Rent Kart | Bifulco è il nuovo campione del TKR 2017

L’ultimo round della stagione del Trofeo Racinggame Karting 2017 ha incoronato campioni assoluti Clemente Bifulco per il titolo Piloti (quest’anno al suo debutto nel team Tricolore Kart Racing) e la RG Squadra Corse (costituita dai piloti Angelo Liccardo, Fabio Ferocino e Francesco Mennella) nel Campionato a Squadre. Un’affermazione storica per Bifulco: il pilota di San Giuseppe Vesuviano in soli due anni è riuscito a mettere le mani sul titolo iridato. Per la verità aveva già sfiorato l’impresa l’anno scorso,quando lo perse per un soffio contro il pilota più titolato della categoria, Gennaro Nigliato. Quest’anno la sorte ha voluto che invece conquistasse il titolo,con un identico margine: soli 2 punti. Quasi come se il destino avesse voluto giocare con lui. Nonostante la vittoria, per Bifulco non è stato affatto facile raggiungere tale risultato: anche quest’anno infatti il Campionato TRK ha avuto tanti protagonisti, veterani ma anche debuttanti che si sono affacciati per la prima volta nel Rent Kart Elite della regione Campania.

Ad iniziare dal pilota Fabio Ferocino, acerrimo rivale per tutto l’arco della stagione, e leader indiscusso della classifica per le prime 18 gare del campionato; Angelo Liccardo,alla sua quinta stagione, che nonostante un po’ di sfortuna è sempre un osso duro da battere e questo anno si è tolto diverse soddisfazioni, vincendo addirittura anche la terza edizione del Racinggame Masters; Francesco Mennella, il pilota più veloce del gruppo – cronometro alla mano –e tra i pretendenti al titolo fino all’ultimo. Fra i debuttanti che hanno preso l’impegno di affrontare l’intera stagione nel TRK 2017 la menzione d’onore va a Francesco Fasolino che nel suo anno di apprendistato ha vinto anche qualche gara e con diversi piazzamenti ha conquistato il titolo di Rookie of the Year 2017; Renato Russo, altro talento indiscusso incontrato quest’anno, lo abbiamo visto sempre nelle prime posizioni. Soprattutto nelle qualifiche; Ivan Verlengieri ed Emilio Zezze, che con la nuova squadra E.A.G. Team (capitanata dall’esperto Giuseppe Carrozza) nel primo round hanno disputato una gara straordinaria vincendola come miglior team al debutto; infine, Danilo Cuturi è comparso solo in alcune gare ma ha dimostrato di essere un altro pilota da tenere d’occhio.

Il pilota RikiMandolese,al suo secondo anno di attività nel TRK, è cresciuto molto vincendo anche una gara e siglando alcuni giri veloci; il veterano Salvatore Borghese con diverse vittorie si è reso protagonista ancora una volta di diverse bagarre in pista, salendo spesso sul podio nel suo primo anno con il nuovo Team 27 Rosso, capitanato da Daniele Amore e Ferdinando Vitulli – quest’ultimo al suo rientro nelle corse –che si sono divertiti come matti e hanno migliorato la struttura delle gare con le loro idee, condivise in parte con i partecipanti.

Insomma, una stagione elettrizzante che si è conclusa sul Kartodromo Pista Italia di Castelvolturno, in un clima di grande vivacità fra i piloti che ha portato anche qualche squalifica e penalità durante le varie gare in programma. Ma alla fine sono emersi ancora una volta il talento e il protagonismo dei migliori piloti del Rent Kart Partenopeo nell’Ottava Edizione del Trofeo Racinggame Karting, garanzia di divertimento per gli appassionati che vivono in un contest professionale e di rappresentanza unico, insieme alle numerose partnership dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Racinggame – La Passione da Corsa.

A vincere poi il secondo evento della stagione è stato il pilota di punta del Team RG Squadra Corse, Fabio Ferocino: le ha provate tutte per stare davanti a Bifulco cercando di conquistare il suo primo titolo iridato, ma invano. Secondo classificato uno scatenato Andrea Aquilante, riserva del Tricolore Kart Racing, intervenuto per dare una mano ai compagni di squadra. Terzo assoluto un Paolo del Ninno che in questo 2017 ha raggiunto la maturità per competere con i migliori.

Il giro assoluto più veloce di manifestazione è stato invece realizzato proprio dal veterano Andrea Aquilante in 43.433, ancora lontano dal record realizzato in Gennaio dal Presidente RG Marco Schiattarella in 42.879 (ad oggi tuttora record di Pista Italia).

 

 

 

Lascia un commento