48381_barcellona-day-1-ore-17-ricciardo-risale-con-le-soft

Daniel Ricciardo è convinto che la Red Bull sia pronta per la sfida della stagione che sta per cominciare con il Gp d’Australia gara di apertura del mondiale. Il pilota australiano è ottimista  nonostante una serie di battute d’arresto nei test pre-stagionali. Ricciardo è stato costretto  a tornare a piedi nella parte finale dei test della seconda giornata di Barcellona per un problema al sistema ERS.

Io personalmente, mi sento pronto per la gara, saremo competitivi per  Melbourne,” ha detto. Abbiamo consumato un bel po di benzina, credo che la macchina sia prestante quindi ci si siamo concentrati sulla lunga percorrenza. Quindi, sì, credo che sia tutto OK. Un ottima notizia in vista di Melbourne.

Alla domanda su dove si piazzerebbe oggi la Red Bull rispetto agli avversari ha detto: “E ‘difficile da dire. Nel senso che, credo che Mercedes sono siano ancora davanti, mentre la Williams e Ferrari siano molto vicine a noi in questo momento. Si vedrà a Melbourne. “ In ogni caso Ricciardo non sembra preoccupato circa l’affidabilità con riferimento al problema con l’ERS.  “Non è troppo preoccupante, succedono di questi problemi quando sei nelle  fasi iniziali. Certo si preferirebbe non averli ma di certo siamo messi meglio che l’anno scorso. Ogni chilometro in pista che possiamo fare di più è di aiuto”, ha detto Ricciardo.“Abbiamo un bel po di gente che sta con la testa nei computer portatili per capire e risolvere tutti i problemi per tempo.”

Daniele Amore