Misano, MotoGP FP2 cambio in casa Yamaha, primo Pol Espargaro

casa Yamaha

Cambio di classifica in casa Yamaha , Pol Espargarò si prende la testa classifica con un crono di 1.32.769 per la soddisfazione del team Tech3, un ottimo giro seguendo come riferimento Marc Marquez che gli stava davanti. Jorge Lorenzo, Marc Marquez e Valentino Rossi seguono quarto, quinto e sesto staccati di un paio di decimi abbondanti, mentre rispunta da dietro Dani Pedrosa ed Andrea Dovizioso, unico pilota ufficiale Ducati, secondo e terzo.

Notizie non molto buone in casa Ducati,  dopo la verifica medica su Andrea Iannone, vengono riscontrati problemi ad una vertebra, salta sia Misano ed anche Aragon. Auguri da tutti noi sperando che magari per Aragon ce la faccia.

Cal Crutchlov perde l’anteriore e si sdraia in una banale scivolata alla curva 14, a circa 12 minuti dalla fine delle libere,  si rialza e riparte con la sua Honda rientrando ai box, era in settima posizione. Prima di Cal a circa dieci minuti dall’inizio era caduto Stefan Bradl che seguiva da vicino Marc Marquez..

Misano, MotoGP FP2

Ecco una bella foto per il nostro Federico al quale non fanno mai vedere le gomme, anche se detto fra noi, la lettura digitale è locale come fanno a sapere in diretta quello che sta misurando il tecnico delle gomme ?

suzuki_tyres

La Michelin qui a Misano ha portato la seguente scelta, ma attenzione che non sono le solite, il responsabile Michelin (Piero Taramasso) ha dichiarato che è stata fatta una piccola modifica che non dovrebbe creare problemi di setting alle moto e di feeling ai piloti.  Qui sotto le scelte disponibili.

misano_tyres

Jorge Lorenzo campione del mondo in carica continua a studiare la pista romagnola e nei primi settori prova a migliorare il suo primato. Il sintomo pare sia che il miglior Lorenzo è pronto a dare il massimo nel GP di San Marino e che forse, questa volta i problemi sono alle spalle. Nell’altra parte del box Movistar si lavora per tentare di migliorare la prestazione del pomeriggio di Valentino Rossi che è ottavo a meno dieci minuti dalla fine.

A meno sei minuti dalla bandiera a scacchi si lanciano Marquez e Pol Espargaro e sono terzo e secondo. Continua la buona prova del pilota Monster Yamaha. Anche il Dottore tenta l’assalto alla vetta ma è terzo. Assalto che riesce però all’ Espargarò su M1 satellite che firma il nuovo tempo da primato, 1:32.769 per il numero 44. Le Yamaha diventano le moto da battere a Misano. Ma non è finita, anche Ducati vuole dire la sua e Dovizioso di inserisce con un passaggio tirato tra le moto di Iwata a poco più di 0.1s da Espargaro. Il romagnolo cede la posizione ad un arrembante Dani Pedrosa che sotto la bandiera a scacchi firma il secondo miglior tempo della giornata.

Pirro e Petrucci saranno alla fine dodicesimo e quattordicesimo della combinata.

Il sabato è giornata di FP3, FP4 e qualifiche. La MotoGP sarà in pista dalle 9:55 locali.

La classifica delle FP2 di Misano MotoGP:

motogp_fp2

Lascia un commento