Pubblicità

2013-10-18_164707Prima giornata di prove sul tracciato di Jerez, nell’ultimo appuntamento di questo 2013. Il primo turno di qualifica vede in testa il nostro Davide Giugliano, che precede Melandri e Laverty, autore pomeriggio anche di una caduta.

Dopo la bella prestazione di stamattina che lo ha messo in cima alla lista dei tempi, Elias chiude quarto. Anche Toni è scivolato, così come il compagno di marca Guintoli che al momento è quinto in classifica.

Per Tom Sykes si tratta di un week end ad alta tensione: sia stamattina che oggi pomeriggio, Tom è stato molto accorto è non si è mai spinto molto oltre il limite.

Si sta giocando un mondiale e la tensione forse sta giocando qualche scherzo, mentre per i piloti Aprilia non rimane che attaccare a testa bassa.

Incredibile la situazione in Ducati: Lorenzo Lanzi, velocissimo pilota di casa nostra, con una “vecchia” 1098RS è davanti, e di molto, ai piloti ufficiali Badovini e Fores (chiamato a sostituire Checa).

In casa Borgo Panigale serve una riflessione molto seria e attenta sulla situazione attuale, perché se la vecchia moto con un pilota fermo da una stagione, è più competitiva di moto di ultima generazione con piloti che ci sono sopra da tutta la stagione, c’è di che preoccuparsi.

I nostri più sinceri complimenti a Lanzi per il lavoro che sta svolgendo e che dovrebbe far riflettere il circus su come un pilota del suo talento sia  stato messo in disparte troppo presto per un momento sfortunato nella sua vita personale.

Ecco la classifica del primo turno di qualifiche:

1. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’42.374
2. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’42.641
3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’42.756
4. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1’42.782
5. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’42.906
6. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’42.936
7. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’43.114
8. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 1’43.162
9. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’43.170
10. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1’43.240
11. Xavi Fores (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1’43.262
12. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1’43.383
13. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’43.721
14. Broc Parkes (Monster Energy Yamaha – Yart) Yamaha YZF R1 1’43.786
15. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’43.821
16. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’43.879
17. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1’43.958
18. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1’44.102
19. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 1’44.248
20. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1’45.328

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com