2013-11-01_115206Settimana prossima, con l’ultima gara del Motomondiale che si corre ormai da diversi anni a Valencia, non si deciderà solo il campionato MotoGP, con il favoritissmo Marquez chiamato ad una gara di nervi con il rivale Lorenzo.

A Valencia si arriva anche con il titolo della Moto3 da assegnare, e ci sono tre piloti racchiusi in soli cinque punti, quindi non si dovranno fare calcoli ma solo dare del gran gas.

In cinque punti sono racchiusi Luis Salom (300 pt), Maverick Vinales (298 pt) e Alex Rins (295 pt), tutti e tre in sella alle dominatrici della stagione, le KTM.

Dopo la trasferta giapponese, ci troviamo con una situazione di classifica davvero particolare: Salom, dopo il disastroso week end di Motegi, è ancora in testa alla classifica ma di un soffio nonostante le sue sette vittorie in questa stagione.

In Giappone Salom è caduto e ha macato il podio in sole altre tre occasioni durante l’anno; quindi per lui una media ottima, con gare vinte anche con una grande capacità di leggere le diverse situazioni che ha dovuto affrontare.

In seconda posizione Vinales, che è stato ancora più costante del capoclassifica arrivando al traguardo in tutte le gare di questa stagione e sempre a podio a parte due volte dove comunque lo ha mancato per una manciata di decimi.

Terzo il giovanissimo Alex Rins, seguito da Alzamora, che lo scorso anno fu i l miglior debuttante della categoria e quest’anno si trova in lotta per il titolo meritatamente.

Rins ha pagato molto caro l’errore di Motegi quando, con Salom fuori dai giochi, è caduto nelle battute finali con un podio praticamente già messo in tasca.

Ora i tre ragazzi terribili, tutti spagnoli, si giocheranno il titolo all’ultima corsa. In pratica, se uno dei tre vince la corsa ha vinto anche il mondiale; nel caso in cui Rins si aggiudicasse la gara con Salom secondo, Rins porterebbe a casa il titolo con pari vittorie, per i migliori piazzamenti.

Insomma, un finale da non perdere, Valencia sarà infuocata.