Pubblicità

2013-10-20_160435Si conclude con una doppietta di Laverty questo avvincente Mondiale Superbike 2013. Dopo la vittoria di Gara1, Eugene ha conquistato anche la seconda manche precedendo il neo campione del mondo Tom Sykes.

Il pilota Kawasaki ha guidato la prima parte di gara, ma Laverty aveva tutto sotto controllo e nella seconda metà della corsa ha rotto gli indugi e ha vinto con distacco.

Chiude il podio Guintoli, in una gara dove non è riuscito a tenere il ritmo dei primi ed è apparso sempre in difficoltà.

Quarta un’altra Aprilia, quella del padrone di casa Elias, che ha preceduto il pilota BMW Davies in procinto di passare, forse, in Ducati. Sesto Camier che chiude in maniera positiva la stagione.

Assente Marco Melandri che ha deciso di non correre a causa dei forti dolori alla caviglia destra infortunata prima di arrivare a Jerez.

La prima Ducati al traguardo è quella di Lanzi, settimo, che conclude in bellezza questa parentesi nel Mondiale SBK sperando di rivederlo in pianta stabile il prossimo anno.

Le Ducati ufficiali sono andate malissimo, con Badovini ritirato per problemi tecnici e Fores caduto nel primo giro per un contatto con Aitchinson.

Decimo posto per Giugliano, forse la vera delusione del week end.

Ecco la classifica di Gara2:

1. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 36’05.989
2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 36’08.700
3. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 36’11.699
4. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 36’21.498
5. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 36’27.819
6. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 36’32.547
7. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 36’36.829
8. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 36’39.045
9. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 36’42.288
10. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 36’46.856
11. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 36’50.297
12. Broc Parkes (Monster Energy Yamaha – Yart) Yamaha YZF R1 36’58.472
13. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 36’59.663
14. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 37’26.305
15. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 36’37.139
RT. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 7’04.803
RT. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 3’37.385
RT. Xavi Fores (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale
RT. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR
NS. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com