Pubblicità

f1

Talento più pista amica posso portare grandi soddisfazioni. Chiedere a Cal Crutchlow che a Brno, appuntamento ove ha sempre ben figurato con tanto di primo podio nella top class l’anno scorso, conquista la seconda pole position con la M1 del team Yamaha Tech 3. Un crono in 1’55″527 rittocando il primato siglato un anno da Jorge Lorenzo, prestazione maiuscola per l’inglese ormai figura chiave tra i Top-Driver e sempre più pronto in vista del suo (atteso) arrivo a Borgo Panigale. “The Dog” regola per poco più di due decimi un’altra sorpresa equipaggiata con moto satellite: Alvaro Bautista. Lo spagnolo è seconda sulla Honda RC213V con sospensioni Showa schierata dal team Gresini, una vera e propria rivincita rispetto ai piloti ufficiali oggi costretti ad inseguire. Il primo è Marc Marquez a completare una inedita prima fila, chiudendo terzo a tre decimi dal poleman riuscendo comunque a far meglio di Dani Pedrosa, quarto per appena 5 millesimi. Rispetto a quanto fatto vedere nelle libere, perde terreno Jorge Lorenzo quarto restando però in scia al duo marchiato Repsol.

Dietro ai tre sfidanti per il titolo mondiale troviamo il giovane Bradley Smith, sesto assoluto a conferma di una importante crescita da parte del britannico, segnando un tempo più veloce di Valentino Rossi al solito in difficoltà sul giro secco. Il nove volte iridato è settimo a 659/1000 dalla vetta, in terza fila come Indianapolis e nuovamente il peggior pilota Yamaha in griglia. Neppure i precedenti test svolti qui a Brno sono riusciti a smussare le sue difficoltà. Fa peggio Stefan Bradl 8° dopo un gran venerdì ed il trio Ducati composta da Nicky Hayden, Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, qualificatosi nel decisivo turno di prove ufficiali nonostante la (seconda) caduta di giornata nel corso del “Q1″. Tra le CRT pole per Colin Edwards con una FTR Kawasaki del Forward Racing in crescita, decisivo a guadagnarsi la riconferma in ottica, quando il suo team adotterà una M1 “in leasing”. Non riescono ad accedere alla parte finale delle qualifiche Aleix Espargaro e Michele Pirro, tornato nuovamente in sostituzione dell’infortunato Ben Spies. Gli altri italiani sono Danilo Petrucci (17° Ioda-Suter-BMW) e Claudio Corti (18° con la seconda FTR Kawasaki del Forward Racing). Segue la griglia di partenza.

01- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1
02- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V
03- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V
04- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V
05- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1
06- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1
07- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1
08- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V
09- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13
10- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13
11- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13
12- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki (CRT)
13- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 (CRT)
14- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13
15- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 (CRT)
16- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 (CRT)
17- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW (CRT)
18- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki (CRT)
19- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR (CRT)
20- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW (CRT)
21- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 (CRT)
22- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR (CRT)
23- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 (CRT)
24- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 (CRT)
25- Martin Bauer – Remus Racing Team – S&B Suter BMW (CRT)

Riccardo Cangini

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

13 COMMENTS

  1. Rossi ancora una volta la peggiore Yamaha in qualifica…cioé dai, non si può…
    Invece grande Cal!!mi sarei aspettato Lorenzo in pole, e invece….

  2. Si, direi che unito al quinto posto di Lorenzo, un risultato piuttosto modesto per la squadra ufficiale Yamaha.

    Ma domani è un’altra storia. Se è asciutto non credo che Bautista e Crutchlow potranno fare miracoli e si ritroveranno le ufficiali all’assalto. Per me Marquez, al secondo giro è già primo e arriva così fino alla fine.

  3. Se è bagnato… chi lo sa. Dovizioso è settimo e sarebbe un’ottima occasione per lui. Anche le Yamaha possono fare un’ottima gara.

  4. Pardon, Dovi è 9°. Cmq sul bagnato credo abbia la possibilità di lottare per una posizione sul podio.

  5. Marquez e Crutchlow oggi hanno mostrato il passo migliore. E’ incredibile Marc, non ci sono più parole. E Bautista è scandaloso a sfruttare la scia di Marquez (e infatti dopo da solo girava mezzo secondo più lento).
    Cmq credo ancora che Lorenzo sia il favorito domani, sia che non piova e sia che piova. Marc con l’acqua domani va a terra e si riapre il campionato 😀

  6. DJARMY46 per me il piú bravo é stato Cal Crutchlow che ha fatto un gesto chiarissimo a Bautista di togliersi dalle balle e poi ha fatto la pole.

    Marc Marquez invece avrá pensato: meglio averlo davanti che dietro in partenza … visto che la seconda fila la faceva facilmente cosí scanso pericoli gli ha tirato la volata.

  7. smeriglio mi raccomando nn dire che rossi ha sbagliato le qualifiche, il suo obiettivo era partire più vicino agli spagnoli è stavolta ci è riuscito.

    sarà xchè codesti spagnoli sono 3° 4° e 5° però e più vicino!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  8. Domani se la giocano Marquez e il Mitico!!
    le possibilita’di vittoria di CalCru svaniranno al via come una bolla di sapone come al solito,Pedrosa ha un male alla spalla che non riesce nemmeno a farsi le pugnette,e Lorenzo mi sembra troppo nervoso e in confusione x far bene! Lo dimostra il fatto che oggi mentre gli avversari uscivano x l’ultimo Time-Attak,lui ha ritardato xchè doveva finire di vedere un video su youtube sul portatile del suo tecnico!

  9. Pare che la gara sia bagnata, le WP le hanno fatte sull’asciutto … ma le previsioni danno per sicura la pioggia nel pomeriggio .. la Moto2 parte alle 11:20 poi alle 13 la MotoGP ed alle 14:30 la Moto3 … tutto anticipato per via della F1 …

  10. 3PACCHIK é vero stava guardando uno degli episodi del suo amico Rocco Siffredi .. 😀 😀 😀 😀 😀

  11. Grazie per la dritta aseb. Io convinto che la gara fosse alle 14, da deficiente quale sono 😀

  12. Max Biaggi era un buon amico di Rocco Siffredi,pare che una volta lo abbia invitato sul cast di uno dei suoi film,solo come osservatore pero’!

Comments are closed.