Dopo due settimane di intense speculazioni, nelle interviste del giovedì Fernando Alonso ha dovuto ammettere che il suo futuro in Ferrari è incerto. “Non vivo su Marte” ha risposto lo spagnolo alla ressa di giornalisti che gli chiedevano se era al corrente delle voci che stanno divagando dal GP di Singapore e a chi gli chiedeva se in vista del GP del Giappone ci sarà l’annuncio di un suo eventuale passaggio in McLaren-Honda o in Redbull lo spagnolo rispondeva “Questa è una domanda difficile”. E anche se lo spagnolo afferma che farà tutto il possibile per agire negli interessi della squadra, è ormai quasi certo che il matrimonio tra i due sia giunto al capolinea: il 33 enne asturiano è all’apice della carriera sportiva e non può più aspettare che a Maranello gli sfornino una monoposto in grado di conquistare l’alloro iridato ed è lo stesso Fernando ad ammettere che “Solamente se vinci dei titoli mondiali, la gente penserà che sei il migliore di tutti”.

Intanto da Maranello giunge la notizia che l’ex ingegnere della Toro Rosso di Sebastian Vettel approderà alla Ferrari nella prossima stagione: una coincidenza o un’inizio? Vettel assieme ad Hamilton è uno dei possibili candidati al sedile lasciato libero da Alonso.

4 Commenti

  1. Chi era e di cosa si occupa l’ex ingegnere toro rosso di Vettel? Per Alonso è un affare la Red Bull solo se i limiti sui motori vengono tolti. La honda è un incognita e in Mclaren anche se hanno smentito si parla di Berger e allontanamento di Ron Dennis

  2. L’ingegnere si chiama Riccardo Adami ed era ingengere di pista di Vettel in Toro Rosso. Di cosa farà in Ferrari non si sa ancora, probabilmente continuerà a ricoprire l incarico che aveva in TR.

  3. danno Handkammer ex capo meccanico red bull di vettel come possibile arrivo a marenello. alonso potrebbe andare in red bull visto che con ferrari è finita.

I commenti sono chiusi.