Pubblicità

Tom Sykes vince Gara1 a Donington e lo fa per la nona volta consecutiva. Tom infatti vince ininterrottamente la sua gara di casa dal 2013, davvero incredibile.

In questo round in si è commemorato un grande pilota come Nicky Hayden, scomparso a causa dell’incidente avuto in allenamento a Rimini, con una grandissima commozione da parte di tutti.

Tom ha prima dovuto vedersela però con un arrembante Davies che è scivolato e poi è riuscito a riprendere. Il pilota Ducati si trovava in testa quando al settimo giro è scivolato, ma è riuscito a riprendere la corsa chiudendo ottavo.

Dopo la caduta di Davies è stato Rea a prendere il comando ma Sykes gli è sempre rimasto in coda. A pochi giri dal termine Sykes rompe gli indugi e passa il compagno di squadra inizia la sua cavalcata. Rea accusa quello che sembra un problema tecnico, e a quattro giri dalla fine cade alla curva 3.

Pare che Rea sia caduto per colpa dello sgonfiaggio del pneumatico posteriore: il pilota ha accusato dapprima qualche vibrazione e poi il pneumatico, sottoposto allo sforzo del lungo curvone in discesa, si è stallonato causando la caduta del campione del mondo.

Secondo dietro a Sykes ha chiuso però un’altra Kawasaki, quella del Team Puccetti guidata da Leon Haslam schierato come wild card. Era da tempo che non si vedeva una wild card andare così forte, e secondo noi Haslam merita una moto per rimanere nel mondiale.

Terzo un altro britannico, Alex Lowes, che porta a podio la Yamaha che chiude una giornata positiva con Vd Mark quinto. Quarto i nostro Melandri, in difficoltà per il vento, ma comunque porta a casa un ottimo risultato.

Sesto un ottimo Camier con la MV e Mercado porta al settimo posto la privatissima Aprilia del Team IodaRacing. Come anticipato, ottavo Davies che recupera qualcosa in ottica campionato anche se, col senno di poi, poteva recuperare molto di più.

Gara sfortunata per Bradl, ritirato per noie meccaniche, che di certo vorrebbe dedicare una grande prestazione al compagno di squadra scomparso.

Ecco la classifica di Gara1:

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

1 COMMENT

  1. Buongiorno
    Inizio a dare ragione a Federico: perchè quando cade Iannone viene apostrofato come idiota mentre quando cade Davies viene archiviato come eccesso di generosità?
    La sua caduta di gara 1 è un macigno

Comments are closed.