2013-11-19_201443Gigi Dall’Igna si è insediato come responsabile di Ducati Corse e, dopo i test di Valencia, si è reso conto della gravità della situazione del progetto MotoGP.

Visti i risultati dei test di Valencia, con Crutchlow e Dovizioso ben oltre il secondo di distacco dai primi, all’interno di Ducati Corse si è fatta una lista delle priorità in cima alla quale c’è la Desmosedici MotoGP.

Dopo i test di Valencia, al MCN, ha detto: “La MotoGP è la classe più importante del mondo di motociclismo, e dobbiamo migliorare i risultati della MotoGP il più presto possibile. D’altra parte, la Superbike è una parte della storia della Ducati, quindi dobbiamo lavorare anche per migliorare la Panigale, ma la priorità è la MotoGP”.

Per i test di Sepang sembra in arrivo una nuova versione della Desmosedici, ma non è dato sapere se ci sarà già la mano dell’Ing Dall’Igna oppure se è un progetto partito durante la stagione appena conclusa.

Quello che è certo è che la Ducati ha bisogno di un taglio netto col passato, e non è detto che sia una cosa così immediata.

Per quanto riguarda la SBK, Ducati potrà contare molto sull’esperienza della Feel Racing, la struttura che seguirà le Ducati ufficiali di Giugliano e Davies.