s1_22457

Da quello che sembra emergere dai test in Bahrain le nuove coperture Pirelli saranno più conservative rispetto alla stagione del 2013 per evitare brutte figure come quelle che hanno visto esplodere pneumatici più o  meno in malo modo. Delle scuderie presenti nel mondiale solo Red Bull, Ferrari, Mercedes e Toro Rosso hanno accettato con le vetture 2013. I tempi sul giro non sono stati resi noti, ma quello che trapela è che per reggere la maggiore coppia dei motori turbo 2014 si è fatta una scelta conservativa per le mescole e le strutture.

Sembra che al direttivo Pirelli non sia piaciuta l’immagine negativa che ne è uscita dalla stagione 2013. In una situazione di incognita come quella del 2014, i tecnici italiani non avrebbero intenzione in accordo con la federazione di osare oltre il dovuto per evitare ulteriori danni. Staremo a vedere appena sapremo qualcosa sui tempi fatti con le nuove coperture di quando hanno rallentato le monoposto.

Daniele Amore