Pubblicità

f1

Da diversi round iridati non riesce a salire sul gradino più alto del podio, un digiuno che Maverick Vinales vuole interrompere qui a Silverstone a giudicare dalla prestazione messa in mostra nel secondo turno di prove libere. In sella alla sua KTM RC 250 GP numero 25 preparata dal Team LaGlisse, “Mack” ha fermato i cronometri sul 2’14″615, poco più di due decimi rispetto a quello fatto segnare da Miguel Oliveira, bravissimo nel portare in alto la Mahindra ufficiale realizzata da Suter Racing Technology. Poco più indietro Jonas Folger (vincitore nel 2011 tra le 125cc, 3° oggi con la KALEX-KTM del team Aspar) e il capo.classifica di campionato Luis Salom, quarto a 387/1000 dalla vetta. Il portacolori del Red Bull KTM Ajo Factory Team non sembra accusare particolari problemi nonostante il calcagno destro fratturato ad Indianapolis, restando con il gruppo dei migliori e tenendo dietro le due KTM Monlau di Alex Marquez e Alex Rin,s rispettivamente in quinta e sesta piazza.

Il miglior hondista è Alexis Masbou accreditato del settimo tempo, mentre il primo degli italiani, come questa mattinata, è Niccolò Antonelli, ottavo sulla FTR Honda del team GO&FUN Gresini scontando un secondo e due dalla vetta. Distacco importante che aumenta sino ai 2″1 per Romano Fenati, nonostante il portacolori del Team Italia sia in una non troppo brutta tredicesima piazza. Per quanto riguarda i restanti azzurri troviamo Lorenzo Baldassarri (qui vincitore nel 2011 ai tempi della Red Bull MotoGP Rookies Cup) 22°, Matteo Ferrari 24°, Francesco Bagnaia chiude con il 30° riferimento cronometrico davanti alle wild card Wayne Ryan e Kyle Ryde, schierati dal Racing Steps Foundation in sella alle sperimentali KRP M3-02 sviluppate su base Honda NSF250R. Segue la classifica tempi FP2.

01- Maverick Vinales – Team Calvo – KTM RC 250 GP – 2’14.615
02- Miguel Oliveira – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – + 0.238
03- Jonas Folger – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 0.271
04- Luis Salom – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 0.387
05- Alex Marquez – Team Estrella Galicia 0,0 – KTM RC 250 GP – + 0.540
06- Alex Rins – Team Estrella Galicia 0,0 – KTM RC 250 GP – + 0.763
07- Alexis Masbou – Ongetta Rivacold – FTR Honda M313 – + 0.860
08- Niccolò Antonelli – GO&FUN Gresini Moto3 – FTR Honda M313 – + 1.289
09- Jack Miller – Caretta Technology RTG – FTR Honda M313 – + 1.808
10- Isaac Vinales – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M313 – + 1.966
11- Arthur Sississ – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 1.974
12- Niklas Ajo – Avant Tecno – KTM RC 250 GP – + 2.119
13- Romano Fenati – San Carlo Team Italia – FTR Honda M313 – + 2.156
14- Efren Vazquez – Mahindra Racing – Mahindra MGP3O – + 2.258
15- Eric Granado – MAPFRE Aspar Team Moto3 – KALEX KTM – + 2.284
16- Alessandro Tonucci – La Fonte Tascaracing – FTR Honda M313 – + 2.328
17- John McPhee – Caretta Technology RTG – FTR Honda M313 – + 2.553
18- Jakub Kornfeil – Redox RW Racing GP – KALEX KTM – + 2.607
19- Zulfahmi Khairuddin – Red Bull KTM Ajo – KTM RC 250 GP – + 2.674
20- Hyuga Watanabe – La Fonte Tascaracing – FTR Honda M313 – + 2.688
21- Ana Carrasco – Team Calvo – KTM RC 250 R – + 2.724
22- Lorenzo Baldassarri – GO&FUN Gresini Moto3 – FTR Honda M313 – + 2.750
23- Alan Techer – CIP Moto3 – TSR3C Honda – + 2.799
24- Matteo Ferrari – Ongetta Centro Seta – FTR Honda M313 – + 2.808
25- Brad Binder – Ambrogio Racing – Suter Honda MMX3 – + 2.976
26- Luca Amato – Ambrogio Racing – Suter Honda MMX3 – + 3.083
27- Livio Loi – Marc VDS Racing Team – KALEX KTM – + 3.111
28- Philipp Öttl – Tec Interwetten Moto3 Racing – KALEX KTM – + 3.134
29- Toni Finsterbusch – Kiefer Racing – KALEX KTM – + 3.427
30- Francesco Bagnaia – San Carlo Team Italia – FTR Honda M313 – + 3.454
31- Juanfran Guevara – CIP Moto3 – TSR3C Honda – + 3.601
32- Wayne Ryan – Racing Steps Foundation KRP – KRP M3-02 Honda – + 3.740
33- Florian Alt – Kiefer Racing – KALEX KTM – + 3.775
34- Jasper Iwema – RW Racing GP – KALEX KTM – + 4.696
35- Kyle Ryde – Racing Steps Foundation KRP – KRP M3-02 Honda – + 5.197

Riccardo Cangini

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com