Ducati SBK: Melandri rinnova, Davies si rompe

Settimana intensa per la Ducati sulla pista di Jerez che ha visto il Team SBK, il Team MotoGP e il Team sviluppo in pista per preparare il 2018. In tutto questo lavoro Ducati ha ufficializzato il rinnovo di Melandri per il 2018 (volontà espressa da entrambe le parti a fine stagione).

La Ducati è stata “l’occasione” di Melandri per rientrare dopo l’esperienza in Aprilia e ha dimostrato fin dall’inizio grande affiatamento sia con la squadra che con la Panigale R, mostrando una crescita di rendimento costante che lo ha portato a raccogliere sette podi – inclusa una splendida vittoria a Misano davanti al pubblico italiano – negli otto round disputati fin qui. L’italiano affiancherà nuovamente nei box Chaz Davies, già confermato nel 2016 con un contratto biennale, formando una delle coppie di maggior successo nel Campionato Mondiale Superbike, con un palmares collettivo di 44 vittorie e 115 podi ad oggi.

“Sono davvero molto contento di poter dare continuità a questo progetto, perché ha rappresentato una nuova partenza nella mia carriera di pilota – ha commentato MelandriInsieme a Ducati ed Aruba.it abbiamo vissuto momenti davvero positivi, mentre in alcune occasioni ho patito la lunga assenza dal campionato, quindi restano sicuramente dei margini di miglioramento. A questo proposito, continuare con la stessa squadra e la stessa moto rappresenta la migliore opportunità per cogliere risultati ancora più prestigiosi. Sono pronto ad affrontare una nuova stagione con più esperienza e consapevolezza nei miei mezzi, ed è una sfida che mi rende davvero felice. Prima però voglio chiudere al meglio il campionato in corso. Con cinque round da disputare, daremo sempre il massimo per poi tirare le somme alla fine”.  

Brutte notizie invece per Chaz Davies che durante la prima giornata di test è stato protagonista di una brutta caduta. Una risonanza magnetica ha infatti evidenziato un trauma distorsivo del legamento collaterale mediale e crociato anteriore del ginocchio destro, con annessa contusione ossea, oltre che ad un trauma contusivo al polso sinistro.

Il pilota gallese tornerà dunque a casa per un consulto approfondito con lo staff medico di fiducia, in seguito al quale sarà definito un programma di fisioterapia e riabilitazione.

Chaz Davies: “Sfortunatamente, una caduta nella prima giornata di prove ci ha impedito di svolgere la maggior parte del programma previsto. Ora osserverò qualche giorno di riposo assoluto per ridurre l’infiammazione, e lunedì visiterò un fisioterapista sportivo per valutare un programma di recupero. È la prima volta che riporto un infortunio al ginocchio, dobbiamo solo avere pazienza ma spero e credo che potrò ricominciare ad allenarmi nel giro di poche settimane”. 

3 Comments

  1. Post By angelorizzi84

    Melandri ha fatto benino ma quando non si stendeva davies le ha prese,quest anno non può sbagliare

  2. Post By Smeriglio

    Infatti, c’è stato l’anno di apprendistato. Ora deve darci del gas, anche se con una Kawa così in forma la vedo dura…

  3. Post By angelorizzi84

    E menomale che con il nuovo regolamento dovevano penalizzare la verdona:-)

Lascia un commento