Pubblicità

Lewis Hamilton è stato autore di una prestazione mostruosa, regolando Vettel di appena due decimi di secondo, conquistando la pole position numero 68 della carriera ed eguagliando il record di Michael Schumacher proprio nella pista di casa dell’ex campione tedesco.

La prestazione di Hamilton è stata impressionate tanto che ha sfondato la barriera del 1’43” per la prima volta a SPA già nella Q2, ripetendosi nel suo primo tentativo in Q3 rifilando ben 3 decimi a Raikkonen e a Bottas. Hamilton poi si è ulteriormente migliorato abbassando il limite a 1’42″553. La Ferrari di Vettel dopo il primo stint nella Q3, era arenata in quarta posizione ma nel secondo tentativo il pilota tedesco fresco di rinnovo, ha estratto gli artigli portandosi in seconda posizione, aiutato anche dalla scia di Raikkonen nell’ultimo settore che gli ha consentito di guadagnare qualche decimo prezioso, tagliando il traguardo con il tempo di 1’42″795.

Bottas scatterà dalla terza casella mentre Raikkonen, leader delle libere di stamattina, si deve accontentare della quarta posizione dopo aver lamentato delle strane vibrazioni al retrotreno della sua Ferrari e dopo aver abortito il suo secondo stint.

Terza fila tutta Red Bull con Verstappen davanti a Ricciardo di mezzo secondo mentre la Renault di Hulkenberg batte le Force India di Perez ed Ocon. Solo decima l’altra monoposto francese che ha accusato una perdita di pressione all’olio del cambio costringendo Palmer a fermarsi all’uscita della Staveltot durante il secondo giro lanciato.

Alonso vede sfumare l’ingresso nella Q3 per appena 84 millesimi di secondo nonostante gli sforzi del compagno di squadra Vandoorne che lo “traina” lungo il rettilineo del Kemmel nell’ultimo giro lanciato di Fernando. Tentativo che andrà a vuoto poichè lo stesso Fernando, qualche istante più tardi, lamenterà l’ormai consueto “no power” dal suo motore Honda. E sempre parlando di Honda, nella monoposto di Vandoorne sono stati cambiati alcuni componenti della Power Unit e il pilota scatterà dal fondo dello schieramento: il pilota olandese non ha girato nella Q2, conscio che qualsiasi risultato sarebbe stato invano, poichè deve scontare 65 posizioni di penalità per aver cambiato l’impossibile nella sua PU.

Dodicesima e tredicesima posizione per le due Hass di Grosjean e Magnussen davanti alla Toro Rosso di Sainz: il francese della Haas si è lamentato di Vandoorne il quale gli avrebbe fatto perdere un pò di tempo nel settore finale, senza il quale sarebbe potuto rientrare tranquillamente entro i primi 10.

Il weekend di SPA in casa Williams continua nel peggiore dei modi: entrambe le macchine sono state eliminate in Q1 concludendo in 16° posizione con Massa (che deve scontare 5 posti di penalità per aver ignorato le bandiere gialle durante le FP3) e in 18° posizione con Stroll. In mezzo a loro la Toro Rosso di Kvyat che lamenta una monoposto non molto competitiva dopo la rottura del motore durante le FP3 di stamattina. Anche per lui 20 posti di penalizzazione dopo aver cambiato motore, turbo e MGU-H.

A chiudere la lista dei tempi le due Sauber di Ericcosn e Wehrlein ma con le penalità di Massa, Kvyat e Vandoorne non saranno i fanalini di coda della griglia di domani

POSNOPILOTAAUTOQ1Q2Q3GIRI
144Lewis HamiltonMERCEDES1:44.1841:42.9271:42.55318
25Sebastian VettelFERRARI1:44.2751:43.9871:42.79513
377Valtteri BottasMERCEDES1:44.7731:43.2491:43.09419
47Kimi RäikkönenFERRARI1:44.7291:43.7001:43.27011
533Max VerstappenRED BULL RACING TAG HEUER1:44.5351:43.9401:43.38012
63Daniel RicciardoRED BULL RACING TAG HEUER1:45.1141:44.2241:43.86312
727Nico HulkenbergRENAULT1:45.2801:44.9881:44.98215
811Sergio PerezFORCE INDIA MERCEDES1:45.5911:44.8941:45.24414
931Esteban OconFORCE INDIA MERCEDES1:45.2771:45.0061:45.36914
1030Jolyon PalmerRENAULT1:45.4471:44.685DNS10
1114Fernando AlonsoMCLAREN HONDA1:45.6681:45.09011
128Romain GrosjeanHAAS FERRARI1:45.7281:45.13312
1320Kevin MagnussenHAAS FERRARI1:45.5351:45.40012
1455Carlos SainzTORO ROSSO1:45.3741:45.43912
152Stoffel VandoorneMCLAREN HONDA1:45.441DNF11
1619Felipe MassaWILLIAMS MERCEDES1:45.8237
1726Daniil KvyatTORO ROSSO1:46.0286
1818Lance StrollWILLIAMS MERCEDES1:46.9155
199Marcus EricssonSAUBER FERRARI1:47.2146
2094Pascal WehrleinSAUBER FERRARI1:47.6796

Q1 107% Time – 1:51.476

 

 

 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com