gp3hungaroring2015racewinnerlucaghiottotridentcelebrateshiswinonthepodiumUn test al simulatore di Milton Keynes. Per ora c’è solo questo invito per Luca Ghiotto, leader della GP3, da parte di Helmut Marko. Sul ventenne di Arzignano ha messo gli occhi la Red Bull Racing che vuole valutare il potenziale del pilota seguito da Manfredi Ravetto, dopo gli exploit che lo hanno portato alla ribalta internazionale in GP3: il veneto, infatti, è il leader del campionato con 23 punti di vantaggio su Kirchhofer frutto di due vittorie e tre pole position.

L’interessamento per Luca di Helmut Marko è partito già a inizio stagione e l’invito di andare domani al simulatore di Formula 1 si è concretizzato dopo l’Austria, ma per il momento il prezioso contatto non offre altri sbocchi, dal momento che non c’è stata ancora alcuna trattativa. Ghiotto, che viene cresciuto dalla Trident, è certamente uno dei giovani emergenti italiani e stupisce che possa entrare nell’orbita della Red Bull Racing, senza aver attratto l’attenzione di Maranello…