – IDEMITSU Honda Team Asia – Moriwaki MD600 – + 35.680
23- Danny Kent – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 43.281
24- Louis Rossi – Tech 3 Racing – Tech 3 Mistral 610 – + 50.783
25- James Rispoli – GP Tech – Tech 3 Mistral 610 – + 52.757
26- Mattia Pasini – NGM Mobile Racing – Speed Up SF13 – + 1’00.878
27- Alberto Moncayo – Argiñano & Gines Racing – Speed Up SF13 – + 1’01.507
28- Steven Odendaal – Argiñano & Gines Racing – Speed Up SF13 – + 1’13.906
29- Doni Tata Pradita – Federal Oil Gresini Moto2 – Suter MMX2 – + 1’17.953
30- Thitipong Warokorn – Thai Honda PTT Gresini Moto2 – Suter MMX2 – + 1’23.599
31- Rafid Topan Sucipto – QMMF Racing Team – Speed Up SF13 – a 1 giro

Riccardo Cangini

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
3 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Peraps

Grande Redding, se non aveva quel problema con la gomma poteva giocarsi la vittoria. Nella prima parte secondo me si è contenuto per avere gomma per spingere alla fine, poi invece la stronza ha perso un pezzo e lo ha lasciato nei guai.

Preziosi

Si sa dove andrà Redding la prossima stagione?

Danny Garbin

Preziosi: si parla di una moto Production col team Gresini, ma non è ancora definito nulla.

Secondo me Espargaro sta rischiando seriamente di peredere il mondiale….alla Yamaha hanno preso l’espargaro sbagliato….